Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Acquista ora a 14,95 €

Acquista ora a 14,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

Angela non ha ancora vent'anni quando diventa madre, una mattina a Trieste alla fine degli anni Sessanta. Pasquale, il suo grande amore, è un "jeansinaro" calabrese, un mercante di jeans, affascinante e già sposato. Lui le ha fatto una promessa: "Se sarà maschio, lo riconoscerò". Angela fa tutti gli scongiuri del caso ma nasce una femmina: Emma. Pasquale fugge immediatamente dalle sue responsabilità, lasciando Angela crescere la bambina da sola insieme alla sua famiglia numerosa e sgangherata.

I Pipan sono capitanati da un nonno che rimpiange il dominio austriaco, una nonna che prepara le zuppe e quattro zii: uno serio, un playboy e due gemelli diversi che si alternano a fare da baby sitter a Emma. Lei sarà la figlia di tutti e di nessuno e crescerà così, libera e anticonformista, come la Trieste in cui vive, in quella terra di confine tra cielo e mare, Italia e Jugoslavia. Fino al giorno in cui deciderà di mettersi sulle tracce di suo padre, e per lui questa sarà l'occasione per rivedere Angela, che non ha mai dimenticato.

"So che un giorno tornerai" è un romanzo sulla ricerca delle nostre origini, la scoperta di chi siamo e la magia degli amori che sanno aspettare. Con ironia e un pizzico di nostalgia, Luca Bianchini ci prende per mano e ci porta a conoscere i sentimenti più nascosti in ognuno di noi, per scoprire che non hanno confini, "da Trieste in giù". Alla fine, ognuno di noi s'innamora di chi ci guarda per un attimo e poi ci sfugge per sempre.

>> Questo audiobook in edizione integrale vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.

©2018 Mondadori (P)2018 Mondadori

Cosa pensano gli ascoltatori di So che un giorno tornerai

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    140
  • 4 stelle
    85
  • 3 stelle
    59
  • 2 stelle
    16
  • 1 stella
    11
Lettura
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    125
  • 4 stelle
    65
  • 3 stelle
    46
  • 2 stelle
    20
  • 1 stella
    33
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    118
  • 4 stelle
    80
  • 3 stelle
    56
  • 2 stelle
    28
  • 1 stella
    9

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Laura _ A
  • 19/10/2018

Pronto per una fiction su rai1

Libro graziato per quanto mi riguarda dalla combinazione audiolibro+periodo pesante. Mi ha garantito uno stacco dalla realta per i minuti del tragitto casa lavoro e per un paio di altri viaggi e per questo gli sono grata. Per il resto con tutto il rispetto lo trovo totalmente non plausibile e fastidiosamente strapieno di luoghi comuni e frasi fatte. La bellezza vera di Trieste non traspare per quanto l autore ad ogni pagina ne nomini un luogo o una via. Dei personaggi non sono riuscita a provare una minima empatia per nessuno nè sono riuscita nella mi testa a farmi una idea delle eta relative delle persone, in un rimescolone in cui sono praticamente tutti coetanei o quasi nonni zii nipoti pronipoti. La lettura dell’autore è monocorde e la cartteristica intonazione non sottolinea alcuno stato d’animo ma del resto nessun personaggio qua gioisce o si dispera o si incazza mai fino in fondo.

5 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 13/10/2018

Gli scrittori non sanno leggere?

Perché Luca Bianchini non ha lasciato che qualcuno capace di farlo leggesse il suo libro? Non capisco.

5 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • mirko
  • 21/08/2019

Wow

Non pensavo ci fosse questo libro.
Luca Bianchini è bravissimo anche a leggere.
Veramente stupendo.

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 19/07/2022

Piacevole

Una storia comune, scorrevole con un bel messaggio finale. Ben descritto sembra un film

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 10/07/2022

storia leggera, giusta per l'ombrellone

un racconto piacevole ambientato tra Trieste, Bassano e la Calabria.
Molto bella la descrizione di questi posti, così come delle varie personalità dei personaggi narrati.
purtroppo non mi è piaciuta l'interpretazione nella lettura.

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Anna C.
  • 15/04/2022

brutto, brutto, brutto

contraccezione questa sconosciuta. storia senza senso, personaggi insulsi. consigliato a chi vuole farsi del male

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Valentina
  • 13/04/2022

Peccato

La lettura di Bianchini è quasi insopportabile. A tratti una nenia. Peccato perché il libro è carino e leggero .

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 31/03/2022

Aspettative deluse

Sembrava carino, invece è diventato rapidamente noioso: troppo lungo per reggere personaggi poco interessanti e nemmeno così simpatici

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • ernesto
  • 27/03/2022

Un romanzo di Liala in versione moderna

Un'eroina egoista e scellerata con l'aureola di una santa in un romanzo pieno di luoghi comuni e di slogan, in una realtà fatta solo di date accennate e luoghi citati per giunta letto dall'autore senza la giusta intonazione e con l'accento piemontese. Buon divertimento. Ovviamente il lieto fine è d'obbligo

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Franktredita
  • 11/10/2021

5 3 1

5 è il voto per la storia, 3 è per come è scritta, 1 è per come è letta.
La lettura è veramente pessima, l'autore è meglio che si dedichi a migliorare la scrittura piuttosto che a squalificare i propri racconti con la sua lettura. Questo racconto scritto da uno scrittore maturo che sappia dare il tocco di poesia e sentimento con un pò più di maestria e con una lettura adeguata non sarebbe male !