Vantaggi dell'abbonamento

Sintesi dell'editore

Un uomo in cerca di se stesso e del proprio destino. Un amore lacerato dal rimorso. Una città in lotta contro miseria e potere. Questo è il loro ritratto. 

Barcellona, 1901. La città attraversa un momento di estrema tensione sociale: la miseria delle classi più umili si scontra con il lusso dei grandi viali, nei quali originalissimi edifici appena sorti o in costruzione annunciano l'arrivo di una nuova e rivoluzionaria stagione artistica, il Modernismo. Dalmau Sala, figlio di un anarchico giustiziato dalle autorità, è un giovane pittore e ceramista che vive intrappolato tra due mondi: da un lato quello della sua famiglia e di Emma Tàsies, la donna che ama, entrambe attivamente impegnate nella lotta operaia; dall'altro, quello del lavoro nella fabbrica di ceramiche di don Manuel Bello, il suo mentore, ricco borghese dalla incrollabile fede cattolica. 

Ne "Il Pittore di anime", Ildefonso Falcones tratteggia il meraviglioso arazzo di un'epoca convulsa, nel quale l'amore, la passione per l'arte, le rivolte sociali e le vendette personali si fondono in un intreccio emozionante, il ritratto di una Barcellona capace di ribellarsi al grigio potere della tradizione, dimostrando ancora una volta un'innegabile maestria nel tessere personaggi vividi e avventure straordinarie sullo sfondo della Storia di cui è appassionato e attento studioso.

©2019 Longanesi (P)2019 Adriano Salani Editore

Cosa pensano gli ascoltatori di Il pittore di anime

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    72
  • 4 stelle
    16
  • 3 stelle
    9
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    75
  • 4 stelle
    15
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    63
  • 4 stelle
    16
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    5
  • 1 stella
    2

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Rosanna
  • 24/12/2019

da leggere

Pieno di dettagli che mi hanno fatto sentire odori sapori e anche dolori fisici, illuminante. Lo riascolterei.

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • gianfranco
  • 12/01/2021

Un bellissimo romanzo avvincente ed anche appassionante

Questo libro è veramente un qualcosa di appassionante scritto veramente bene e la storia è una bellissima storia che riporta agli anni nostri quella era la vita della miserabile moltitudine spagnola rispetto al rapporto con la Chiesa che sempre e comunque ha imperversato in tutto il mondo sfruttando ed ingannando tutto e tutti veramente un romanzo che nonostante la lunghezza non si riesce quasi a staccarsi dall’ascolto.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Stefano Baldini
  • 29/12/2020

Fantastico

La lettura appassiona così tanto che conoscendo Barcellona riesci a visualizzare molti luoghi descritti. Il ritmo è la storia sono veramente affascinanti.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • daniela
  • 29/11/2020

Uno scrittore che non si smentisce!

Storia bellissima e coinvolgente, come tutti i romanzi di Falcones. Sembra di vivere la storia insieme ai protagonisti. Come in ogni opera di questo scrittore si vive in modo realistico la disuguaglianza fra classe sociale o etnie diverse; i problemi sono gli stessi ma fortunatamente, almeno per quanto riguarda i paesi civilizzati anche le classi sociali più umili possono beneficiare della dignità .. Un altro pezzo di storia che apre la mente. Ottimo libro letto con maestria. Da ascoltare assolutamente!

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 04/10/2020

bella storia ben inserita nel.periodo storico

bella storia, inserita bene nel periodo storico e artistico . forse un po' troppo lungo e ripetitivo in alcuni momenti

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Alessandra
  • 21/08/2020

Un'epica epopea del '900

Nuovamente I. Falcones cattura e conduce alla scoperta di Barcellona. Questa volta siamo nei primi del '900 e ció che colpisce, oltre alle vicende dei protagonisti di cui l'autore tratteggia con grande efficacia i caratteri e la fisicità, è l'arte. Sembra di entrare in quegli splendidi edifici, di camminare su quelle strade e di respirare l'aria di quel tempo. Una lettura lunga ma molto piacevole, grazie anche alla voce del lettore.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Marina
  • 09/08/2020

Ultima opera grandioso autore

Come sempre l'ottima lettura ti trascina senza sosta e le pagine scorroro senza possibilità di fermarsi, e voracemente gli episodi vengono condivisi da questo magico autore.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cosetta Movilli
  • 13/07/2020

Falcones non si smentisce

Bellissimo libro, oltre alla trama drammatica e commovente, si intuisce la ricerca storica, realistica e scevra da ideologie. Un “pezzo” di storia da ricordare. Lo consiglio

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Loris
  • 12/07/2020

Falcones è una certezza

Questo grande autore non delude mai, la cornice storica descritta riccamente, personaggi ben caratterizzati in un intreccio godibile e avvincente regalano una lettura appassionante e consigliata

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • chica
  • 09/07/2020

Piuttosto tedioso

Amo il Falcones dei Pilastri della terra e pure del seguito i Padroni della terra. In questo lavoro, però, l’autore non ha raggiunto i livelli degli altri romanzi. Troppo diluita la storia in precisazioni e descrizioni di dettagli ininfluenti, quasi a voler mostrare le sue conoscenze. Un libro che poteva benissimo durare la metà. E comunque, su tutto la sensazione che l’autore sia più a suo agio nel mondo medievale che non in quello d’inizio 900.