Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Non siamo persone razziste, sessiste o omofobe, eppure ci piace tanto la nostra collega Margherita perché "è una donna con le palle", al contrario di Carlo che "al computer è un po' handicappato" e siamo frustrati perché "lavoriamo come n..." ma possiamo permetterci solo "cineserie". Insomma, forse a parole non siamo discriminatori, ma con le parole?

Senza rendercene conto, siamo immersi in dinamiche linguistiche e comportamentali che rafforzano pregiudizi, stereotipi e discriminazioni. Luoghi comuni, modi di dire, comportamenti automatici hanno un duplice effetto: da una parte rischiano di compromettere la nostra percezione e dunque comprensione della realtà, influenzando i nostri giudizi e le nostre scelte, dall'altra ci portano a inserire gli altri in schemi precostituiti, che restituiscono un'immagine spesso deformata, banalizzata, inadeguata, e possono innescare meccanismi escludenti.

Basandosi sugli studi di psicologia comportamentale più recenti, Francesca Vecchioni smaschera, con tono ironico e dissacrante, tutte le volte in cui senza volerlo cadiamo nella trappola degli stereotipi e ci aiuta a capire le nostre dinamiche cognitive, per individuare gli errori più frequenti in cui possiamo incorrere e quindi modificare il nostro sguardo sul mondo. Perché la mente spesso ci inganna. Ogni ragionamento è un percorso e visto che il nostro cervello tende a fare economia, ossia a ottenere la massima resa con il minimo sforzo, quei percorsi sono vere e proprie scorciatoie. Per esempio, la mente ci illude di avere capacità statistiche, è convinta di saper calcolare la probabilità che qualcosa si avveri, ma lo fa sulla base di dati che desume, seleziona e ricorda in maniera assolutamente arbitraria. E generalizza: se per noi le persone anziane sono lente, le donne non sanno guidare, gli stranieri sono pericolosi e i gay sono sensibili, lo penseremo di ogni singolo membro di quella categoria, malgrado i dati ci dicano che la nostra percezione è scorretta o sovrastimata.

Essere consapevoli di questi meccanismi mentali, nonché conoscere gli errori a cui ci conducono, è il primo passo per comprendere meglio la realtà e le altre persone. E per rendere il mondo più inclusivo.

©2020 Mondadori (P)2020 Mondadori

Cosa pensano gli ascoltatori di Pregiudizi inconsapevoli

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    58
  • 4 stelle
    20
  • 3 stelle
    10
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    63
  • 4 stelle
    12
  • 3 stelle
    11
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    2
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    57
  • 4 stelle
    18
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    5
  • 1 stella
    3

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 18/02/2021

Radical Chic

questo libro è per voi. Una bambina di 4 anni ti fa capire il valore delle persone? Meglio che andiate da Starbucks con i vostri iPhone a donare soldi per salvare i bambini in Dogazestan

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 17/02/2021

interessante e divertente.

di facile ascolto, argomento stimolante trattato in modo divertente e comprensibile.
a volte un po' ripetitivo.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Lucio
  • 13/02/2021

è stato una piacevole conoscenza .

ho gradito sia l'opera
che la narratrice.
è stata una scoperta alla bellezza dei termini usati che mi ha concesso un gradevole piacere .

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente Privato
  • 13/02/2021

Educativo e illuminante!

Questo libro è così interessante che ho dovuto acquistarlo cartaceo per tenere il manuale a portata di mano. Riconosco i pregiudizi che influenzano i miei o altrui pensieri e scelte, ora comprendo meglio le loro origini e ho strumenti adatti per porre le domande giuste e vivere meglio. Consigliato a tutti, soprattutto a chi pensa di non avere alcun tipo di pregiudizio ;-)

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Elena
  • 12/02/2021

molto utile

tantissimi spunti di riflessione interessanti in questo libro sui pregiudizi.
a volte pensi di esserne immune, pensi di vedere le cose con oggettività, ma nella realtà dei fatti non è così. la cultura, la formazione, ci condizionano più di quanto pensiamo. consigliato

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Denise
  • 06/02/2021

Istruttivo

Un testo che tutti dovrebbero leggere per imparare a riconoscere i pregiudizi e rendersi consapevole delle grandi limitazioni umane. La conoscenza degli inganni e delle scorciatoie del cervello dovrebbe aiutare a diventare persone migliori nei rapporti con gli altri, con i diversi.
Lettura molto chiara e coinvolgente.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 31/01/2021

Illuminante

Consiglio a tutti l'ascolto. Anche (o soprattutto) ai ragazzi per riconoscere da subito i pregiudizi e magari evitare di assimilarli

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 18/01/2021

un libro illuminante

Un libro che dovrebbero leggere tutti. Su basi solide e fondate ci spiega come funziona la nostra mente, insegnandoci che anche la mente più logica non è poi così logica

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Gioia Perotti
  • 10/01/2021

Riascoltato due volte!

Mi è piaciuto talmente tanto, che appena finito l'ho riascoltato. È la seconda volta mi è piaciuto tanto quanto la prima.
Un modo fresco e piacevole di mostrare come siamo e come funziona la nostra mente. Vivamente consigliato a chi si vuole conoscere meglio per migliorare sempre.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • RehGaona
  • 04/01/2021

Fa ridere ma anche riflettere

argomenti che pochi trattiamo perché pochi ci rendiamo conto del meccanismo automatico che appresta il nostro cervello in varie circostanze