Vantaggi dell'abbonamento

Sintesi dell'editore

"Perché vivete? Quale scopo date al vostro essere qui? Cosa volete da voi stessi?". 

In questo audiolibro Vito Mancuso ingaggia un dialogo serrato con i suoi ascoltatori per risalire alle sorgenti di un bisogno primordiale dell'uomo: il nostro bisogno di pensare. È da questa urgenza interiore, strettamente legata al desiderio e al sogno di una vita diversa e migliore, che Vito Mancuso ci spinge a tornare a «pensare con il cuore», senza barriere, preconcetti o tabù, e senza altro dogma che la ricerca costante del Bene.  

Così, nel movimento ora logico ora caotico delle nostre esistenze, questo audiolibro diventa una guida capace di orientarci e consigliarci in quei momenti in cui siamo chiamati a scegliere se resistere strenuamente oppure arrenderci al flusso della vita, per raggiungere quella desiderata pace interiore, l'equilibrio di chi ha finalmente trovato un senso al suo essere al mondo.

©2017 Garzanti (P)2018 Adriano Salani Editore

Altri titoli dello stesso

Autore

Cosa pensano gli ascoltatori di Il bisogno di pensare

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    81
  • 4 stelle
    20
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    3
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    72
  • 4 stelle
    20
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    6
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    83
  • 4 stelle
    15
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    2

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Stefania
  • 10/05/2020

La natura del pensiero

Le riflessioni di Mancuso sono sempre interessanti, anche prescindendo dall’aspetto più strettamente teologico. La complessità dell’argomento è però appesantita dal tono un po’ sacerdotale del narratore.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • giorgio
  • 30/12/2018

Prezioso

Per fortuna esistono ancora simili simili, pensanti. Gratitudine, empatia, per uno sconosciuto che sento fratello (fratello maggiore). È un testo da ascoltare lentamente.... di solito ascolto a 1,5 o 2... qui la densità chiede la velocità di lettura originaria, e vale riascoltare più volte.

1 person found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Tommaso Ferigo
  • 08/11/2018

CAPITOLO 8

Mi é piaciuto particolarmente il capitolo 8, che per me vale l’intero libro. Non sono d’accordo sulla finalità della vita nel capitolo he parla del caso e di una vita senza finalirl Consiglierei questo libro a chi ha la forza di credere che ciò che sceglie di filtrare da un libro o da un qualsiasi altro insegnamento, oltre ad uno spunto per migliorare può essere un trampolino per vivere in un modo diverso dal passato. Perché si può. Basta crederlo davvero.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Franco
  • 21/11/2020

Grande Pensatore

Mi è piaciuto il modo pacato e penetrante nello stesso tempo che esprime nella sua esposizione. Ne consiglio la lettura o l’ascolto in particolare a chi come me possiede una formazione scientifica per indagare il mondo umanistico che comunque ci appartiene.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Barbara D.
  • 28/09/2020

un libro formativo

Un testo che non da solo piacere per la lettura o l'ascolto, ma che nutre anche l'anima fornendo punti di vista appartenenti alle culture di tutto il mondo per aiutare a capirsi e a capire meglio l'uomo, le sue dinamiche interiori, la storia del pensiero dell'umanità. È un libro che richiede già delle basi di filosofia, anche se l'autore spiega ogni passaggio molto bene, ma specie nei primi capitoli rischia di diventare molto noioso per chi non ha mai studiato filosofia. Molto più abbordabili e comprensibili invece gli ultimi capitoli. Complimenti all'autore per la chiarezza della sua esposizione e per la lettura che ovviamente interpreta perfettamente le intenzioni dell'autore. Io l'ho ascoltato ad una velocità leggermente superiore(1,15x )di quella proposta da aidible, perché altrimenti mi risultava un po' dispersivo, essendo abituata a ragionare e a perdermi nei miei ragionamenti mentre ascolto.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • indole bellica
  • 29/06/2020

Bel libro per gli amanti della filosofia

Saggio molto interessante. Si sente la provenienza ecclesiastica dell’autore. Lo ritengo un ottimo insegnante e pensatore. Consiglio l’ascolto a velocità 1,2x.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 26/04/2020

illuminante

Testo ricco di rimandi a culture antiche e a pensieri densi. Credo mi procurerò la versione cartacea col fine di agganciarmi ad esso e continuare a tracciare ulteriori ricerche. È vitale per me scoprire l'entusiasmo con cui ascolto questi rivoli di pensiero. Profonda gratitudine e sincera simpatia per Vito Mancuso

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 31/01/2020

appassionante, fa riflettere con chiarzza

sulla assoluta priorità del pensiero su tutte le altre attività dell'uomo e citando filosofi e passi evangelici in modo appropriato

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 09/07/2019

una spiritualità per l'occidente

una visione occidentale della spiritualità profonda ed accurata..un grande piacere ascoltarla dall'autore stesso..molto utile per la crescita personale..

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Luca Novelli
  • 10/04/2019

Un buon libro

Filosofia ragionamenti belle intuizioni. Quanto possano essere utili nel quotidiano non é dato di sapere.