Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Nell'inverno del 2017 Edoardo Albinati e Francesca d'Aloja si uniscono a una missione dell'UNHCR in Niger, nel cuore dell'Africa. Otto giorni, poco più di una settimana - e due sguardi, due voci, per cercare di capire e raccontare cosa succede in quel crocevia dove passano profughi e armi, migranti e uranio, mentre il deserto avanza e l'acqua scarseggia sempre più. Il Niger è uno dei Paesi più poveri al mondo, ma pronto ad accogliere un numero impressionante di rifugiati dal Mali e dalla Nigeria, senza contare gli sfollati interni. Del fiume di denaro occidentale versato per combattere i nostri incubi, cioè migranti e terroristi, la gente del posto non vede che l'ombra.

La miseria è onnipresente come la sabbia rossa e metafisica che copre ogni cosa. Eppure proprio qui viene offerto asilo e protezione alle donne liberate dalle carceri libiche, e ai bambini eritrei senza famiglia - "messaggi in bottiglia abbandonati alle onde". Senza lasciarsi condizionare da alcuna idea preconcetta, Albinati e d'Aloja scoprono sul campo la sorprendente serenità delle genti di fronte agli orrori, la disponibilità verso gli altri e la gioia autentica di aiutare.

Negli ultimi anni, innumerevoli immagini hanno documentato i drammi del Mediterraneo. Questo diario a quattro mani si spinge più in là, verso l'origine di tutto, il luogo dove ha inizio l'avventura, e con parole semplici e impressioni immediate ci consegna il resoconto di un viaggio breve ma intenso, sconcertante e duro, alle radici di ciò che forse stiamo perdendo, noi come esseri umani e Stati civili.

©2018 Baldini & Castoldi Srl (P)2020 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di Otto giorni in Niger

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    40
  • 4 stelle
    18
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    4
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    38
  • 4 stelle
    13
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    2
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    36
  • 4 stelle
    16
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    3

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Diego Stellino
  • 28/10/2020

una breve sentita condivisione

bello. breve, ma passa il messaggio di fondo.
non ha pretese di essere esaustivo, mai
ma di condividere in breve il "backstage" di un lavoro che, immagino, sia stato sviluppato diversamente

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Deborita
  • 28/05/2020

interessante reportage

...i paesi poveri sono più disposti ad accogliere altri poveri, rispetto ai paesi ricchi. Già

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Giovanna Gavina
  • 01/05/2020

Superficiale

Non è un romanzo, non è un reportage, non è un saggio. Sembrano pochi sterili appunti. Non trasmettono alcun messaggio

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 16/04/2020

Tutto e niente..

Sembra una raccolta di appunti di viaggio, che necessita di essere ancora sviluppata in ogni argomento. Incompleto e superficiale per come si presenta.

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Guixo ufi
  • 28/03/2020

Da sempliciotti

Visione semplicistica di problemi immensi.
Alpha Blondy canta che gli Africani sono i primi nemici dell Africa,
Gli autori concludono con giudizi morali da sempliciotti: noi europei siamo cattivi perché non accogliamo i rifugiati . Ecco dopo 8 giorni hanno capito tutto.
Menomale

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • chica
  • 21/03/2020

Troppo sintetico

Un’esperienza del genere meritava un racconto ben più approfondito. Ho avuto l’impressione che gli autori avessero fretta di pubblicare. Buona invece la lettura