Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Angela non ha ancora vent'anni quando diventa madre, una mattina a Trieste alla fine degli anni Sessanta. Pasquale, il suo grande amore, è un "jeansinaro" calabrese, un mercante di jeans, affascinante e già sposato. Lui le ha fatto una promessa: "Se sarà maschio, lo riconoscerò". Angela fa tutti gli scongiuri del caso ma nasce una femmina: Emma. Pasquale fugge immediatamente dalle sue responsabilità, lasciando Angela crescere la bambina da sola insieme alla sua famiglia numerosa e sgangherata.

I Pipan sono capitanati da un nonno che rimpiange il dominio austriaco, una nonna che prepara le zuppe e quattro zii: uno serio, un playboy e due gemelli diversi che si alternano a fare da baby sitter a Emma. Lei sarà la figlia di tutti e di nessuno e crescerà così, libera e anticonformista, come la Trieste in cui vive, in quella terra di confine tra cielo e mare, Italia e Jugoslavia. Fino al giorno in cui deciderà di mettersi sulle tracce di suo padre, e per lui questa sarà l'occasione per rivedere Angela, che non ha mai dimenticato.

"So che un giorno tornerai" è un romanzo sulla ricerca delle nostre origini, la scoperta di chi siamo e la magia degli amori che sanno aspettare. Con ironia e un pizzico di nostalgia, Luca Bianchini ci prende per mano e ci porta a conoscere i sentimenti più nascosti in ognuno di noi, per scoprire che non hanno confini, "da Trieste in giù". Alla fine, ognuno di noi s'innamora di chi ci guarda per un attimo e poi ci sfugge per sempre.

>> Questo audiobook in edizione integrale vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.

©2018 Mondadori (P)2018 Mondadori

Altri titoli dello stesso

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    51
  • 4 stelle
    39
  • 3 stelle
    24
  • 2 stelle
    10
  • 1 stella
    6

Interpretazione

  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    47
  • 4 stelle
    31
  • 3 stelle
    14
  • 2 stelle
    10
  • 1 stella
    16

Storia

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    44
  • 4 stelle
    32
  • 3 stelle
    24
  • 2 stelle
    15
  • 1 stella
    5
Ordina per:
  • Totali
    3 out of 5 stars
  • Interpretazione
    1 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 13 10 2018

Gli scrittori non sanno leggere?

Perché Luca Bianchini non ha lasciato che qualcuno capace di farlo leggesse il suo libro? Non capisco.

4 su 4 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    1 out of 5 stars
  • Interpretazione
    1 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Laura _ A
  • 19 10 2018

Pronto per una fiction su rai1

Libro graziato per quanto mi riguarda dalla combinazione audiolibro+periodo pesante. Mi ha garantito uno stacco dalla realta per i minuti del tragitto casa lavoro e per un paio di altri viaggi e per questo gli sono grata. Per il resto con tutto il rispetto lo trovo totalmente non plausibile e fastidiosamente strapieno di luoghi comuni e frasi fatte. La bellezza vera di Trieste non traspare per quanto l autore ad ogni pagina ne nomini un luogo o una via. Dei personaggi non sono riuscita a provare una minima empatia per nessuno nè sono riuscita nella mi testa a farmi una idea delle eta relative delle persone, in un rimescolone in cui sono praticamente tutti coetanei o quasi nonni zii nipoti pronipoti. La lettura dell’autore è monocorde e la cartteristica intonazione non sottolinea alcuno stato d’animo ma del resto nessun personaggio qua gioisce o si dispera o si incazza mai fino in fondo.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Ilaria
  • 16 02 2019

La storia di Angela

Un bel libro sul rapporto madre-figlia, sul significato di essere "famiglia" anche se il finale è un po' deludente.

  • Totali
    3 out of 5 stars
  • Paolo
  • 19 01 2019

scadente

Il contenuto mediocre il narratore pessimo non ho mai ascoltato un libro letto così male .Sembrava letto da un bambino di terza elementare .

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Albert (Critico di opere letterarie)
  • 18 01 2019

Meraviglioso

Consiglio la lettura di questo romanzo a tutti. È una ricarica di speranza. 10 e lode!

  • Totali
    3 out of 5 stars
  • Interpretazione
    3 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Angelina
  • 10 01 2019

Mah!

Premetto che Luca Bianchini mi piace ed infatti “NESSUNO COME NOI” mi era piaciuto molto ma questo libro fino a metà l’ho trovato vivace e veloce ma poi la storia, per me, è diventata lenta e un po’ fuori dalla realtà.
Certamente Bianchini ama gli anni 80/90.
Attendo il prossimo libro.

  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 09 01 2019

avvincente

avvincente divertente travolgente commovente, a tratti un Po troppo dispersivo e dettagliato. nel complesso cmq un bel libro

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elena
  • 16 12 2018

meraviglioso

Mi è piaciuto molto nonostante non sia il mio genere di lettura. Ma la voce di Luca Bianchini affascina e di ipnotizza fino a quando non sei arrivata alla fine

  • Totali
    2 out of 5 stars
  • Interpretazione
    1 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • anna
  • 09 12 2018

Lettore insopportabile

La storia niente di che, ma soprattutto il lettore (che è anche l’autore) legge con l’intonazione di un bimbo di 5 elementare.

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 02 12 2018

storia di tre generazioni

Mi è piaciuto tantissimo per le vicende descritte in modo dolce e scorrevole, per i personaggi, per l'ambientazione in cui si muovono in modo chiaro e spontaneo i protagonisti della storia: Angela, Emma e Pasquale.
Luca Bianchini è la ciliegina sulla torta per il modo in cui dà voce al suo scritto.