Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Dalla morte al mattino copertina

Dalla morte al mattino

Di: Thomas Wolfe
Letto da: Silvia Cecchini
Iscriviti - Gratis i primi 30 giorni

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.

Acquista ora a 6,95 €

Acquista ora a 6,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

L'autore di "Angelo guarda il passato", che è stato indicato dalla critica in modo contraddittorio a volte come genio ("Genius" fra l'altro è il titolo dell'ultimo film che descrive la sua vita) e a volte come scrittore fallito, specie se paragonato al suo contemporaneo Faulkner, scrive questi racconti in modo lirico, sregolato, come se fosse la scrittura a travolgere lui stesso e non lui a padroneggiarla col mestiere del letterato.

Che questo bagno di emozioni, di odori, suoni, colori, suggestioni sia dovuto alla percezione della sua morte precoce (lo scrittore è morto a 38 anni di tubercolosi) o che sia un suo genio personale, che lo ha perseguitato portandolo a litigi interminabili col suo editore che voleva ridurre a dimensioni leggibili i suoi scritti - fatto sta che il lettore viene immerso in una visione dell'America drammatica e ricca, in cui il paesaggio ("selvaggio, desolato, solitario" sono le parole che ricorrono più spesso) è più interiore che esteriore, e che lo porta sulla soglia della morte, a guardarla con gli stessi occhi di chi scrive, occhi affascinati e familiari, che non esitano a chiamarla sorella, e a riconoscerla come porta che si apre sul mattino.

La raccolta comprende quattordici racconti, fra cui i due racconti lunghi "Morte fiera sorella" e "Ragnatela della terra". Quest'ultimo è un lungo monologo di Eliza, la madre del protagonista di "Angelo guarda il passato", in cui racconta col suo gergo, e saltando da un ricordo all'altro, al modo dei vecchi, squarci della sua vita.

Cornice musicale: Stravinsky, "Concerto per due pianoforti".
©2018 Silvia Cecchini (P)2018 Silvia Cecchini

Cosa pensano gli ascoltatori di Dalla morte al mattino

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 3 out of 5 stars
  • 5 stelle
    0
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    1
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 1 out of 5 stars
  • 5 stelle
    0
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Non ci sono recensioni disponibili