Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

A volte, la vita vera è molto peggiore degli incubi. E proprio di vivere in un incubo ha l'impressione Marco: il volto martoriato da lividi e ferite, la bocca frantumata, le ossa degli arti barbaramente spezzate. Ma il dolore più acuto non è certo dovuto alle ferite. Quando intravede, ancora semicosciente, il corpo di Anna, la sua compagna, abbandonato accanto a lui sul letto, lo sguardo vitreo e inespressivo che solo la morte sa creare, capisce che nulla potrà più essere come prima.

Marco e Anna si erano trasferiti da poche settimane a Ipswich, nel Suffolk, lasciandosi alle spalle Bologna e un paese che non aveva dato loro granché. L'Inghilterra li aveva accolti con un lavoro decente e soprattutto la speranza di un futuro migliore, speranza di cui ora non rimane neppure un frammento. Un anno dopo di Marco e Anna nella cittadina inglese non c'è più neppure un vago ricordo, anche perché l'omicidio di una giovane prostituta croata ha spostato i riflettori sul vecchio caso di un serial killer apparentemente chiuso dieci anni prima.

Alla polizia locale e ai suoi zelanti e burocratici agenti, Scotland Yard affianca Peter McBride, nei registri della polizia noto anche come BigMac, accusato di vari crimini, condannato a qualche anno di reclusione. Un genio nel risolvere i casi più complessi, anche se con metodi decisamente poco ortodossi.

>> Questo audiobook in edizione integrale vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.

©2016 Piemme (P)2018 Piemme

Altri titoli dello stesso

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Generale

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    37
  • 4 stelle
    14
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    0

Lettura

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    38
  • 4 stelle
    14
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    29
  • 4 stelle
    18
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Valentina Convalle
  • 16/05/2019

Ma queste bambine?!?!

Il libro ha degli spunti bellissimi, ma è un incompiuto :(
Le indagini italiane si fermano? Perché viene interrogata la madre della bambina e poi nn si da seguito?
C'è un libro successivo? Qual'è?!?!

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 17/04/2019

non super

tanti intrecci tra personaggi, tanti personaggi, mi sono perso più di una volta. Razzismo, psicopatici, omicidi, giornalisti rompipalle e poliziotti buoni e poliziotti cattivi, le solite cose. Si lascia seguire ma non mi ha appassionato granché. Del colpevole, che si scopre alla fine, ne sentivo la puzza fin dall'inizio.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Mariella Nicola
  • 06/11/2018

la realtà della malattia mentale

romanzo stupendo, ricco di suspence e con una trama fitta di temi importanti, come bullismo, follia, razzismo.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 23/10/2018

splendido con un finale......non so.

la trama mi ha completamente coinvolto e in alcune serate buie di ottobre mi ha generato anche qualche ansia e paura mentre camminavo attorno a casa. Il finale non mi ha sconvolto anche se non è banale. Devo rifletterci.

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Gianfranco Riccio
  • 17/10/2018

Piacevole lettura

La trama è ben congegnata.L’unica pecca è una certa retorica nel modo di scrivere, un po’ scontato. Laura Amore.