L'ultima leonessa

La vita di Giulia Florio, mia madre
Letto da: Anna Di Maggio
Durata: 8 ore e 1 min
4 out of 5 stars (44 recensioni)
Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

"Lui scese, le andò incontro e le aprì la portiera. Naturalmente lei non sapeva ancora che quello fosse un giorno speciale, né avrebbe mai immaginato che le sarebbe rimasto impresso per sempre."

Attraverso gli occhi della figlia Costanza, rivive la figura forte ma schiva di Giulia Florio, l'ultima discendente della leggendaria famiglia che ha dominato la scena siciliana e quella nazionale tra il XIX e il XX secolo. Per la prima volta la storia dei Florio, a partire dalla mitica donna Franca, madre di Giulia, viene raccontata dalla prospettiva intima ed esclusiva di una componente della famiglia, immergendoci in un mondo affascinante e ormai scomparso.

Giulia nasce a Palermo nel 1909, durante il declino della dinastia e all'ombra di una madre ingombrante, bellissima e carismatica, da cui eredita il carattere di combattente indomita e nient'altro. Presto, infatti, ai fasti della belle époque seguono anni difficili e la vita e le abitudini dei Florio cambiano lentamente ma inesorabilmente. Giulia però non si lascia abbattere, raccoglie i cocci e ne fa risorse.

Si trasferisce a Roma, studia, lavora tenacemente, rinasce dalle avversità, costruisce da zero la propria autonomia e trasforma la sua vita in un capolavoro. Sposa il marchese Achille Belloso Afan de Rivera Costaguti, è madre di cinque figli, cura con immenso amore la sua famiglia e partecipa intensamente agli eventi cruciali del suo tempo.

Durante la seconda guerra mondiale affronta con fiera determinazione il criminale nazista Herbert Kappler e, mostrando straordinario coraggio, non esita a salvare la vita di molte famiglie di ebrei romani che, rifugiati presso il loro palazzo, riescono a sfuggire alla deportazione. Il racconto della sua esistenza trasmette una memoria straordinaria che oggi ha il sapore di una favola moderna.

©2020 Sperling & Kupfer (P)2020 Sperling & Kupfer

Cosa pensano gli ascoltatori di L'ultima leonessa

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    23
  • 4 stelle
    13
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    21
  • 4 stelle
    9
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    5
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    24
  • 4 stelle
    9
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    3

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Loulou
  • 23/08/2020

La famiglia Florio ... il libro da non leggere

Dopo aver letto i leoni di Sicilia - libro assolutamente meraviglioso - mi aspettavo di ritrovare qualcosa di altrettanto interessante in questo romanzo. Purtroppo invece è sciorinata una storiella di ricchi circondati di lusso, agi, favori di altri ricchi, ammanicati con i potenti, che di volta in volta scantonano problemi e drammi; a volte banale fino all’imbarazzo (la super Mercedes alla fine della guerra quando la gente moriva di fame o matrimoni da favola). Deludente oltre ogni dire. La lettrice per quanto abbia una bellissima voce pronuncia parole inglesi e francesi in modo obbrobrioso... sbaglia addirittura la pronuncia del latino... sconsigliato. Leggete I leoni di Sicilia e fermatevi a quello.

4 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Antonin Zaveroni
  • 20/09/2020

Bellissimo anche dopo i leoni di Sicilia

Abbiamo l’ascoltato entrambi i libri ed le Recensioni di questo erano meno incoraggianti ma non rimpiangiamo di avere scarico e ascoltato lo stesso perché si è rivelato ricco di storia di collegamenti di genealogia e di dettagli utilissimi a contestualizzare la famiglia e le generazioni. Davvero bello ! La lettura è bella e adatta ma forse leggermente “ fiabesca” . Mentre lo ascoltavamo ci è giunta la Notizia della Morte di Costanza e c’è n è dispiaciuto molto. Era come se il nostro libro era terminato prima. Condoglianza alla famiglia.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • francesca b.
  • 19/09/2020

Peccato per la lettura.

Mi è molto piaciuto questo libro, mi è parso ben inquadrato nel periodo storico, con un punto di vista di una società ricca e fortunata che vede crollare il suo mondo; una bella descrizione dei luoghi e dei palazzi che vien voglia di visitare. Unico neo, neanche trascurabile, la lettura: fastidioso è il minimo che si possa dire di un ritmo completamente scollegato dal testo, pause dove non ce ne sono, un caricare parole e frasi senza motivo, sembrava di ascoltare una fiaba letta a dei bambini; peccato, altrimenti veramente godibile.

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • DC
  • 16/09/2020

Peccato, una lettura inascoltabile.

Un libro non eccezionale ma piacevole. La lettura penosa in cui accenti, pronuncia ed altro non esistono. Peccato.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Maria Margherita Striano
  • 11/09/2020

Ultima generazione dei Florio

Consigliato a coloro che hanno letto “I leoni di Sicilia”, per completare la conoscenza della famiglia Florio, con l’ultima generazione. Il libro è scritto e letto bene.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • MARINA Giudici
  • 23/08/2020

Onore a Giulia

l racconto amorevole della figlia dell’ultima dei Florio: Giulia. Scritto con grazia, non è solo la storia della decadenza di questa straordinaria famiglia, ma la saga di personaggi fuori dal comune che hanno segnato un’epoca di splendore non solo in Sicilia,ma in tutta Europa e che,anche nella fase discendente, hanno mantenuto la loro grande generosità e la loro capacità di compiere gesti straordinari ed indimenticabili.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 21/08/2020

Da ascoltare!

Anna Di Maggio lo legge in maniera pessima, troppo spesso sbaglia completamente l’intonazione e dà un ritmo non appropriato...davvero un peccato perché la storia è entusiasmante e aiuta ad avere una prospettiva dei fatti molto diversa dai libri di storia...ho molto rivalutato i Savoia e anche i Papi Pio XI e Pio XII, il “silenzio” della Chiesa nel periodo fascista aveva un senso, non era solo codardia... Quella dei Florio è stata una famiglia che ha saputo lasciare un segno e tanti semi di vita. Bellissima anche la figura di Carlotta Orlando Garabelli ❤️

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 19/08/2020

Peccato la lettura.

Libro bellissimo letto tutto d'un fiato. La storia dei Florio è bellissima e piena di magia, peccato che la lettrice non sia x niente brava e legga con poca espressione, rendendo tutto molto piatto. Comunque ne consiglio la lettura.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Gabristella
  • 15/08/2020

molto bello

quando la lettura di un libro riesce a toccare le corde dell'anima , quando le lacrime scendono da sole ed inspiegabilmente a certi passaggi del libro.... beh allora per me significa che è un GRANDE libro. l'emozione è ciò che desidera ogni ardito lettore