Reminiscenze su vini e territori

Letto da: Stefano Trillini
Durata: 28 min
Dopo 30 giorni EUR 9,99/mese

Sintesi dell'editore

Questo audiolibro contiene alcune reminiscenze poetiche, ricordi e memorie sui vini e i territori, e alcuni percorsi, sviluppi e varianti delle poesie. Si tratta di trentanove poesie raccolte in dieci anni, a tema, che in qualche modo parlano della natura, dei paesaggi, di vitigni e vigneti, di viti, di grappoli, di uva, di vendemmia e di ambienti di campagna dove iniziano le attività per poi arrivare a produrre il vino.

Questa bevanda è ben nota a molti estimatori in tutto il mondo ed è consumata da giovani e adulti dai tempi antichi. Nei secoli passati, le alchimie e le produzioni, si sono raffinate e variate e ai nostri giorni si presentano con una vasta gamma di prodotti. La pianta della vite è conosciuta in molte parti e paesi del mondo e i suoi frutti sono consumati con gusto e abbondanza, sono i grappoli d'uva che alcuni popoli trasformano in vino.

Il nettare di vino che si beve lascia il segno, e delle volte è fonte d'ispirazione per scrivere poesie su questa speciale pianta e il suo succo che stranamente ci tiene compagnia, nei momenti di evasione, di convivialità e amicizia.

©2020 Gabriele Raggente (P)2020 Gabriele Raggente

Altri titoli dello stesso

Cosa ne pensano gli iscritti

Non ci sono recensioni disponibili