Fu sera e fu mattina

Letto da: Riccardo Mei
Serie: Kingsbridge
Durata: 31 ore e 49 min
4 out of 5 stars (12 recensioni)
Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Il prequel de I pilastri della Terra. 17 giugno 997. Non è ancora l'alba quando a Combe, sulla costa sudoccidentale dell'Inghilterra, il giovane costruttore di barche Edgar si prepara con trepidazione a fuggire di nascosto con la donna che ama.

Ma i suoi piani vengono spazzati via in un attimo da una feroce incursione dei vichinghi, che mettono a ferro e fuoco la sua cittadina, distruggendo ogni cosa e uccidendo chiunque capiti loro a tiro. Edgar sarà costretto a partire con la sua famiglia per ricominciare tutto da capo nel piccolo e desolato villaggio di Dreng's Ferry.

Dall'altra parte della Manica, in terra normanna, la giovane contessa Ragna, indipendente e fiera, si innamora perdutamente del nobile inglese Wilwulf e decide impulsivamente di sposarlo e seguirlo nella sua terra, contro il parere di suo padre, il conte Hubert di Cherbourg.

Si accorgerà presto che lo stile di vita al quale era abituata in Normandia è ben diverso da quello degli inglesi, la cui società arretrata vive sotto continue minacce di violenza e dove Ragna si ritroverà al centro di una brutale lotta per il potere.

In questo contesto, il sogno di Aldred, un monaco colto e idealista, di trasformare la sua umile abbazia in un centro di erudizione e insegnamento entra in aperto conflitto con le mire di Wynstan, un vescovo abile e spietato pronto a tutto pur di aumentare le sue ricchezze e il suo potere.

Le vite di questi quattro personaggi si intersecano, in un succedersi di continui colpi di scena, negli anni più bui e turbolenti del Medioevo che termina dove I pilastri della terra hanno inizio.

©2020 Mondadori (P)2020 Mondadori

Cosa pensano gli ascoltatori di Fu sera e fu mattina

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    8
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    8
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1
Storia
  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    7
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    3

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 17/09/2020

Mandiamolo in pensione!

Un medioevo appreso più da Hollywood che sui libri di storia, una serie interminabile di luoghi comuni, da Braveheart a Conan il Barbaro, avrà visto tutti i film e le serie tv sui vichinghi in salsa British. Sempre la solita storia avventurosa, cambia solo l'ambientazione storica che non è neanche tanto accurata. Dispiace che un grande scrittore di spionaggio nel suo delirio di onniscienza possa pensare di scrivere su qualsiasi argomento ed epoca. Stile 6 Contenuto 2. Media 4

3 people found this helpful

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 19/09/2020

È Follett?

Questo non è il Ken Follett che ricordavo, la storia è assurda e sdolcinata con qualche frase scurrile e basi storiche indefinite. Il ritmo è lento e noioso, la lettura, nelle parti dialogate, insopportabile. Interrompo l’ascolto.

1 person found this helpful