• Ritorno ad Aleppo

  • I reportage di Repubblica
  • Di: Alberto Stabile
  • Letto da: Benny Bottone
  • Durata: 45 min
  • 4,6 out of 5 stars (24 recensioni)

Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Ritorno ad Aleppo copertina

Ritorno ad Aleppo

Di: Alberto Stabile
Letto da: Benny Bottone
Iscriviti - Gratis i primi 30 giorni

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.

Acquista ora a 2,95 €

Acquista ora a 2,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e ci autorizzi ad addebitare il costo del servizio sul tuo metodo di pagamento preferito o su un altro metodo di pagamento nei nostri sistemi. Per favore, consulta la nostra Informativa sulla Privacy qua.

I fan di questo titolo hanno amato anche...

Anis Amri, come si costruisce un terrorista copertina
Il regno svelato copertina
L'eredità avvelenata delle armi chimiche copertina
Essere Sadiq Khan copertina
I sei giorni che cambiarono il mondo copertina
Le musulmane a testa bassa, sospese tra due mondi copertina
Dopo l'acciaio. Il cielo sopra Essen copertina
L'altro Iran copertina
C'era una volta l'Amazzonia copertina
Cuba senza Castro copertina
Apocalisse nel deserto copertina
Colombia, dimenticare Escobar copertina
Il muro invisibile copertina
Dentro la devastazione copertina
Un unico destino. Il grande massacro del Mediterraneo copertina
Terre di guerra: la Libia copertina

Sintesi dell'editore

"I Reportage di Repubblica" raccolgono i grandi racconti pubblicati sul quotidiano, come la serie "Super8 - Le storie al rallentatore". In ciascun episodio, mettendo in pausa il flusso incessante delle notizie, le firme del giornale accompagnano il lettore alla scoperta di luoghi, personaggi e vicende tramite una narrazione dal respiro lento e approfondito. 

Per decenni la più grande e industrializzata città della Siria, con la guerra Aleppo si trasforma nella città martire della rivolta contro il regime di Bashar al Assad. Un destino che non era affatto scontato: fra le città siriane Aleppo fu l'ultima, nel luglio 2012 a unirsi alla ribellione contro Assad. In quelle stesse settimane gli insorti lanciano un'offensiva sul Nord della Siria e prendono il controllo di Aleppo Est. Da allora e per quattro anni la città è spaccata in due. In questa fase i bombardamenti del regime, il fuoco mirato contro gli ospedali e il personale medico, un assedio feroce che porta la popolazione alla fame trasformano la parte filo-ribelle della seconda città siriana in una sorta di inferno in terra: 31mila sono i morti. Fra questi 8mila sono donne e bambini.

L'esercito siriano con l'appoggio dell'aviazione russa e delle Guardie rivoluzionarie iraniane riconquista Aleppo nel novembre 2016, dopo una lunghissima battaglia. Alla popolazione rimasta nelle zone controllate dai ribelli viene offerta la possibilità di partire verso il Nord o di rimanere in città: migliaia di persone vanno via, temendo ripercussioni e vendette da parte dei governativi. A un anno da quel giorno siamo tornati nella città incontrando coloro che hanno scelto di non lasciarla.

>>Questo podcast vi è offerto grazie alla collaborazione esclusiva tra Audible e La Repubblica.

©2017 Gedi Gruppo Editoriale S.p.A (P)2018 Gedi Gruppo Editoriale S.p.A

Cosa pensano gli ascoltatori di Ritorno ad Aleppo

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    19
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    15
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    15
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.