Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
La sharing economy copertina

La sharing economy

Di: Andrea Lattanzi Barcelò
Letto da: Maurizio Cardillo
Iscriviti - Gratis i primi 30 giorni

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.

Acquista ora a 0,95 €

Acquista ora a 0,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

"La sharing economy", letteralmente economia della condivisione, detta in italiano anche "consumo collaborativo", è una tipologia di rete economica emergente nella quale le persone condividono le risorse - come strumenti, servizi e abilità -, spesso a un costo significativamente inferiore rispetto a quello di mercato. Il concetto chiave è "condividere guadagnando. In genere, questo tipo di accordi consente ai partecipanti di condividere fra di loro prodotti o servizi, mettendo il concetto tradizionale di proprietà in secondo piano.

Con questo nuovo modello economico si promuovono stili di vita che prediligono il risparmio o la ridistribuzione del denaro e che favoriscono la socializzazione e la salvaguardia dell'ambiente. In alcuni casi consente alle persone di usufruire di beni di valore, come ad esempio una macchina, senza esserne proprietari, mentre per altri costituisce un'opportunità di guadagnare sfruttando i beni o le capacità a disposizione. Tutti possono partecipare alla sharing economy e probabilmente lo facciamo già anche senza rendercene conto.

La nascita del fenomeno ha delle precise motivazioni tecnologiche, economiche, politiche e sociali. Internet ha sicuramente cambiato il rapporto fra i consumatori e i beni, rendendo possibili e sempre più comuni molte transazioni economiche fra persone che si trovano geograficamente distanti. La crisi economica e le sue conseguenze in termini di precariato e crollo del potere d'acquisto sono un altro dei motivi per cui le nuove piattaforme, che consentono dei risparmi consistenti, sono diventate popolari.

Inoltre, il consumo è diventato un progetto centrale nella vita delle persone, ma anche il ridimensionamento del ruolo dello Stato e il suo adeguarsi alle logiche di mercato è un fattore che ha favorito la diffusione delle piattaforme di condivisione.
©2016 Area51 Publishing (P)2016 Area51 Publishing

Cosa pensano gli ascoltatori di La sharing economy

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    15
  • 4 stelle
    7
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    12
  • 4 stelle
    6
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    2
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    11
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    2

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di gigi
  • gigi
  • 15/01/2020

Bello!

Dopo l"ascolto del libro,che dura u
n'ora ed è molto scorrevole, si sarà a conoscenza dei principi della sharing economy


  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di prez_call
  • prez_call
  • 21/08/2018

Una buona introduzione all'argomento

Viene fatta una panoramica dell'argomento, dalla profondità tuttavia limitata. Piacevole all'ascolto. Un ascolto tutto sommato breve.

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
Immagine del profilo di Alessandro
  • Alessandro
  • 22/02/2018

non molto ricco di contenuti

Non sufficientemente ricco di contenuti il che lo rende troppo superficiale . quel di cui parla rappresenta un quadro generale che va sicuramente approfondito.