Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Oggi questo celebre resoconto di un semplice sottoufficiale alpino che si trova a combattere nel settore centrale del fronte russo, proprio quando l'esercito dell'Unione Sovietica sferra il suo potente attacco demolitore, acquista rilievo speciale. Man mano che i fatti narrati si allontanano nel tempo, il diario del sergente diventa più intenso e assume i caratteri dell'esperienza perenne. La testimonianza scritta, rispetto agli eventi storico-geografici da cui è scaturita, intrattiene lo stesso rapporto che potremmo supporre fra la moneta e il suo conio. (Dalla postfazione di Eraldo Affinati)

©2014 Einaudi (P)2020 Einaudi

Altri titoli dello stesso

Cosa pensano gli ascoltatori di Il sergente nella neve

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    243
  • 4 stelle
    24
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    223
  • 4 stelle
    30
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    1
Storia
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    224
  • 4 stelle
    26
  • 3 stelle
    7
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    1

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Massimiliano Palumbo
  • 12/03/2021

Davvero toccante.

Davvero toccante. Alla fine mi veniva da piangere. Lo vorrei far leggere anche alle mie figlie

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • marco polo
  • 12/05/2021

Sempre un'ottima lettura Mario Rigoni

storia, cultura, sofferenza, realtà a noi fortunatamente cosi sconosciuta. Grazie Mario per il tuo lavoro.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • claudio mastropaolo
  • 08/05/2021

Un grande, immenso groppo in gola.

Dall'inizio alla fine. Un racconto semplice e agghiacciante. Un sussurro soffocato fatto di neve, di gelo e di paura. La paura di essere uccisi e la paura di uccidere, quando uccidere diventa una assurda necessità quotidiana. Un consiglio. Cercate la lettura che ne dà nel suo spettacolo Marco Paolini.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Margherita
  • 26/04/2021

Ho amato

Storia bellissima e toccante. Si parla di guerra, quella parte che non si legge nei libri di scuola. Il lettore con l'accento bergamasco è perfetto

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 12/04/2021

Tutti dovrebbero leggerlo

Un libro commovente e che trascina il lettore, meglio di qualsiasi libro di storia, nell'inferno della guerra.
Chi non l'ha vissuta deve leggere libri come questo, per mantenere la memoria e fare di tutto perché ciò non succeda mai più ... in nessun luogo.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Barbara Guida
  • 20/03/2021

Da leggere

Lettore sublime che è riuscito in più punti a farmi emozionare, a farmi vivere l'angoscia ed il dolore del protagonista come foss'io a gelare lì insieme a lui con il cuore in frantumi per gli amici caduti...

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 16/03/2021

Bellissimo

Bellissimo libro e letto benissimo. Tutti dovremmo conoscere questi eventi ed avere un senso di cosa siano stati.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Enrico
  • 16/03/2021

Quante volte ho letto questo libro?

Credo 3 o 4.... è strano... è un testo agile, veloce, scarno, ma che pure a volte si fa confuso. Non riesco a tenere a mente l'ordine esatto delle vicende. Anche perché molte sono simili se non uguali fra di loro: si combatte, qualcuno muore, si cammina, si cammina, si cammina. Può sembrare noioso detto così, ma non lo è. Questo è lo spirito stesso del libro: il racconto di un lungo calvario di neve e ghiaccio e freddo e morte di persone care, sempre uguale nella sua tragicità. Si prova a immaginare cosa vogliano dire per una persona gli eventi descritti nel libro.... ma è difficile. Sono cose estreme e, per fortuna, aliene alla maggior parte della gente. Credo che solo il fatto che esista un libro scritto nelle condizioni in cui Stern si trovava durante la ritirata e poi, durante la sua prigionia in u lager, ci dica molto sulla persona che ci sta dietro.
La lettura è stata ottima

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • kiky
  • 14/03/2021

Imperdibile

Una storia reale, cruda. Per non dimenticare ciò che la guerra è stata. La sofferenza di un uomo, raccontata senza omettere nulla. Senza romanticismo.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • magda
  • 08/03/2021

Diario di guerra e di sopravvivenza

Da rileggere prima di paragonare l'epidemia pandemica in corso ad una delle due guerre mondiali...