Mostra i risultati per narratore "Alessandro Castellucci"

Categorie

Tutte le categorie

17 risultati
Ordina per
    • Igiene dell'assassino

    • Di: Amélie Nothomb, G. Sergio Ferrentino
    • Letto da: Dario Penne, Cinzia Spanò, Daniele Ornatelli, e altri
    • Durata: 1 ora e 21 min
    • Versione integrale
    • Totali
      4 out of 5 stars 118
    • Interpretazione
      4.5 out of 5 stars 113
    • Storia
      4 out of 5 stars 112

    Uno scrittore ottuagenario, premio Nobel per la letteratura, scopre di essere prossimo alla morte per una malattia rara. Dopo anni vissuti rinchiuso nel suo appartamento, acconsente a concedere una serie di interviste. I primi tre giornalisti vengono schiacciati dal cinismo, dal sarcasmo e dalla superiorità intellettuale del vecchio. Ma nell'ultima intervista, non a caso condotta da una donna, le schermaglie verbali cedono il passo a un gioco al massacro, nel quale i ruoli di vittima e carnefice si ribaltano.

    • 5 out of 5 stars
    • Pazzesco

    • Di Gianni il 13 12 2017
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
    • Lovers Hotel 5

    • Di: Massimo Carlotto, Piergiorgio Pulixi, G. Sergio Ferrentino
    • Letto da: Eleni Molos, Claudio Moneta, Alessandro Castellucci, e altri
    • Durata: 56 min
    • Versione integrale
    • Totali
      4 out of 5 stars 5
    • Interpretazione
      4 out of 5 stars 5
    • Storia
      3.5 out of 5 stars 5

    Il commissario Anna Bellini è invischiata nel caso Roveda più di quanto mai avrebbe pensato. Ora scopre che Rebecca Garrone, il suo referente nei servizi segreti, è stata allontanata, e al suo posto è arrivata una certa Giada Santini. Ora Anna dovrà avere a che fare solo con lei. I metodi di Giada sono molto diversi da quelli di Rebecca. La prima azione estrema che Giada ordina ad Anna è infatti di distruggere l'archivio di Roveda. Ha intenzione di farlo saltare in aria.

    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
    • Lovers Hotel 6

    • Di: Massimo Carlotto, Piergiorgio Pulixi, G. Sergio Ferrentino
    • Letto da: Eleni Molos, Claudio Moneta, Alessandro Castellucci, e altri
    • Durata: 59 min
    • Versione integrale
    • Totali
      4.5 out of 5 stars 5
    • Interpretazione
      4 out of 5 stars 5
    • Storia
      4 out of 5 stars 5

    Anna Bellini, commissario di polizia, e Giada Santini, ufficiale dei servizi segreti, riescono a salvare Nicola Maceratini e il capitano dei carabinieri Tommaso Sauro, il quale si occupa di recupero opere d'arte. Anna accetta di collaborare con lui per arrivare all'arresto di Naseen. Come prima cosa, Tommaso porta Anna ad un'asta e le fa incontrare un facoltoso appassionato d'arte, tale Vittorio Spada. Anna ottiene un incontro a casa di Vittorio Spada, ma, quando va a trovarlo, la situazione degenera.

    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
    • Lovers Hotel 1

    • Di: Massimo Carlotto, Piergiorgio Pulixi, G. Sergio Ferrentino
    • Letto da: Eleni Molos, Claudio Moneta, Alessandro Castellucci, e altri
    • Durata: 57 min
    • Versione integrale
    • Totali
      4 out of 5 stars 10
    • Interpretazione
      4 out of 5 stars 10
    • Storia
      3.5 out of 5 stars 10

    Chi ha ucciso Antonio Roveda, l'usuraio della Milano che conta? E soprattutto, dove si nasconde il suo archivio segreto? E' quello che deve scoprire il commissario di polizia Anna Bellini, coinvolta suo malgrado in un complesso caso in cui niente è come sembra. Insieme al suo collega e fidanzato Gillo De Francisci, sovrintendente di polizia, Anna Bellini da tempo proteggeva le notti di Roveda al Lovers Hotel. Il fatto che Roveda sia stato ucciso proprio al Lovers mette Anna e Gillo in una posizione molto difficile.

    • 4 out of 5 stars
    • piacevole

    • Di elena il 18 02 2018
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
    • Lovers Hotel

    • Di: Massimo Carlotto, Piergiorgio Pulixi, G. Sergio Ferrentino
    • Letto da: Eleni Molos, Claudio Moneta, Daniele Ornatelli, e altri
    • Durata: 5 ore e 55 min
    • Versione integrale
    • Totali
      4 out of 5 stars 20
    • Interpretazione
      4 out of 5 stars 19
    • Storia
      4 out of 5 stars 19

    Chi ha ucciso Antonio Roveda, usuraio della Milano che conta? E soprattutto, dove si nasconde l'archivio nel quale Roveda ha accumulato informazioni e segreti su tutti i potenti della città? È quello che dovrà scoprire Anna Bellini, commissario di polizia milanese, coinvolta suo malgrado nei misteri legati alla morte del pericoloso latitante. Insieme al suo fidanzato, il sovrintendente Gillo De Francisci, Anna Bellini proteggeva le notti di Roveda al Lovers Hotel.

    • 5 out of 5 stars
    • fantastico!

    • Di Cliente Amazon il 22 03 2018
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
    • Colpi di testa. Zinedine Zidane

    • Atleticamente
    • Di: G. Sergio Ferrentino, Gianmarco Bachi
    • Letto da: Alessandro Castellucci
    • Durata: 4 min
    • Versione integrale
    • Totali
      5 out of 5 stars 2
    • Interpretazione
      5 out of 5 stars 1
    • Storia
      5 out of 5 stars 1

    Berlino, 9 luglio 2006. Finale dei campionati del mondo tra Italia e Francia. Dopo essere stato provocato Zidane colpisce Materazzi con una testata e viene espulso abbandonando per sempre il sogno di rivincere la coppa. Lo sport ci è stato raccontato in molti modi. Attraverso le trasmissioni specializzate, i resoconti giornalistici, le narrazioni biografiche, la letteratura, il cinema. Abbiamo conosciuto gli eventi sportivi attraverso le parole, lo sguardo, la memoria di chi quegli eventi li ha vissuti, ne è stato testimone, vi ha partecipato o semplicemente ne è stato irresistibilmente affascinato.

    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
    • Ancora un giro. Alex Del Piero

    • Atleticamente
    • Di: G. Sergio Ferrentino, Gianmarco Bachi
    • Letto da: Alessandro Castellucci
    • Durata: 6 min
    • Versione integrale
    • Totali
      4 out of 5 stars 11
    • Interpretazione
      4 out of 5 stars 10
    • Storia
      3.5 out of 5 stars 10

    Torino, 13 maggio 2012. L'ultimo giro dello stadio di Alessandro Del Piero davanti ai tifosi juventini. Lo sport ci è stato raccontato in molti modi. Attraverso le trasmissioni specializzate, i resoconti giornalistici, le narrazioni biografiche, la letteratura, il cinema. Abbiamo conosciuto gli eventi sportivi attraverso le parole, lo sguardo, la memoria di chi quegli eventi li ha vissuti, ne è stato testimone, vi ha partecipato o semplicemente ne è stato irresistibilmente affascinato.

    • 5 out of 5 stars
    • Un uomo ha successo quando diventa un esempio

    • Di Cliente Kindle il 04 06 2018
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
    • Carl Lewis. Uno, due, tre e mezzo

    • Olimpicamente
    • Di: Antonio La Torre, G. Sergio Ferrentino
    • Letto da: Daniele Ornatelli, Alessandro Castellucci
    • Durata: 12 min
    • Versione integrale
    • Totali
      4.5 out of 5 stars 3
    • Interpretazione
      4.5 out of 5 stars 3
    • Storia
      4.5 out of 5 stars 3

    29 luglio 1996, stadio olimpico di Atlanta. Finale del salto in lungo maschile. E' l'ultima gara della lunghissima carriera di Carl Lewis. Un atleta straordinario, capace di eguagliare il mito di Jesse Owens: vincere 4 medaglie d'oro in atletica leggera nella stessa edizione delle Olimpiadi. Il salto in lungo è la competizione alla quale Carl Lewis è più affezionato. E il numero 4 lo perseguita: con questa gara può conquistare 4 medaglie d'oro in 4 edizioni consecutive delle Olimpiadi, eguagliando il primato di Al Oerter.

    • 4 out of 5 stars
    • Breve ma intenso! ^_^

    • Di JOker il 19 05 2018
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
    • Alberto Juantorena. Un uomo chiamato caballo

    • Olimpicamente
    • Di: Flavio Stroppini, G. Sergio Ferrentino
    • Letto da: Alessandro Castellucci, Nicola Stravalaci
    • Durata: 9 min
    • Versione integrale
    • Totali
      3.5 out of 5 stars 4
    • Interpretazione
      4 out of 5 stars 4
    • Storia
      4 out of 5 stars 4

    Cuba. La rivoluzione. Lo sport. Queste le tre parole principali del vangelo personale di Alberto Juantorena. Alcuni amici lo chiamavano il peggior giocatore di pallacanestro mai visto. Lui si era innamorato di quello sport. Rimbalzo, corsa, salto, canestro. L'allenatore polacco Zygmunt Zabierzowski lo convinse però a provare altro. La velocità. Dedicati ai 400 e agli 800 metri i suoi 84 chili per 1.90 di altezza divennero un prototipo di fenomeno. Musiche originali: Gianluigi Carlone.

    • 3 out of 5 stars
    • Il cavallo de CUBA!

    • Di JOker il 21 05 2018
    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
    • Billy Mills. Venticinque giri

    • Olimpicamente
    • Di: Mario Mucciarelli, G. Sergio Ferrentino
    • Letto da: Alessandro Castellucci, Daniele Ornatelli, Nicola Stravalaci
    • Durata: 19 min
    • Versione integrale
    • Totali
      5 out of 5 stars 1
    • Interpretazione
      5 out of 5 stars 1
    • Storia
      5 out of 5 stars 1

    Il favorito dei 10mila metri di atletica leggera, alle Olimpiadi di Tokio 1964, è Ron Clarke, australiano, detentore del record del mondo. Ma a vincere, dopo un ultimo giro pieno di colpi di scena, è Billy Mills, un atleta americano pressoché sconosciuto. Billy è un nativo americano, nato e cresciuto in una riserva, orfano dall'età di 12 anni.

    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
    • Andre Agassi. Parte di me

    • Olimpicamente
    • Di: Gianmarco Bachi, G. Sergio Ferrentino
    • Letto da: Alessandro Castellucci, Nicola Stravalaci
    • Durata: 16 min
    • Versione integrale
    • Totali
      4 out of 5 stars 8
    • Interpretazione
      4 out of 5 stars 8
    • Storia
      4 out of 5 stars 8

    È il giorno della finale del singolare maschile di tennis alle Olimpiadi di Atlanta. A contendersi l'oro, sul cemento degli impianti di Stone Mountain, ci sono Sergi Bruguera e Andre Agassi. Lo spagnolo è uno specialista della terra rossa, ha vinto per due volte il Roland Garros, arrivando fino alla posizione numero 3 del ranking mondiale. Agassi invece è semplicemente Agassi. Uno dei più grandi tennisti del decennio. Un'icona della sua generazione. Più che un tennista, una rockstar. È il 3 agosto del 1996: Agassi e Bruguera si preparano a scendere in campo.

    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
    • Jesse Owens. L'oro dell'Alabama

    • Olimpicamente
    • Di: Gianmarco Bachi, G. Sergio Ferrentino
    • Letto da: Alessandro Castellucci, Nicola Stravalaci
    • Durata: 14 min
    • Versione integrale
    • Totali
      0 out of 5 stars 0
    • Interpretazione
      0 out of 5 stars 0
    • Storia
      0 out of 5 stars 0

    Quattro medaglie d'oro sono quattro medaglie d'oro. Ma quattro medaglie d'oro vinte da un nero dell'Alabama in faccia a Hitler sono un'altra cosa. Il granello che inceppa la macchina di quelle celebrazioni del nazional-socialismo che furono i giochi di Berlino del '36. Lui. James Cleveland Owens, detto Jesse. Il figlio del vento e di un povero agricoltore emigrato in Ohio per provare a sfamare lui e i suoi nove fratelli.

    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
    • Ivano Brugnetti. In marcia

    • Olimpicamente
    • Di: Antonio La Torre, G. Sergio Ferrentino
    • Letto da: Alessandro Castellucci, Daniele Ornatelli
    • Durata: 16 min
    • Versione integrale
    • Totali
      0 out of 5 stars 0
    • Interpretazione
      0 out of 5 stars 0
    • Storia
      0 out of 5 stars 0

    Atene 2004, le prime Olimpiadi post 11 settembre. Oltre 1 miliardo d'euro in sicurezza. Un esercito di circa 70 000 uomini e 1250 telecamere, quattro volte più che a Sydney. Ma non sarà un'edizione da ricordare solo per questo. Sono le Olimpiadi del "centenario", ma con otto anni di ritardo, sono le Olimpiadi con la più alta partecipazione femminile di sempre e sono, soprattutto, le Olimpiadi di Ivano Brugnetti. È il 20 agosto del 2004 e Ivano Brugnetti corre la 20 km di marcia.

    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
    • Dereck Redmond. A piccoli passi

    • Olimpicamente
    • Di: Gianmarco Bachi, G. Sergio Ferrentino
    • Letto da: Alessandro Castellucci, Daniele Ornatelli, Nicola Stravalaci
    • Durata: 14 min
    • Versione integrale
    • Totali
      0 out of 5 stars 0
    • Interpretazione
      0 out of 5 stars 0
    • Storia
      0 out of 5 stars 0

    1992, giochi olimpici di Barcellona. Si corre la semifinale dei 400 metri piani maschili. Dereck Redmond, ha 26 anni, è il primatista britannico. E quell'attesa l'ha già vissuta un'altra volta, quattro anni prima, sulla pista di Seoul. Era pronto, si stava riscaldando quando il tendine di achille ha fatto crack. Allo stadio, tra le 56.000 persone che affollano lo stadio del Montjuic, c'è anche il padre. Che lo ha visto partire e risollevarsi, che lo ha accompagnato fin lì e che adesso lo sta guardando dalla tribuna.

    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
    • Andy Murray. Ti porto al pub

    • Olimpicamente
    • Di: G. Sergio Ferrentino
    • Letto da: Alessandro Castellucci, Daniele Ornatelli, Nicola Stravalaci
    • Durata: 14 min
    • Versione integrale
    • Totali
      4 out of 5 stars 1
    • Interpretazione
      5 out of 5 stars 1
    • Storia
      4 out of 5 stars 1

    Olimpiadi di Londra 2012. La finale per l'oro maschile del tennis si gioca a Wimbledon. Si sfidano Andy Murray, scozzese, e lo svizzero Roger Federer. Roger viene raccontato come l'anello di congiunzione tra un tennis antico e questo contemporaneo. Sulla carta Federer è favorito. Ma per Murray, oltre a giocare in casa, la finale per l'oro offre molte motivazioni, anche nascoste nel suo passato. E' ad un passo dalla vittoria. Gli basta un solo game per vincere la medaglia d'oro.

    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
    • John Stephen Akhwari. Mille passi

    • Olimpicamente
    • Di: Gianmarco Bachi, G. Sergio Ferrentino
    • Letto da: Alessandro Castellucci, Daniele Ornatelli
    • Durata: 13 min
    • Versione integrale
    • Totali
      0 out of 5 stars 0
    • Interpretazione
      0 out of 5 stars 0
    • Storia
      0 out of 5 stars 0

    È il 27 ottobre 1968. Siamo praticamente al sipario. Si corre la gara di chiusura: la maratona. A vincerla è l'etiope Mamo Wolde, ma non sarà lui quello che verrà ricordato. Il protagonista vero è invece uno sconosciuto atleta della Tanzania che si chiama John Stephen Akhwari che al chilometro diciannove cade e si fa male. Ha una spalla malconcia, una gamba sanguinante. Non è neanche in grado di appoggiare il piede e il traguardo è lontano.

    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.
    • Il contabile e le murene

    • Di: Pino Corrias, G. Sergio Ferrentino
    • Letto da: Alessandro Castellucci, Ilaria Cappelluti, Elisabetta Becattini, e altri
    • Durata: 1 ora e 6 min
    • Versione originale
    • Totali
      5 out of 5 stars 1
    • Interpretazione
      5 out of 5 stars 1
    • Storia
      5 out of 5 stars 1

    L'opera fa parte del progetto "AutoreVole: audiodrammi in teatro" in cui autori di fama nazionale si sono confrontati con la drammaturgia radiofonica. Allestiti in teatro, gli audiodrammi permettono agli spettatori - dotati di radiocuffie - di "vedere la radio". In una città mai nominata di un paese immaginario quattro giovani donne - Stella, Marida, Rosa e Iris - devono recuperare l'ultimo pagamento per una di quelle cene eleganti in villa, dal Presidente, che malauguratamente sono finite sui giornali deflagrando in scandalo. Il Presidente, cuor di leone, è sparito dietro a telefonini che non suonano e centralini che non si lasciano più scavalcare. Ma il Contabile - il millimetrico ragionier Biassoni - c'è ancora.

    Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
    • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
    • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
    • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
    • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.