Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

"La montagna, piú che un luogo geografico, è un'esperienza: quella di un mondo potente nella sua resistenza a certe pazze vertigini della modernità, ma assolutamente marginale". E proprio come la montagna sono marginali e potenti le figure che l'hanno abitata, e che abitano questo audiolibro. Sono le donne lupo, capaci di "affrontare a viso aperto il grave del mondo". Sono balenghe, diverse, eccentriche, "tutte falciate dalla stessa sentenza di emarginazione, servite alla comunità per mettere in scena sempre lo stesso canovaccio". Eppure, forse proprio per questo, cariche di un'oscura forza leggendaria.

Una ricercatrice s'inoltra per le valli piemontesi facendo interviste con il suo registratore. Le hanno parlato di una donna, la Fenísia, che vive isolata nel Paese Piccolo, vicino al vecchio cimitero: è lei la memoria di quei posti. È nata nel novembre del 1928, non ha mai vissuto altrove e "il lavoro della sua famiglia è sempre stato quello del sotterramorti". Comincia cosí il rapporto tra la scrittrice e l'anziana donna e, scabro e incalzante, si dipana il racconto di una vita da cui emergono figure femminili impossibili da dimenticare: la madre Ghitín, la nonna Malvina, la bionda cugina Grisa, "un bisquí di settebellezze", rinchiusa in manicomio per aver osato ribellarsi a un padre violento.

"Agli uomini il sudore e alle donne il dolore", la vita in valle è sempre stata durissima, specie per chi ha la sfortuna di nascere femmina. Via via il ricordo produce un vortice di storie e un crudo sentimento di rabbia; vicende atroci vissute da ragazze e donne di ogni età, come quelle delle "balenghe", sotterrate nel prato che Fenìsia vede dalla sua cucina... una folla di fantasmi di cui può immaginare perfino l'aspetto, e a cui sente di appartenere. Perché anche lei custodisce un segreto, e ha una convinzione: esiste "un puntino che è il posto della piú grande lucidità e della piú grande intimità con sé: lí dentro, ciascuno sa per scienza infusa, nella lingua dei segreti e dei sussurri, che la vendetta è la cosa più saggia".

©2011 Piergiorgio Nicolazzini Literary Agency (P)2019 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di La valle delle donne lupo

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    70
  • 4 stelle
    18
  • 3 stelle
    9
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    59
  • 4 stelle
    21
  • 3 stelle
    8
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    1
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    63
  • 4 stelle
    17
  • 3 stelle
    8
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Loulou
  • 09/11/2019

Dipende...

Dio odia i bambini... beh..: evidentemente odia a morte anche le donne. Più che una valle di donne lupo io ho visto una valle di morti. Morti che non sanno di esserlo. Esseri “umani” che vengono messi al mondo perché così accade in natura ma in realtà con un destino già ben segnato: nessuna speranza, nessuna evoluzione... nulla. La sofferenza come costante di una vita del tutto inutile. Non mi va di cassarlo completamente perché la scrittura non è mai banale ed è a tratti poetica ma dall’altra si fa fatica a seguirlo a causa di questo gran uso del dialetto piemontese.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Maria Angela Bruzzi
  • 02/10/2019

meraviglioso viaggio nell'essenza femminile

mi è piaciuto molto, nei contenuti e nello stile linguistico ,particolare profondità e acutezza nella descrizione dell'esteriore e dell' interiore , molto brava la narratrice ,dalla voce gradevolissima , una storia senza tempo che descrive la donna in ogni tempo e luogo

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elisabetta Passagrilli
  • 07/10/2020

Romanzo bellissimo

Racconto bellissimo in cui si approfondiscono temi sociali importanti. Anche la lettura è molto piacevole

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Nicolò Gallo
  • 20/07/2020

Un'esperienza

Romanzo soave e crudo che ti catapulta in un altro secolo ed un altro vissuto

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Sara
  • 28/05/2020

Superbamente crudo

un racconto straordinario ,crudo, realistico rileggere tutto d'un fiato. Un interpretazione speciale,vissuta.
Lo consiglio a chi ama rispolverare le abitudini, le credenze e le regole " di una volta "

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Monica Maggio
  • 03/04/2020

Bellissimo

Bellissimo il libro, fantastica l'interpretazione. Dopo un inizio incerto sono stata rapita dalla voce narrante e dalla storia... Ne consiglio l'ascolto.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Lupulula
  • 23/01/2020

Straordinario

Complimenti alla narratrice, è stato un vero piacere ascoltarla anche nei dialetti 🙂
Un racconto intenso, che mi ha lasciato più volte con la rabbia dovuta alle ingiustizie descritte.
Mai noioso, trasuda verità.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 14/01/2020

Una scoperta tardiva ma emozionante.

Una splendida scoperta la Pariani. Sensibilità da grande antropologa e linguaggio emozionante, capace di trascinarti in tempi e sentimenti del passato. Commovente e struggente.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Barbara C.
  • 14/01/2020

Emozionante

Veramente emozionante! Non si riesce a smettere di ascoltare. Non avevo.mai letto nulla di questa autrice, ma é stata una piacevole sorpresa.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • maria stella contini
  • 09/11/2019

una malinconica suggestione

una storia che ti fa grande compagnia, trasportandoti in un mondo antico ben al di là della semplice datazione. una storia di fatiche e terribili soprusi, di infelicità senza nome e senza riconoscimento, di donne e di uomini e di animali. un libro bellissimo, un canto a momenti straziante e crudele, a momenti lirico e altissimo.