Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

"Qualsiasi tentativo di trovare una via d'uscita non è altro che un ulteriore paradosso, dato che viene utilizzato lo strumento della coscienza con il fine di contrastare gli errori della coscienza stessa. Il che è un assurdo."

Un'inquietante quanto affascinante nuova visione del destino di Homo sapiens nel XXI secolo. È possibile che l'umanità si sia cacciata in un vero e proprio vicolo cieco evolutivo? Vale a dire che il riscaldamento progressivo del pianeta determinato dall'hybris di Homo, con la crisi climatica che lo accompagna, abbia come esito l'estinzione a breve termine della specie, insieme con innumerevoli altre creature animali e vegetali? Si tratta forse di un primigenio ‘errore’ dell’evoluzione naturale?

Maurizio Falghera raccoglie, sviluppa e approfondisce le ipotesi lasciateci da Gregory Bateson su questo tema, utilizzando le categorie di pensiero del padre dell'Ecologia della Mente (come la teoria della finalità cosciente e del double bind) e collega le domande esistenziali, di fondamentale importanza per la scienza e per la filosofia, come in un gioco 'punto a punto' in cui si uniscono i puntini numerati per far emergere dallo sfondo la figura nascosta, ovvero uno scenario.

Un racconto attraverso la complessità dei sistemi ecologici investigati dalle scienze contemporanee: dalle teorie sull'evoluzione all'antropologia, dalle neuroscienze alla climatologia, dalla psichiatria all'epigenetica, con l'apporto di molte altre discipline scientifiche e delle geniali intuizioni di Stanley Kubrick nel suo 2001: Odissea nello spazio.

Disegno in copertina di Ignazio Lago.

©2020 il Narratore audiolibri (P)2020 il Narratore audiolibri

Cosa pensano gli ascoltatori di Verso un vicolo cieco evolutivo

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    12
  • 4 stelle
    3
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    13
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    13
  • 4 stelle
    3
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 29/04/2021

Io credo sia la triste realtà

la nostra intelligenza non è stata un bene per la nostra specie ma esattamente il contrario, sarà questa a portarci all'estinzione...
Darwin non ha mai detto che l'evoluzione premia il più intelligente bensì il più adatto, la forma più adatta e con più diffusione su questo pianeta è la forma vegetale, certamente intelligente ma non nel senso che homo ha attribuito alla stessa, le piante hanno un intelligenza conservativa e altruista, homo una distruttrice e egoista... Pertanto sono anche io convinto che ci troviamo in un vicolo cieco evolutivo della nostra specie.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • giovanni savino
  • 07/04/2021

Un libro eccezionale,perimetrale,letto benissimo.

assolutamente da non perdere.le argomentazioni sono sviluppate con una logica stringente e poggiano su solide conoscenze multidisciplinari.
complimenti all 'Autore.

1 person found this helpful