Isolitudini. Atlante letterario delle isole e dei mari

Letto da: Stefano Scialanga
Durata: 17 ore e 11 min
3.5 out of 5 stars (2 recensioni)
Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Un atlante smisurato di isole reali e immaginarie, scritto con velocità e leggerezza settecentesca: tra resoconto di viaggio, critica, saggio e narrazione. Un atlante da tenere sul comodino, da consultare ogni volta che si è incalzati da un desiderio, una nostalgia e una fantasia, da gustare a poco a poco o approfondire in lunghe ore di lettura sognante.

Sempre sollecitati e guidati da un personaggio grande della storia culturale e artistica, questo atlante parte dalla Grecia e alla Grecia ritorna, per fare all'incontrario il viaggio di Colombo: dagli estremi ed estremistici poli descritti da Edgar Allan Poe agli euforici e tristi tropici, i mari del Nord e quelli del Sud, Atlantico e Pacifico, in compagnia di Houellebecq, Melville, Saramago e Katherine Mansfield, l'India di Tagore, e tutto il mediterraneo. Toccando anche le isole immaginarie di Campanella e Swift, Stevenson e Verne.

©2019 La nave di Teseo Editore Srl (P)2020 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di Isolitudini. Atlante letterario delle isole e dei mari

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    1
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    1
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Storia
  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    1
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • robgiach
  • 10/09/2020

Deludente

L’argomento si prestava ad essere trattato in maniera più coinvolgente per il lettore ed invece diventa una meta esibizione di nozioni, citazioni, voli pindarici slegati da contesto con una lettura piatta e che non fa capire se l’autore scrive in prima persona o cita. Alla fine rimane solo la sfinente ed infinita numerazione dei capitoli e dei paragrafi.