Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

"La scarica di adrenalina adesso era una locomotiva in corsa nelle sue vene. Nel profondo di sé, Renée Ballard sapeva che era per via di momenti come questo che non avrebbe mai mollato, qualsiasi cosa dicessero di lei, in qualsiasi turno la obbligassero a lavorare."

La polizia di Los Angeles non è stata gentile con Renée Ballard: ex reporter di nera, è entrata in polizia stufa di scrivere di crimini, e impaziente di risolverne qualcuno, e in poco tempo è diventata detective alla Omicidi. Ma poi qualcosa è andato storto. E adesso la detective Ballard è relegata al turno di notte, insieme al collega Jenkins, a godersi dagli scomodissimi posti in prima fila quello che in polizia chiamano "l'ultimo spettacolo". Ciò che di peggio la notte losangelina ha da offrire. Qualunque cosa accada, però, alle sette del mattino il turno finisce: l'ultimo giro di ruota della notte non consente mai ai detective dell'"ultimo spettacolo" di vedere un crimine risolto, di seguire un caso fino alla fine. 

E così anche questa notte. Un travestito picchiato selvaggiamente, trovato sul lungomare in punto di morte; una cameriera aspirante attrice freddata sul pavimento del Dancers, un locale di Hollywood. Ballard e Jenkins sono subito sulle scene del crimine. Ma stavolta Renée, che non è famosa per l'amore delle regole, decide di fregarsene delle procedure: perché dietro i due crimini ha intravisto più che un casuale scoppio di violenza.

In una Los Angeles nera come non mai, Michael Connelly ambienta una nuova storia, intrecciando più casi e soprattutto presentandoci un nuovo personaggio - destinato a incontrarsi presto anche con Harry Bosch -, una detective tosta, solitaria e dalla corazza durissima. Una che non ha nessuna intenzione di mollare.

©2018 Piemme (P)2018 Piemme

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Generale

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    153
  • 4 stelle
    74
  • 3 stelle
    23
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    1

Lettura

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    134
  • 4 stelle
    66
  • 3 stelle
    26
  • 2 stelle
    6
  • 1 stella
    3

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    134
  • 4 stelle
    73
  • 3 stelle
    20
  • 2 stelle
    6
  • 1 stella
    1

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • ALESSANDRO BALZANI
  • 01/01/2019

Asciutto ma gradevole

Letto benissimo in una storia che si ascolta con piacere. Non si perde mai il filo del racconto e la sua conclusione è notevole e molto gustosa. I tre casi affrontati sono separati e fra loro scollegati, cosa non comune nei romanzi polizieschi.

4 people found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Manetschka
  • 03/02/2020

Realistico ma senza ritmo

Attirata dal fatto che è stato scritto in memoria di una "storia vera" L' ho ascoltato aspettando intensità.. Non c'é dubbio che tutti passaggi provengono da una preparazione meticolosa, forse proprio perché è una storia vera non si può esaltare niente in rispetto a i fatti tristi. forse la narrazione non è azzeccata, la protagonista è una donna è fa veramente ridere l'intonazione femminile mal riuscita di Marco Balbi

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Rosalia Bosco
  • 19/01/2020

Interessante

Mi è piaciuto ,ho trovato la protagonista una donna fantastica ligia al dovere e rispettosa del distintivo che porta .Una donna che può fare solo da esempio.È stato narrato magnificamente mi sono piaciute le varie tonalità di voce,a seconda del personaggio ,mi sembrava di vedere le scene e soprattutto quando e stata rapita e quasi uccisa ho avuto paura per lei.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Gianluca P.
  • 31/12/2019

Avvincente

Molto bello. Descrizioni accurate delle procedure della polizia, frutto di una conoscenza mirabile. Lettura un po’ lenta ma chiara.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Giancarlo Dell'Aquila
  • 23/08/2019

Connelly è una certezza

È il primo romanzo che leggo di Renée Ballard e mi è piaciuto moltissimo... ma come tutti i romanzi di Connelly non sono assolutamente stupito!

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Caterina T.
  • 14/08/2019

consigliato

belle trame che si fondono in una più grande con una forte eroina come personaggio principale. ottima interpretazione di lettura

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Silvia
  • 03/08/2019

MORTALE

Non riesco ad andare oltre i primi capitoli. Noiosissimo e lentissimo, pieno di inutili descrizioni di cui non si capisce l'utilità. La voce narrante è pessima, un'interpretazione femminile forse sarebbe stata più calzante.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 17/05/2019

Molto intrigante

mi è piaciuto e ho ascoltato con piacere ogni capitolo. L'eroina del romanzo è un personaggio ben riuscito. il narratore, bravissimo.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • AV
  • 04/05/2019

un giallo interessante

il libro é interessante, a tratti avvincente, puacevole. Tuttavia la voce del lettore é un po' piatta e noiosa

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Annalisa
  • 21/04/2019

È uno strano giallo...

Uno strano giallo, magistralmente congeniato con tutti i cliché del gialli sapientemente mescolati, la voce narrante seppur strana rispetto alla storia regala una nota di eccentricità. Ho apprezzato molto i ringraziamenti finali dell’autore