Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Acquista ora a 8,95 €

Acquista ora a 8,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

Le chiamavano Streghe della notte. Nel 1941, un gruppo di ragazze sovietiche riesce a conquistare un ruolo di primo piano nella battaglia contro il Terzo Reich. Rifiutando ogni presenza maschile, su fragili ma agili biplani, mostrano l'audacia, il coraggio di una guerra che può avere anche il volto delle donne.

La loro battaglia comincia ben prima di alzarsi in volo e continua dopo la vittoria. Prende avvio nei corridoi del Cremlino, prosegue nei duri mesi di addestramento, esplode nei cieli del Caucaso, si conclude con l'ostinata riproposizione di una memoria che la Storia al maschile vorrebbe cancellare.

Il loro vero obiettivo è l'emancipazione, la parità a tutti i costi con gli uomini. Il loro nemico, prima ancora dei tedeschi, il pregiudizio, la diffidenza dei loro compagni, l'oblio in cui vorrebbero confinarle.

Contro questo oblio scrive Ritanna Armeni, che sfida tutti i "net" della nomenclatura fino a trovare l'ultima strega ancora in vita e ricostruisce insieme a lei la loro incredibile storia.

È Irina Rakobolskaja, 96 anni, la vice comandante del 588° reggimento, a raccontarci il discorso, ardito e folle, con cui l'eroina nazionale Marina Raskova convince Stalin in persona a costituire i reggimenti di sole aviatrici. È lei a descriverci il freddo e la paura, il coraggio e perfino l'amore dietro i 23.000 voli e le 1100 notti di combattimento. E a narrare la guerra come solo una donna potrebbe fare: "Ci sono i sentimenti, la sofferenza e il lutto, ma c'è anche la patria, il socialismo, la disciplina e la vittoria. C'è il patriottismo ma anche l'ironia; la rabbia insieme alla saggezza. C'è l'amicizia. E c'è - fortissima - la spinta alla conquista della parità con l'uomo, desiderata talmente tanto - e questa non è retorica - da scegliere di morire pur di ottenerla".

©2018 Ponte alle Grazie (P)2021 Adriano Salani Editore


Sono donne, quelle raccontate da Ritanna Armeni, che hanno sconfitto il nazismo, che hanno vinto la Seconda guerra mondiale.
-- Aldo Cazzullo


L'avventura delle donne sovietiche alla guida degli aerei militari che sganciavano bombe alla fine della Seconda guerra mondiale. Una testimone racconta la storia appassionante delle streghe, ragazze che volevano sfidare e superare i loro colleghi uomini, con tutte le contraddizioni e le umiliazioni di ieri e di oggi. Si legge di corsa e si ama fin dalle prime righe. Sono entusiasta.
-- Barbara Palombelli

Cosa pensano gli ascoltatori di Una donna può tutto

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    25
  • 4 stelle
    5
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    24
  • 4 stelle
    3
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    24
  • 4 stelle
    3
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • fabio
  • 02/11/2021

Stupendo

Da rendere obbligatorio nelle scuole.
Complimenti per la scelta di impostazione nella narrazione. Rende la lettura non omologata a quella dei racconti di questo tipo.

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 20/11/2021

Intenso!

Una storia forte, ricca di tanti sentimenti diversi e molta determinazione. Bellissimo.
Durante l’ascolto, si percepisce l’intensità emotiva dei diversi momenti.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Marcello T.
  • 17/11/2021

Una scoperta

Proprio così. È grazie a questo libro che ho scoperto questa storia di donne, quindi di forza incrollabile, tenacia, consapevolezza di sè, capacità di fare svoltare la storia, ma non quella raccontata dagli uomini. Complimenti all’autrice che ha saputo narrare questa storia di anime come il racconto di Irina e delle sue compagne, che guardavano le bellezze e le storture del tempo, con i loro occhi, di donne del partito comunista sovietico, senza i giudizi e le contaminazioni del presente.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Claudia
  • 16/11/2021

Molto emozionante

A scuola non avevo studiato la seconda guerra mondiale dal punto di vista della unione sovietica pertanto la storia delle streghe mi ha emozionato moltissimo.
Il libro è letto con bravura.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Gianluca Giorgi
  • 13/11/2021

Emozionante!

Personalmente conoscevo già la storia delle streghe della notte... mi emoziona sempre!

Grazie ragazze!! siete state semplicemente grandi!!