Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

La storia di Huck e della sua fuga in zattera lungo il Mississippi con il negro Jim, fino al ricongiungimento col compagno di scorrerie Tom Sawyer nel romanzo che nacque come proseguimento del precedente "Le avventure di Tom Sawyer" era tra le preferite di Ernest Hemingway, che citava sempre Mark Twain tra i suoi autori fondamentali: e non a caso, naturalmente, visto che fin dai suoi esordi anche l'autore di "Fiesta" lavorò molto duramente per riuscire a ricreare sulla pagina la lingua della strada, cosa per cui venne assai criticato. Molti, tra cui Joyce Carol Oates, considerano "Le avventure di Huckleberry Finn" "Il Grande Romanzo Americano". Altri, come Thomas Stearns Eliot, lo considerano l'unico vero capolavoro di Mark Twain.

Di sicuro "Le avventure di Huckleberry Finn" è un romanzo-mondo, scritto superbamente, e divertentissimo. Huck Finn, in quanto ribelle adolescente refrattario a qualsiasi forma di autorità e di imposizione, sta all'origine di Holden Caulfield e di tutti i ribelli adolescenti della letteratura nordamericana. E il fiume Mississippi, che Twain conobbe a fondo in gioventù per averci lavorato come pilota su un battello, è al tempo stesso uno dei protagonisti principali del racconto e una metafora.

Ma la storia di Huck Finn e del suo lungo viaggio, al termine del quale l'ormai ex ragazzino verrà a sapere della morte del padre e però subito progetterà di ripartire con i suoi compagni d'avventura (questa volta per i territori indiani) è anche una grande satira sulla democrazia americana e sugli americani, in genere timorati di Dio ma sempre felici di impiccare un negro (e quando si parla di leggi razziali bisognerebbe ricordarsi ogni volta di aggiungere che gli Stati Uniti d'America hanno mantenuto le loro fino alla seconda metà del Novecento). 

(Dall'introduzione di Giuseppe Culicchia)

©2005 Per la traduzione italiana: Giangiacomo Feltrinelli Editore S.r.l. Tradotto da Giuseppe Culicchia (P)2018 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di Le avventure di Huckleberry Finn

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    61
  • 4 stelle
    25
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    75
  • 4 stelle
    6
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    55
  • 4 stelle
    20
  • 3 stelle
    8
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Andrea Cardillo
  • 22/02/2021

Libro bellissimo, Introduzione traduttore pessima.

A chi non avesse già letto il romanzo consiglio di saltare i primi 5 minuti dal Capitolo 1: contengono l'introduzione del traduttore, nella quale sono contenuti due importanti spoiler.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Marpat
  • 28/12/2020

Scorrevole e leggero

Scendendo in zattera lungo il fiume si ferma in varie città e in ognuna deve trovare il modo di cavarsela e lo trova spesso inventando storie e recitando una parte. Rispetto a "Le avventure di Tom Sawyer" l'ho trovato più bello di trama, anche se quell'altro riesce ad immedesimarti di più nella testa di un bambino. La voce del narratore è qualcosa di spettacolare, più che in ogni altro audiolibro letto finora.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Emiliano
  • 15/10/2020

Bellissima lettura

Non commento l' opera in sé (come si può?).

L' interpretazione di Scribani è molto bella, ben caratterizzata nei personaggi e con un ritmo fenomenale, anche Twain avrebbe applaudito.
Da scaricare.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Sara
  • 26/06/2020

Un capolavoro

libro fantastico interpretazione stupefacente difficile da leggere ma piacevolissimo da ascoltare!
un'opera d'arte che merita di essere conosciuta da tutti

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Luisa P.
  • 14/06/2020

uffa Tom Sawyer!

bellissimoromanzo, ma la ricomparsa di Tom Sawyer con caratteristiche esasperate rispetto al primo romanzo, rovina un po' la parte finale

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Betto
  • 07/06/2020

Un ascolto imperdibile

La splendida voce di Gigi Scribani ci accompagna in un questo viaggio negli Stati Uniti del 1800. Huck non ha niente, ma vive quel niente come se fosse il suo più tesoro più prezioso. Una lezione da cui trarre molti insegnamenti. Spettacolare.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Barbara D.
  • 13/05/2020

Che avventure!!!

Avendone sentito parlare da sempre ho voluto finalmente leggerlo in questo audiolibro narrato molto bene da Gigi Scribani. Un romanzo "epico" per tutte le avventure che Huckleberry e i suoi "amici" vivono nella discesa in zattera e in tutti i luoghi dove devono fermarsi. Scritto con maestria per il linguaggio sgrammaticato e per i contenuti a volte profondi, a volte davvero assurdi ed esilaranti. Un libro da leggere a tutte le età.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Rukae
  • 15/03/2019

Bello bello belko

Un libro divertentissimo interpretato magistralmente, per me migliore de Le Avventure di Tom Sawyer. Sincero e genuino, come Huck Finn

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Franzful3
  • 10/01/2019

straordinaria interpretazione

Gigi Scribani ha reso grande un romanzo altrimenti barboso. Mito assoluto! Da ascoltare! A A A +++