Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Acquista ora a 24,95 €

Acquista ora a 24,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

La lotta armata ha avuto vita così lunga in Italia per due precise ragioni, spesso considerate separatamente da osservatori e studiosi. Capire la sua storia è impossibile senza capire a fondo chi l'ha combattuta, come e con quali fini.
Se da un lato il progetto rivoluzionario brigatista ha goduto nei primi anni Settanta di un certo consenso, poi estintosi col mutare delle condizioni del paese, dall'altro lato è sopravvissuto per tanti anni grazie alla lentezza dell'azione repressiva dei servizi di sicurezza che, come l'audiolibro documenta ampiamente, sin dal 1972 potevano debellare ogni nucleo armato.

Finite le Br storiche, oggi ci si chiede: com'è possibile che poche decine di irriducibili mal organizzati, peraltro già noti da tempo ai servizi, abbiano potuto assassinare D'Antona e Biagi, lasciato senza scorta malgrado le minacce risapute? E poi, è solo un caso che gli omicidi più eclatanti siano coincisi con momenti delicati della vita economico-politica del paese (per ultimo quello Biagi, piovuto come una bomba sullo scontro governo-sindacato per l'articolo 18)?

Se poi si considera che dai tempi di De Lorenzo a oggi i servizi sono stati coinvolti nelle vicende più oscure della nostra storia, fino ai casi di Giuliana Sgrena e Abu Omar, si può capire perché la risposta all'eversione sia materia incandescente, che continua a inquinare il presente. Riflessione che Galli propone anche dopo gli arresti del 12 febbraio 2007, di cui si analizzano il significato e il contesto sociale.

>> Questo audiobook in edizione integrale vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato digitale.
©2007 Baldini & Castoldi Srl (P)2016 Audible Studios

Altri titoli dello stesso

Cosa pensano gli ascoltatori di Piombo rosso

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    37
  • 4 stelle
    10
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    37
  • 4 stelle
    7
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    34
  • 4 stelle
    10
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    3

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Sante Di Biase
  • 01/03/2019

Eccellente interpretazione!

Ottima interpretazione di un grande classico della storiografia contemporanea sul terrorismo rosso del nostro dopoguerra.

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Giovanni Cepollina
  • 15/03/2018

Libro molto di parte. Conplottista

Poca storia (non si approfondisce nulla, neanche i fatti di via Fani) e molte interpretazioni dell’autore che scrive sempre del ruolo dei servizi segreti quasi a giustificare i brigatisti rossi.
Il libro è del 2004 e nei capitoli finali è infarcito di anti Berlusconismo militante.
Se si vuol ascoltare bisogna prenderlo come una ricostruzione di parte, quasi un “romanzo” dell’autore

2 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Alex Arnz
  • 23/12/2021

Noioso

Manca completamente dei fatti, sempre solo accennati qua e là. Troppo teorico per chi non abbia già una buona conoscenza di quegli anni. Troppo “filosofico” e intriso di slogan in politichese.
Utile? No.
La lettura poi, mi spiace per Alberto Molinari, è eccessivamente piena di sfumature ed esasperazioni vocali, rendendo il tutto estremamente faticoso.
Non lo consiglio a nessuno.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Stefano
  • 20/09/2021

essenziale

essenziale per i giovani, la storia quella importante a cui siamo tutt'ora soggetti e che serve per orientarsi nel nostro futuro

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • stefanob
  • 25/04/2020

Libro definitivo

È tempo che leggo di questi temi e credo che sia un libro imprescindibile per chi voglia riflettere sulla storia della nostra repubblica.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elisa Mariani
  • 23/08/2019

Italiano corretto

Redarre??? Redigere! È imperdonabile in un saggio così accurato e preciso che fornisce un quadro completo degli anni di piombo

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • stefnomaria82
  • 28/06/2019

Didattico

Una lunga storia che riassume tante cose per lo più già sentite
Un compendio didattico che a mio parere non prende mai posizioni nuove