Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Acquista ora a 24,95 €

Acquista ora a 24,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

Chi è stato in realtà Enrico Berlinguer, il segretario più amato (ma anche contestato e travisato) del Pci? A trent'anni dalla sua morte drammatica e in un mondo radicalmente cambiato, Chiara Valentini ne ricostruisce la storia politica e umana. 

Dall'infanzia ferita da un dramma familiare a un'adolescenza ribelle, all'incontro con i comunisti e con Togliatti, si snodano la vita e la carriera di questo politico diverso. La sua è la vicenda di un uomo che ha voluto sfidare le rigidità di un mondo diviso in blocchi con la passione del rischio con cui affrontava le tempeste di mare nella sua Sardegna. Dopo il colpo di stato polacco, aveva tagliato i ponti con l'Urss in modo definitivo. Aveva osato progettare il comunismo nella democrazia, un'ipotesi intollerabile sia a Mosca sia a Washington. Aveva cercato di cambiare l'Italia con il compromesso storico, e forse ci sarebbe riuscito senza il rapimento e l'assassinio di Aldo Moro. Aveva dimostrato di avere la vista lunga indicando nella questione morale e nella degenerazione dei partiti "ridotti a macchine di potere e di clientela" il problema più drammatico dell'Italia.

Se lo "strano comunista", come lo definiva la stampa Usa, non fosse morto troppo presto, forse anche la storia della sinistra e dell'Italia sarebbe stata diversa.

©2014 Giangiacomo Feltrinelli Editore S.r.l. (P)2020 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di Enrico Berlinguer

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    38
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    33
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    35
  • 4 stelle
    3
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Alex Arnz
  • 01/02/2022

La Storia.

L’autrice ha fatto un lavoro a dir poco eccezionale, trasformando una semplice biografia di un Uomo con la Maiuscola, in una cronaca attenta di tutta la storia d’Italia durante la vita di questo Politico che ancora adesso rimpiangiamo.
Si impara tanto, anche per chi come me è sempre stato appassionato della Storia del dopoguerra. Appare quasi una anomalia la poca quantità di pagine dedicata agli anni di piombo, ma rileggendo e riascoltando quel “poco” (che poi tanto poco non è) si evince perfettamente il Berlinguer Pensiero. Non serviva dire nulla di più. Anche della sua morte sono dedicati pochi minuti e questo fa capire ancor di più quale è il vero scopo dell’autrice. Far capire il pensiero della persona, non ciò d ne pensavano gli altri.
Interessantissimo assistere all’evoluzione della persona, comunista integralista all’inizio ma capace di evolvere insieme alla società, a differenza di tanti suoi coetanei internazionali. Una persona che ha saputo cogliere e far suoi i cambiamenti del mondo, i cambiamenti delle lotte e degli scopi.
Se la morte di Moro ha cambiato per sempre la Repubblica Italiana, la morte di Berlinguer ha cambiato per sempre il pensiero politico internazionale, perdendo di fatto l’unica opposizione intellettuale all’arrivismo di tutti quelli che gli sono succeduti. Sia nel suo stesso partito, sia negli altri schieramenti politici avversari.
La questione morale, è ancora oggi un argomento di interesse attuale, da lui affrontato alla fine degli anni 70. Ma troppo spesso ignorato, schernito, sbeffeggiato a parole e fatti da chiunque abbia avuto “una poltrona” a qualsiasi livello.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Fabio
  • 14/02/2021

Una storia da riscoprire

In questo libro non viene solo ripercorsa l'intera vita di uno dei più grandi politici della prima Repubblica, ma vengono messe in luce anche le debolezze, i momenti di umanità, gli aneddoti più curiosi (soprattutto quelli della gioventù). Sicuramente, anche chi ha vissuto quegli anni in prima persona, troverà qualche sorpresa in questo libro, che ne renderà l'ascolto interessante e non banale.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • alessandro
  • 26/10/2020

Essenziale

Questo libro fa riflettere, tanto. L'etica politica e morale di Berlinguer oggi sembra quasi utopia. Tanti i passaggi amari per quello che sarebbe potuto essere e non è nè sará mai piú. Dolorosi i capitoli relativi al grande compromesso e all'omicidio Moro. Un libro che permette di interpretare un periodo importante della politica del nostro Paese. Figure come lui oggi sarebbero un'ancora di salvezza per questo Paese che affonda...affonda...affonda...

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Domenico
  • 01/10/2020

Fantastico

Bellissimo racconto di un protagonista italiano troppo spesso dimenticato. Dovrebbero leggerlo in tutte le scuole.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 02/09/2020

Interessante

mi piacciono molto i libri di biografia di personaggi famosi, questo è stato piacevolissimo