Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Sicilia, 1926. Vincenzina Sparviero è la figlia attraente ma fragile di una famiglia di nobili siciliani, una ragazza, si dice in paese, troppo cagionevole per diventare madre. Ma della sua presunta sterilità al vecchio don Ottavio Licata non sembra importare granché, e così il matrimonio d'interesse fra la "palombella" mansueta e obbediente e il ricco sessantenne, fascista e mafioso, è combinato.

Un pomeriggio di primavera, però, quando il fidanzamento è stato ormai annunciato, improvvisamente Vincenzina incontra l'amore negli occhi ambrati di Filippo Gonzales. Da quel momento la ragazza si difende dal futuro che incombe imbastendo nella fantasia le immagini di una gioia impossibile: seduta alla finestra della sua stanza a ricamare e sognare, attende il passaggio della sagoma amata con il passo lento, le mani in tasca, uno sguardo fuggevole verso di lei.

Nella china lenta e inesorabile che conduce, sul filo della tragedia, al matrimonio annunciato, assaporiamo la storia struggente di un amore probabilmente impossibile.

©2012 Grandi & Associati Srl (P)2019 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di La sposa vermiglia

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    38
  • 4 stelle
    13
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    1
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    43
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    1
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    36
  • 4 stelle
    9
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    2

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Lilian Levriers
  • 20/12/2020

lentissimo

una gran fatica finirlo, la storia è anche interessante ma pagine e pagine ripetitive, confuse, troppi condizionali, troppi " sarebbe, avrebbe, e poi e poi" davvero prolisso oltre misura

2 people found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Loulou
  • 05/06/2021

La sposa tradita

Il romanzo dei rimpianti, dell’avrei voluto ma non l’ho fatto. Della codardia e dei silenzi. Del mostrare, senza però essere veramente. Dell’omertà e dell’avidità. Della stupidità e dell’indifferenza. Dei sogni, senza sostanza e forza. Evanescenti, da bimbetti. E se a Vincenzina posso perdonarlo visto che è poco più che bimba, l’atteggiamento dei “cosiddetti adulti” mi ha schifato. Tutti lì a “taliare” l’agnello sacrificale che va al macello e tutti lì ad accompagnarlo, con mormorii e finto compiacimento per non dar “scandalo”. Meglio morta che disonorata. Un fermo immagine della Sicilia di inizio 900 (mi auguro) e del suo modo di ragionare. La Ranno scrive sempre con uno stile personalissimo, elegante e raffinato, con tono autentico e vivo. Tutti i personaggi hanno spessore e personalità come pochi. E il caldo e il vento della Sicilia, ad un certo punto, te li senti addosso, sulla pelle. E il romanzo, tutto, è colmo di struggimento e poesia per l’amore contrastato fra Vincenzina e Filippo, ma - si c’è un ma - non mi ha ha fatto innamorare come mi aspettavo. Un po’ forse per questa cronaca di morte annunciata che pesa troppo sul racconto che si snoda nel tempo. Un po’ per questo continuo anticipare il finale delle storie dei vari personaggi che si incontrano. E anche l’oscillare fra passato e futuro, continuamente, confonde e appesantisce. I lunghi elenchi di biancheria (nel finale soprattutto) o cibarie, se da un lato dipingono il momento con colori più vividi, dall’altro un po’ annoiano e un po’ sono fuori luogo. Brava la lettrice, anche se in alcuni momenti il tono, soprattutto quando i personaggi pongono delle domande, l’ho trovato non consono è un po’ fastidioso.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • giuliana
  • 03/05/2021

donne del secolo scorso

bellissimo, scorrevole e intrigante..
racconta usi e costumi del secolo scorso ponendo l'accento sui pregi e difetti dei protagonisti..

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 28/04/2021

Quando le convenzioni sociali sono da evitare

Questo racconto ci coinvolge fin dalle prime pagine con un crescendo di avvenimenti che lasciano nell'ascoltatore un senso di impotenza verso la condizione della donna in generale e della protagonista in particolare. la lettura davvero ottima.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • maurizio
  • 06/04/2021

meraviglioso

bellissimo romanzo,racconto affine ad usi di un epoca in cui vittime dell'amore autentico erano sacrificate a falsi ideali .Complimenti alla scrittrice

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Kindle
  • 31/12/2020

"AUDIBLE TI RINGRAZIA PER L'ASCOLTO"

Sono io che devo ringraziare Audible per la possibilità di ascoltare storie meravigliose come questa, lette straordinariamente come questa, scritte in modo originale come questa. Ringrazio Audible per esserci.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • silvana gulizia
  • 20/08/2020

Bello ed emozionante

È uno di quei romanzi che si ascolta tutto di un fiato.
Molto brava la scrittrice, molto brava la lettrice

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Carla C
  • 06/07/2020

Bellissimo

Avvincente fin dalle prime righe, conserva la tensione narrativa fino all’epilogo.
Sogno e realtà si scambiano e si intrecciano salendo via via di tono mentre scorrono le ore di un destino annunciato.
Un romanzo unico, strano che tocca il sublime. Da leggere assolutamente.