Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

9,99 EUR/mese dopo i primi 30 giorni. Cancelli quando vuoi
Ottieni accesso illimitato a questo titolo e a una raccolta di oltre 60.000 altri titoli.
Ascolta quando e dove vuoi, anche senza connessione.
Nessun impegno. Cancella in qualsiasi momento.

Sintesi dell'editore

Quando, dopo dieci anni e dopo il famoso assedio di Troia da parte dei Greci, Elena viene riportata in patria, Menelao ha solo una domanda da farle: perché? Perché ha deciso di scatenare una guerra?

La risposta di Elena è semplice. Le sembrava l'unico modo per dimostrare a tutti l'esistenza di Elena di Sparta, l'unico modo che aveva di essere ascoltata.

"Racconta, allora", le dice Menelao.

Ed Elena comincia a raccontare.

Fin da piccola l'idea di essere considerata una dea le era parso qualcosa di grandioso, presto quella pura illusione si infrange. Teseo la rapisce e la stupra, quando Castore e Polluce, suoi fratelli, vanno a riprendersela viene data in sposa a Menelao e diventa la regina di Sparta. Ma Elena non si accontenta e decide di fuggire con Paride verso Troia, città in cui le donne contano quanto gli uomini, in cui possono scegliersi i mariti. Presto però si rende conto che anche lì il suo parere non è richiesto.

Elena racconta non per ammettere colpe né per giustificarsi. Non vuole essere compresa o perdonata, lo fa perché la sua storia, quella di una donna prigioniera del proprio corpo o identificata con esso agli occhi degli uomini, possa infine uscire dalle sue viscere e trovare pace.

©2019 Baldini & Castoldi Srl (P)2020 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di Elena di Sparta

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    56
  • 4 stelle
    38
  • 3 stelle
    13
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    69
  • 4 stelle
    19
  • 3 stelle
    10
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    45
  • 4 stelle
    38
  • 3 stelle
    14
  • 2 stelle
    5
  • 1 stella
    1

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Sergio Maxia
  • 23/12/2020

Di Sparta, non Di Troia

La storia di una donna narrata in prima persona,
dall'adolescenza all'età matura.
Due città, due stati, tre mariti, molti amanti.

Elena è la giovane e bellissima regina di Sparta, moglie di Menelao, ammirata da tutti.
All’apice del successo personale e politico, desidera mettersi nuovamente in gioco, perché quella vita non la stimola più.

Nel frattempo, un bel giorno, approdano a Sparta due ambasciatori di Troia che la invitano a corte.
Lei ci pensa un attimo, poi pianta tutti e parte con loro.

Troia, mai vista prima, prestigiosa e lontana; certamente più brillante e vivibile di Sparta. Ci resterà dieci anni come sposa di Paride, il re.

Valuta i rischi, ma vuole vedere, scoprire e capire. Scoppia la guerra. La famosa, interminabile guerra di Troia, che finì col dono del grande cavallo di legno, icona mondiale.

Loreta Minutìlli, giovanissima, ci immerge magicamente in quel mondo. Vivrò per sempre col ricordo di queste vicende e di questa nuova interpretazione, per la prima volta tutta femminile.

Nel racconto ci sono tutti i grandi nomi della Storia:
Ettore, Paride, Menelao, Cassandra, Laocoonte ...

A dieci minuti dalla fine le scene sono particolarmente drammatiche e toccanti. La sorte di Elena è veramente incerta: uccisa subito, sodomizzata e resa schiava, graziata da Menelao e riportata a Sparta con la nave ammiraglia.

L’urlo di Ecuba: "Portala via, se hai il coraggio di tenerti una del genere!”.

La voce narrante di Michela Atzeni viene dritta dal cuore: calda, profonda, quasi maschile, sicura e piena di vita. La sto ascoltando per la terza volta.

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Chiara
  • 01/05/2020

Elena di Sparta

un'analisi interessante di un personaggio controverso che mi ha sempre incuriosito. lettura piacevolissima. la voce narrante è perfetta.

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Tommaso Dilonardo
  • 27/04/2020

Elena, oltre i pregiudizi

Ascolto piacevole. Testo puntuale. Narrazione avvincente. Oltre la bellezza che resta però origine e punto d'arrivo. Oltre l'amore che, come la bellezza di Elena, viene abbandonato e poi finalmente ritrovato.

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • M. Moro
  • 21/03/2020

Divina

È, finalmente, Elena a raccontarci cosa e come è successo. Doppiatrice dalla voce e dall' interpretazione Divina

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Silvia
  • 12/07/2021

Libro molto bello e lettura superba!

Ho trovato veramente interessante questo romanzo, incentrato finalmente sul punto di vista di Elena (di Spartà, e non di Troia come viene generalmente chiamata) anziché sui celeberrimi eroi greci che meglio conosciamo.
Una donna che si cerca, che vuole sentirsi viva, che sicuramente commette degli errori ma che ne è anche consapevole e tenta di trovare una via... il suo racconto mi ha catturata.
La lettura è magistrale, secondo me contribuisce moltissimo a far sentire Elena davvero viva, presente, profonda e contraddittoria.
Lo consiglio!

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 20/01/2021

Elena salvata dalla voce narrante

L'idea è brillante, interessante, ma Elena ne esce come una donna insulsa con idee femministe a posteriori, che alla fine ha comunque bisogno che sia il suo Menelao a salvarla dal pianto e dalla sua rincorsa della felicità.
Nei vicoli dei suoi pensieri ci si perde e a volte ci si annoia pure un po'.
Boriosa senza riuscire ad essere superba.
Poderosa senza riuscire a goderne davvero,
vorrebbe farci pena questa Elena e finisce per irritare, ma poi perché vuole farci pena?
La voce però è perfetta e permette di arrivare fino in fondo.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Antonella Caira
  • 14/01/2021

bellussimo

un libro molto bello .....una storia stra conosciuta ma con una chiave di lettura molto interessante e soprattutto letto magistralmente Consigliatissimo

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Silvia
  • 28/08/2020

Un libro davvero pregevole

Questo è un libro dalla scrittura davvero piacevole e ben fatta. Anche la struttura è accattivante e tiene incollato il lettore.
La voce narrante lo impreziosisce ulteriormente.
Molto molto bello. Consigliato!

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Trixi
  • 25/07/2020

Un tuffo nell’epica

Mi è piaciuto, punti di vista femminili in un mondo maschile , passato alla leggenda ma con fondamenta storiche , insomma rimembranze scolastiche rivisitate e pienamente godibile nell’ascolto. Letto magistralmente , fa evolvere la storia con curiosità lo consiglio

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • luisa fracassini
  • 28/04/2020

Bellezza, dono o condanna?

Libro piacevole, con una rivisitazione (forse troppo attualizzato) della figura di Elena. Protofemminista? No, solo egocentrica, condannata dalla sua bellezza alla a affettività e alla conseguente solitudine morale