Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

"La storia di una famiglia somiglia più a una cartina topografica che a un romanzo, e una biografia è la somma di tutte le ere geologiche che hai attraversato". 

Come si racconta una vita se non esplorandone i luoghi simbolici e geografici, ricostruendo una mappa di sé e del mondo vissuto? Tra la Basilicata e Brooklyn, da Roma a Londra, dall'infanzia al futuro, il nuovo libro dell'autrice di "Cleopatra va in prigione" è un'avventura che unisce vecchie e nuove migrazioni. Figlia di due genitori sordi che al senso di isolamento oppongono un rapporto passionale e iroso, emigrata in un paesino lucano da New York ancora bambina per farvi ritorno periodicamente, la protagonista de "La Straniera" vive un'infanzia febbrile, fragile eppure capace, come una pianta ostinata, di generare radici ovunque. 

La bambina divenuta adulta non smette di disegnare ancora nuove rotte migratorie: per studio, per emancipazione, per irrimediabile amore. Per intenzione o per destino, perlustra la memoria e ne asseconda gli smottamenti e le oscurità. In questo audiobook, realizzato sul testo integrale di Claudia Durastanti, l'autrice indaga il sentirsi sempre stranieri e ubiqui. "La straniera" è il racconto di un'educazione sentimentale contemporanea, disorientata da un passato magnetico e incontenibile, dalla cognizione della diversità fisica e di distinzioni sociali irriducibili, e dimostra che la storia di una famiglia, delle sue voci e delle sue traiettorie, è prima di tutto una storia del corpo e delle parole, in cui, a un certo punto, misurare la distanza da casa diventa impossibile. 

Il libro, da cui è stato tratto l'audiolibro, ha riscontrato un notevole successo di critica e di pubblico: 

  • Vincitrice Premio Strega Off 2019;
  • Finalista Premio Strega 2019, proposto da Furio Colombo;
  • Finalista della 35^ Edizione del Premio Letterario Nazionale per la Donna Scrittrice "Rapallo";
  • Finalista del premio Viareggio-Rèpaci 2019 per la Narrativa.

“La straniera” di Claudia Durastanti è un audioBook realizzato con ambientazioni e sound design originali, che vi regaleranno un ascolto avvolgente.

©2019 Claudia Durastanti / La Nave di Teseo (P)2019 Claudia Durastanti / Realizzato da Good Mood in accordo con MalaTesta Lit. Ag. Milano

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    13
  • 4 stelle
    7
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Interpretazione

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    15
  • 4 stelle
    9
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1

Storia

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    10
  • 4 stelle
    10
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    0
Ordina per:
  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Good Mood srl
  • 22 07 2019

La musica aggiunge un emozione

Non lo facciamo mai, ma come produttori di questo romanzo, volevamo puntualizzare alcune cose rispetto alla cortese recensione della signora Beatrice Galluzzi. La musica accompagna molti momenti della nostra vita e l' abbiamo da sempre utilizzata in molte delle nostre produzioni di audiobook. In questo titolo della durata totale di 7 ore e 30 minuti, la musica è stata utilizzata in brevi passaggi. Lei ha ascoltato solo l'anteprima, ma mi sento di poterla rassicurare del fatto che la musica possa distrarla dal contenuto.
Il consiglio che ci sentiamo di darle, visto che lo avrebbe letto volentieri, è quello di ascoltarlo ... perchè il racconto è davvero molto bello.
Siamo certi che potrà scoprire un modo nuovo e diverso di ascoltare un audiobook.

4 su 4 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    2 out of 5 stars
  • Interpretazione
    1 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Beatrice Galluzzi
  • 20 07 2019

musica di sottofondo inopportuna

ho sentito molto parlare di questo libro e lo avrei letto volentieri se non fosse per la musica di sottofondo che distrae dal contenuto. peccato.

0 su 4 utenti hanno ritenuto utile questa recensione