Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Chi era davvero Ursula Cohen, la signora dagli occhi di ghiaccio? E soprattutto: perché tutti la volevano morta? Ci sono molte cose che Ettore Benussi, commissario quasi in pensione della squadra mobile di Trieste, proprio non sopporta: i tipi che chiudono le telefonate con "ciaociaociao" ripetuto all'infinito; gli edifici anni Sessanta che rovinano l'urbanistica triestina; quella gran rompiscatole di sua figlia; la propria ingombrante pancia (motivo per cui ha appena cominciato, speranzoso, la dieta Dukan).

E poi non tollera i casi complicati, e nemmeno quei due ragazzotti che lavorano con lui, gli idealisti e fin troppo zelanti ispettori Valerio Gargiulo, detto Napoli, ed Elettra Morin. È per questo che Benussi preferirebbe ritirarsi e scrivere, tra un sorso di grappa e l'altro, le vicende di un commissario che assomiglia a Montalbano. E invece no: sempre nuove gatte da pelare. Come il caso che tanto appassiona i suoi due sottoposti: la morte della vecchia Ursula Cohen, trovata senza vita nelle acque triestine. Per Benussi è chiaro, la signora è scivolata e annegata.

Ma che ci faceva una novantenne a passeggio sulle Rive, in una notte di bora? E come mai - gli insinua il dubbio quella precisina dell'ispettrice Morin - chiunque la conoscesse ne ricorda solo l'infinita cattiveria, e sembra avere ottimi motivi per rallegrarsi della sua morte? Tutti tranne l'amica di una vita Renate Stein: la sola a sapere dell'orrendo segreto, vecchio di cinquant'anni, che Ursula Cohen si portava dentro?

©2013 Piemme (P)2019 Piemme

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Generale

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    33
  • 4 stelle
    23
  • 3 stelle
    11
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    1

Lettura

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    41
  • 4 stelle
    12
  • 3 stelle
    10
  • 2 stelle
    6
  • 1 stella
    1

Storia

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    30
  • 4 stelle
    20
  • 3 stelle
    15
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    1
Ordina per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • sciacchitano giovanna
  • 22/07/2019

Per tutti gli amanti della lettura

Avvincente, trascinante, con una bella ambientazione e descrizione dei personaggi. Lo consiglio vivamente a tutti, non solo agli appassionati di gialli e indagini poliziesche

3 su 3 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Steave
  • 12/08/2019

Un buon giallo

Un libro che si ascolta volentieri. I personaggi e le ambientazioni sono delineati con efficacia. La trama è un po’ artificiosa, ma questo vale per la maggior parte dei libri di questo genere. Non si indulge in scene violente o scabrose e questo, per me, è un pregio. Ottima la lettura.

2 su 2 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Ros
  • 20/07/2019

Intrigante

Intrigante questo romanzo giallo, con interessanti colpi di scena, personaggi e luoghi ben descritti dalla narratrice, che gli conferisce brio, molto piacevole all'ascolto.La De Falco è una scrittrice di grande abilità.

2 su 2 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Anna
  • 03/10/2019

Bel giallo

Come giallo non è male, la lettura è ottima, ma i pipponi religiosi/filosofici /psicologici sono davvero insopportabili!

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Spartaco
  • 01/10/2019

Coinvolgente

Una storia ben costruita e narrata in modo superlativo ed i personaggi sono ben descritti

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • marila
  • 30/07/2019

Una storia piacevole

Una storia scritta molto bene con l’attenzione ai particolari alla caratterizzazione dei personaggi alla città meravigliosa che è la protagonista principale. Spero che diventi una serie TV . Personaggi principali simpatici di cui si vorrebbe sapere di più. Letto molto bene. Si ascolta con piacere ed in modo apparentemente leggero tocca temi importanti come: il male, l’abbandono, la fiducia in se stessi. Mi ha aiutato a superare felicemente una giornata altrimenti tediosa, dunque grazie.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Deborah Tempi
  • 08/10/2019

Carino

non è male, buona interpretazione, storia carina. Non è tra i miei preferiti ma si può leggere

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 21/09/2019

carino

non conoscevo l'attore che è stata una piacevole sorpresa la storia interessante bello ambientato in Italia

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 07/08/2019

Narrazione interessante

Trama complessa per riferimenti storici ...a volte si fatica a seguire l'intreccio dei personaggi....l'interpretazione è scorrevole

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Elena
  • 22/07/2019

Trieste forever

Gli intrecci sono interessanti anche se un po’ improbabili... peccato per le lunghe digressioni teológico/morali che rallentano mortalmente il libro. La co-protagonista è abbastanza noiosa e prevedibile. In complesso interessante per la descrizione del luogo, per le ricostruzioni storiche. In spiaggia si fa leggere.

1 su 2 utenti hanno ritenuto utile questa recensione