Il cane che parla

I casi di Arthur Jelling 5
Letto da: Alberto Onofrietti
Serie: I casi di Arthur Jelling, Titolo 5
Durata: 5 ore e 9 min
4.5 out of 5 stars (149 recensioni)
Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

"Deve essere difficile per il vero colpevole sfuggire alle vostre investigazioni. Può non aver lasciato alcuna traccia materiale, ma voi cercate invece quelle morali e finite per trovarlo".

Di Scerbanenco colpisce, soprattutto nei cinque gialli della serie con Arthur Jelling, il miscuglio di realismo e fantastico, di logica investigativa e psicologia. Un insieme che, ben amalgamato, dà ai suoi polizieschi una vaga atmosfera da cruda fiaba. L'effetto fiabesco è marcato dalla singolarità del timidissimo investigatore, dotato di una profondità psicologica da veggente; dall'ambientazione in una Boston più mitica che reale; dal voluto esotismo dei personaggi, ciascuno ogni volta stilizzato nella sua tipicità sociale; e, inoltre, da una serie di intrusioni che sembrano immanenti e terreni incantesimi. Qui il ruolo dell'incantesimo è retto dalle capacità di due cani prodigiosi che si riveleranno decisivi nella meccanica dell'intreccio.

In questa inchiesta, scritta nel 1942, Arthur Jelling, archivista capo della polizia di Boston prestato, per le sue capacità, alle investigazioni sul campo e sempre desideroso di ritornare al più presto alla tranquillità familiare, deve affrontare un assassinio sul treno. Situazione classica, questa, della letteratura poliziesca deduttiva, con i possibili sospetti tutti raccolti in un unico ambiente. La complicazione però nel caso del "Cane che parla" è costituita da due misteri...

>> Questo audiobook in edizione integrale vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.

©2013 Piergiorgio Nicolazzini Literary Agency (P)2018 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di Il cane che parla

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    85
  • 4 stelle
    36
  • 3 stelle
    23
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    101
  • 4 stelle
    24
  • 3 stelle
    14
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    73
  • 4 stelle
    37
  • 3 stelle
    22
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    3

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 22/12/2018

Logico e attraente

il testo è molto gradevole, scorrevole e grazie al lettore di piacevole ascolto.. Leggo da poco i testi dello scrittore ,ma in confronto ad altri,non è pretenzioso né si perde in arzigogoli scritti per riempire le pagine. Molto bravo

4 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • annamaria massaferro
  • 01/09/2019

bellissimo

Scerbanenco è un grande. Ha avuto mille stili e mille idee. ha creato decine di personaggi indimenticabili e storie avvincenti... eccone una che non conoscevo. .. spero di trovarne altre!!

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 18/02/2019

bello

mi è piaciuto molto bello grazie Non ce ne sono più veramente molto bello grazie adoro questi racconti queste storie mi intrigano molto...

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Mariaelisa accaramboni
  • 29/07/2020

Il cane che parla

Non mi è piaciuto il modo di usare i cani in questa storia le donne che svengono!!!!

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • maria giannelli
  • 17/06/2020

un po' datato ma carino

è un bel giallo tradizionale con un pizzico di ironia. il linguaggio è un po' antiquato ma scorrevole e i personaggi, specie l'investigatore, peccano a volte di ingenuità. ma l'ho ascoltato con piacere e non mi sono annoiata.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 03/06/2020

emilia 45

Ho amato tantissimo questo libro.I cani poi,che straordinaria idea! La lettura di Alberto Onofrietti e' piacevolissima.Adoro che,senza cambiare tono di voce,senza usare falsetto,riesce a farmi percepire,viverli,i diversi personaggi.

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Fiamma
  • 23/04/2020

Un buon vecchio giallo ...

... un poco ingenuo pieno di buoni principi ! Ogni tanto è bello ritornare indietro nel tempo quando i gialli erano come indovinelli dove il colpevole era nascosto tra le persone normali con spinte all'omicidio molto basilari e semplici! l'ho ascoltato volentieri e ne ascolterò altri di G.S.

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • olto
  • 17/01/2020

Complicato😿

Storia troppo intrigata con finale poco credibile anche se possibile. Non mi ha entusiasmato. Buona la lettura.

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 12/01/2020

Non il miglior Scerbanenco

Il treno è uno stereotipo del giallo classico che poco si confa all'autore. Idem per il cane. Troppi accadimenti improbabili che non sono nelle corde dell'autore. Stile 7 Contenuto 4,5. Media 6-

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Maria Margherita Striano
  • 08/12/2019

Sorpresa finale

Colpo di scena finale, che ravviva un giallo che sembrava di facile soluzione, interpretazione impeccabile.