Vantaggi dell'abbonamento

Sintesi dell'editore

È un giorno di sole quando Armin chiama suo fratello Wulf, per mostrargli un prodigio: la costruzione della "strada che non si ferma mai". Una meraviglia che li lascia senza fiato, il miracolo tecnico dei nemici romani, capaci di creare dal nulla una strada che attraversa foreste, fiumi, paludi e non devia nemmeno davanti alle montagne. Improvvisamente i due sentono dei rumori: è una pattuglia romana.

Armin e Wulf sono catturati dai soldati. Nel loro destino però non c'è la morte, né la schiavitù. Perché Armin e Wulf sono figli di re. Sigmer, il loro padre, è un guerriero terribile e fiero, principe germanico rispettato e amato dalla sua tribù. La sua sola debolezza era l'amicizia segreta con Druso, il grande nemico, il generale romano precocemente scomparso, che Sigmer, di nascosto, ha imparato a conoscere e ad ammirare. Ma di questa ammirazione nulla sanno i due giovani.

Devono abbandonare la terra natale e il padre, per essere condotti a Roma. Sono principi, per quanto barbari. Saranno educati secondo i costumi dell'Impero, fino a diventare comandanti degli ausiliari germanici delle legioni di Augusto. Sotto gli occhi dell'inflessibile centurione Tauro, mezzosangue germano convertito all'amore e alla fedeltà verso Roma, impareranno una nuova lingua, adotteranno nuove abitudini, un modo diverso di pensare.

E come possono Armin e Wolf, cresciuti nei boschi, non farsi incantare dai prodigi di Roma? Non solo la strada, ma anche gli acquedotti, i templi, i palazzi meravigliosi. I due ragazzi diverranno Arminius e Flavus, il biondo, cittadini romani, due giovani guerrieri, stimati da tutta Roma, capaci di conquistarsi la fiducia dello stesso princeps Augusto. Ma il richiamo del sangue è davvero spento in loro? La fedeltà agli avi può portare alla decisione di tradire la terra che li ha adottati a favore di quella che li ha generati?

Valerio Massimo Manfredi torna al romanzo e racconta, unendo alla perfezione esattezza storica e respiro epico, la storia straordinaria e mai narrata prima di due fratelli, due guerrieri, le cui scelte hanno portato a Teutoburgo, lo scontro decisivo tra Romani e Germani, la battaglia che ha cambiato il destino dell'Impero Romano e del mondo.

Prodotto e realizzato da Emons, per conto di Mondadori.


>> Questo audiobook in edizione integrale vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.
©2016 Mondadori (P)2017 Mondadori

Cosa pensano gli ascoltatori di Teutoburgo

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    171
  • 4 stelle
    89
  • 3 stelle
    27
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    184
  • 4 stelle
    63
  • 3 stelle
    18
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    166
  • 4 stelle
    72
  • 3 stelle
    24
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    2

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Antonio Piccinno
  • 26/05/2018

Appassionate

Una bellissima storia narrata con maestria. È un libro molto bello che ti appassiona subito e ti fa capire molte cose sull’antica Roma.

7 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 05/02/2018

Interessante

Bel romanzo, ben scritto e interessante anche dal lato storico. Ottima la lettura e l'interpretazione.

7 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 21/11/2018

Favolosa interpretazione

Bellissimo romanzo letto in maniera impeccabile Complimenti.. Cercherò altri romanzi dello stesso autore e dello stesso interprete!

2 people found this helpful

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Mat
  • 07/06/2020

Noia.. Descrizioni storiche ok ma storia moscia

Ambientazione top Nattatore ottimo Manca dinamismo alla storia che risulta troppo lenta e poco entusiasmante

1 person found this helpful

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • RODOLFO BIOLCHINI
  • 13/01/2019

soporifero romanzo di Valerio Massimo Manfredi

scarsamente interessante legato episodi storici particolari ma privo di vero e proprio pathos non altezza del migliore Manfredi

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Bus
  • 02/12/2018

v.m.manfredi ...una conferma

romanzo molto poetico all'ascolto,con una descrizione esaustiva e mai scontata di luoghi e personaggi,come nello stile dello scrittore.Buona esperienza come primo audiolibro. Piuttosto lungo come libro. Ottimo anche il narratore che ha saputo dare voce,senso della frase e emozione ai discorsi tra i personaggi.

1 person found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 24/12/2020

Intreccio gustoso, scrittura media

Di Teutoburgo c'è poco, chi si aspetta la storia della battaglia resterà deluso, è soprattutto la storia interessante e improbabile sui viaggi di Arminio, ma un buon pretesto per descrivere i luoghi dell'impero che affascinano l'autore e noi lettori. Perfetta interpretazione. Stile 6,5 Contenuto 7 Media 7-

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • STELA DUARTE
  • 22/11/2020

GRANDE STORIA...FENOMENALE!!!

Questo libro rende giustizia alla vera saga di Teutoburgo. Eccitante! Manfredi non sbaglia un colpo. Bravissimo !!

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Anxhoel N.
  • 14/09/2020

bellissimo!

uno dei libri più belli di storia che ho letto! una storia veramente affascinante! ti porta via nella profondità della antichità! una volta il mondo si chiamava ROMA!

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Diego
  • 07/08/2020

Emozionante

Dico solo che è riuscito ad emozionarmi durante il canto della Legione. Ave Centurione Tauro!