La sposa Normanna

Letto da: Betta Cucci
Durata: 7 ore e 39 min
4.5 out of 5 stars (123 recensioni)
Vantaggi dell'abbonamento

Sintesi dell'editore

1185. L'incantevole Palermo, crogiuolo di tante culture, splendente dei suoi palazzi, dei suoi preziosi mosaici, è pronta ad accogliere la sua nuova regina. Costretta a rinnegare i voti, Costanza d'Altavilla, l'ultima erede della dinastia normanna che guida il Regno di Sicilia, viene data in sposa a Enrico di Svevia, figlio dell'imperatore Federico. Un matrimonio dettato dalla ragion di Stato che dovrà essere coronato dal concepimento di un erede al trono. 

Ma mentre il figlio tanto sospirato tarda ad arrivare, la fragile e bella Costanza deve lottare contro nemici potentissimi, primo fra tutti Gualtieri di Palearia, ministro dell'imperatore, che soffia sul fuoco della gelosia di Enrico per distruggere la donna e conservare la sua enorme influenza. Quando finalmente il piccolo Federico vedrà la luce, la madre dovrà far di tutto per proteggerlo dalle innumerevoli insidie che lo minacciano. Fino a quando, divenuto ragazzino, non sarà in grado egli stesso di sbarazzarsi dei suoi implacabili nemici, rivelando doti che faranno di lui un grande imperatore.

©2013 Piemme (P)2019 Piemme

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Generale

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    78
  • 4 stelle
    30
  • 3 stelle
    9
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    3

Lettura

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    74
  • 4 stelle
    20
  • 3 stelle
    14
  • 2 stelle
    6
  • 1 stella
    5

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    76
  • 4 stelle
    26
  • 3 stelle
    12
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    1

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Laura B.
  • 05/12/2019

interessante

I romanzi storici di C..M.Russo sono sempre interessanti. Mi ha fatto piacere conoscere le vicende di Costanza d'Altavilla e dell'infanzia di suo figlio, il futuro re Federico II.
Efferatezze tremende, ma anche grande determinazione e coraggio e pure strabilianti colpi di fortuna rendono queste biografie interessati e piacevoli.
Ottima interpretazione.

2 people found this helpful

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Sathy Cesati
  • 08/02/2020

appassinonate e istruttivo

Mi è piaciuto davvero questo romanzo della brava Carla Maria Russo: chiaramente è un ROMANZO, e quindi qualche super esperto di storia potrà aver avuto qualcosa da obiettare, ma per l'ascoltatore medio la trama è assolutamente avvincente, con un'eccellente interpretazione. La narratrice esprime ed emoziona ogni singolo personaggio

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Leyla
  • 15/01/2020

Una pagina di storia imperdibile

Come sempre l'autrice riesce a condurre il lettore lungo la narrazione rendendo insopprimibile il desiderio di arrivare alla fine.
Consigliatissimo!

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Maria Angela Bruzzi
  • 12/01/2020

una donna affatto qualunque .

mi è piaciuto molto .il passaggio più bello ,la nascita pubblica di Costantino, che dimostra che una donna pur fragile e vessata come Costanza possedesse un'anima indomita e una grande intelligenza .

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • GV
  • 02/01/2020

interessante e ben letto

non conoscevo la storia ed il libro è stato uno stimolo ad approfondire oltre che un piacere ascoltarlo

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • PAOLA MORINI
  • 20/12/2019

Un piccolo ma interessante punto della nostra storia

Il romanzo racconta la storia di Costanza d’Altavilla, madre di Federico Il di Svevia. Del figlio si studia durante la scuola ma poco o niente si racconta delle vicende di Costanza. Ho letto per questo molto volentieri la storia, ancorché romanzata, di questa donna che comunque ebbe un ruolo in questo periodo della nostra storia. Ho apprezzato in particolare
la lettura e l’impegno della lettrice a conferire ai personaggi una voce che corrispondesse al loro carattere. Dolce quella di Costanza, subdola quella di Gualtieri di Palearia, profonda quella di Ruggero d’Aiello.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Maria Margherita Striano
  • 14/12/2019

Il dramma di una donna di potere

Una storia accattivante e interessante, letta con espressione e partecipazione. Ne consiglio la lettura, per conoscere il dramma di Costanza.

1 person found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 14/12/2019

Una storia tutta al femminile

Appassionante e dal ritmo incalzante, abbastanza fedele alle fonti con qualche leggenda, santifica eccessivamente le figure di Costanza, che ne esce come una donna senza macchia e senza paura, e il figlio Federico. Per questa divisione tra buoni e cattivi somiglia ai romanzi d'avventura medievali. Interpretazione notevole. Stile e Contenuto 7

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Patrizia Maria Cavallo
  • 12/12/2019

Romanzo storico

Ho imparato una parte di storia che conoscevo poco. Ho riconfermato la mia visione del genere umano. L'interpretazione è eccellente.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Luca Elmi
  • 11/12/2019

MOLTO COINVOLGENTE

Conoscevo il libro, ma non l'avevo mai letto, e per questo ho scelto la possibilità di ascoltarlo... e non avrei potuto fare una scelta più giusta.
Non si tratta di una storia facile, ma per me si è trattato di un viaggio nelle emozioni, soprattutto grazie alla bravissima attrice che lo legge. Una voce bellissima, e - per me - un'interpretazione magistrale che mi ha permesso di godere il testo ancora più che se lo avessi letto.
Brava Carla Maria Russo e bravissima Betta Cucci!

1 person found this helpful