Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Senza sosta e senza redenzione. Gente comune unita dal filo rosso del destino, un'umanità esasperata, giochi di ruolo tra vittime e carnefici. Diego Di Dio si diletta con la psicologia dei suoi personaggi costruendo una storia che sconvolge e al tempo stesso commuove.

Alisa e Buba sono due sicari. Entrambi sono professionali, spietati, ben noti nell'ambiente. Lavorano insieme, ma non potrebbero essere più diversi. Buba è un uomo possente, maniacale, una perfetta macchina di morte dal passato ambiguo e oscuro. Alisa è una sopravvissuta. Si porta dietro il fardello di un'infanzia trascorsa tra violenze e angherie, tra abusi e povertà: è cresciuta ai margini di una società feroce e impietosa.

Quando viene commissionato loro l'omicidio di un piccolo camorrista, scoprono che si tratta di una trappola architettata da un uomo potente e determinato, chiamato "il boss", e di cui si sa una cosa sola: il suo obiettivo è catturare Alisa, catturarla viva.

Andando a ritroso nella memoria, esplorando i tormenti e le violenze subite nella sua vita, Alisa dovrà capire chi si nasconde dietro la grande macchinazione congegnata ai suoi danni. Lei e Buba dovranno addentrarsi tra i quartieri di Napoli e negli antri bui della mente umana, per scoprire quanto profondo e devastante possa essere l'odio di un uomo tradito. "Fore morra": fuori dalla camorra. Come proiettili impazziti, con tutti e con nessuno.


>> Questo audiobook in edizione integrale vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.
©2017 Sergio Fanucci Communications Srl (P)2017 Audible Studios

Altri titoli dello stesso

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    23
  • 4 stelle
    13
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    3

Interpretazione

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    30
  • 4 stelle
    3
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    0

Storia

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    18
  • 4 stelle
    11
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    2
Ordina per:
  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • vincenzo
  • 24 12 2017

Entusiasmante

La storia è avvincente e la narrazione coinvolgente e mai monotona, ti porta nell'intricata e dura vita di Alisa.
Un romanzo noire da non perdere

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 16 02 2018

Bellissimo!!

Un libro pieno di suspense che riesce a tenere sempre alti concentrazione e curiosità, da ascoltare tutto d'un fiato!! Stupendo!!!

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • GIOVANNA
  • 17 01 2018

bellissimo

Mi e' piaciuto moltissimo. Non amo il genere e l ho iniziato per caso, ma mi ha preso subito. I personaggi e le vicende sono descritti con precisione e accuratezza e la narrazione non e' mai noiosa. Bravo !

  • Totali
    1 out of 5 stars
  • Asf
  • 09 01 2018

Dozzinale

Uno stereotipo dopo l'altro, in totale assenza di logica e credibilità. Romanzetto insulso e dozzinale.

  • Totali
    3 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Stefano Trenna
  • 03 01 2018

Peccato

mi sarei aspettato una storia che parlasse di camorra ma invece era una rivisitazione di un film americano ambientato in Campania. il libro scorre molto bene ed è anche ben scritto ma soprattutto letto in maniera eccezionale, ma devo dire che la voce soave contrasta molto col carattere del principale personaggio femminile. vale la pena di ascoltarlo però tenendo ben presente che, forse la storia presenta alcuni colpi di scena, nel complesso il finale è piuttosto banale. Se non fosse per l'interpretazione avrei dato sicuramente 2 stelle