Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Martine, una donna giovane e pallida dal cappellino ridicolmente sformato, entra per caso nella vita di un medico, un uomo dall'esistenza grigia che non conosce amore.

Sullo sfondo di stazioni gocciolanti di pioggia, bar e piccoli alberghi di provincia prende corpo una storia di passione e di morte, carica d'esaltazione e angoscia. Uno dei capolavori di Georges Simenon.
©1951/1990 Georges Simenon Limited / Adelphi Edizioni s.p.a. Milano (P)2017 Emons Italia S.r.l.

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    103
  • 4 stelle
    61
  • 3 stelle
    18
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    0

Interpretazione

  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    150
  • 4 stelle
    29
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    96
  • 4 stelle
    52
  • 3 stelle
    19
  • 2 stelle
    8
  • 1 stella
    1
Ordina per:
  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • claudio t
  • 09 11 2017

bel libro, molto ben letto

non avevo mai letto questo libro di Simenon, un lungo monologo del protagonista che, come da titolo, scrive una lettera al giudice che lo ha condannato, ripercorrendo tutta la sua vita.
Molto profonda l'introspezione psicologia dei personaggi

5 su 5 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cristina Giarrusso
  • 05 03 2019

imperdibile

In anni in cui il femminicidio è un crimine sulla bocca di tutti ed in cui tutti liquidano il problema additando i colpevoli come feccia, le parole di Simenon aprono uno squarcio, una possibilità. La possibilità di fare un passo avanti nella comprensione, la possibilità di superare la banale condanna autoassolutoria ed entrare nella mente degli esecutori. Simenon ci guida nella deriva patologica di una mente che perde il senso della realtà, che si lascia travolgere da una gelosia che non ha gli strumenti per dominare. Di più, ci mostra come una passione totalizzante possa finire per inquinare anche una mente lucida, ci mostra come la deriva delle emozioni possa portare al delirio. Siamo davvero sicuri di essere immuni? O forse c'è in ciascuno la possibilità di una pazzia emotiva che ci porterà alla distruzione? Forse la gelosia non è il tuo caso ma sei davvero al sicuro dalle insidie della tua mente?

3 su 3 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Lara
  • 05 09 2018

libro che colpisce

ottima l'interpretazione per un libro che a tratti è un po' ripetitivo. Probabilmente la lentezza e la ripetitività servono a rendere ancora più "fastidiose" le cose che il protagonista racconta. Il finale del libro viene svelato nelle prime pagine e, dopo, è tutto un aspettare che ciò accada per capirne il senso

2 su 2 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Csilla
  • 21 03 2019

Meraviglioso!

Simenon....maestro insuperabile nel descrivere l'animo umano. Un libro che rimane nell'anima. La lettura perfetta esalta il contenuto, un grazie a Massimo Popolizio

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 10 02 2019

singolare

diverso dai racconti conosciuti dell'autore ben narrato una storia raccontata con delicatezza nella sua tradicita.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elisabetta Passagrilli
  • 27 08 2018

Giallo eccezionale

Bellissimo!!!! Libro bellissimo, confessione di un assassino molto ben congegnata. Anche la lettura è molto piacevole

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • arialda
  • 25 08 2018

Storia struggente.

La lucida follia del protagonista è magistralmente trasmessa dalla lettura attenta e mai banale di Massimo Popolizio.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente di Amazon
  • 01 08 2018

amabile

Romanzo che scivola senza intoppi. Come tutte le opere di questo autore sembra leggero ma non lo è.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Angelina
  • 07 07 2018

LETTORE BRAVISSIMO

Romanzo che dopo quasi 70 anni è ancora attuale visto i femminicidi quasi giornalieri.
Forse le ragioni possono essere varie ma io vedo gelosia e senso di possesso sia nel romanzo sia nella cronaca di oggi.
Certamente è un romanzo che mette tristezza. L’unica cosa certa è che il lettore è formidabile. Attore perfetto. Penso che se il protagonista del libro, per assurdo, avesse letto a voce alta la sua lettera al giudice l’avrebbe letta esattamente così!

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Pascariello Emanuele
  • 22 05 2018

Romanzo di ossessione

Letto benissimo da M. Populismo che è tra i migliori, aggiunge valore a ciò che legge. Indagine estrema sul rapporto tiranno e vittima nelle coppie. Ossessione, violenza, egoismo e odio qui vengono definite AMORE.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

Ordina per:
  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • albertsystem
  • 15 08 2018

Una lettera troppo lunga.

I'm a fan of Simenon, but this one drags on. The endless rambling of a crazy person was probably his intention, but it risks becoming boring. Reminded me a little of The Kreutzer Sonata. Narration is very good if you're a student of the language.

Ordina per:
  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cristina Schek
  • 10 03 2019

A work of probing life-and-death questions

A departure from Simenon's usual reportage style I very much enjoyed. A haunting tale of obsession and murder, a middle-age crisis: "How did I end up here?" to the point where the worry becomes so persistent that he commits a crime to assert his free will. Simenon is a master of making his madmen eerily relatable, at least for a good chunk of the story, till he pulls the switch and you realise they were totally psycho the whole time and you're left questioning your own silly dark-hearted self.