Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

La quarta raccolta degli audiolibri di Linda Castillo con protagonista Kate Burkholder riunisce i seguenti titoli: "Inganno", "Tra i malvagi", "Solo per pochi" ed "Una strada oscura".

"Inganno":

È autunno a Painters Mill, e la quattordicenne Kate Burkholder sta raccogliendo mele in compagnia dell'amica Mattie, quando una banda di ragazzi guidati da Billy Marquardt inizia a importunarle. Kate li ignora, mentre Mattie, violando le regole amish, scompare nel vecchio granaio con Billy. Qualche istante dopo, un incendio incenerisce il fienile. Billy nega di avere a che fare con l'incidente, ma Kate vuole vederci chiaro e in nome della verità inizia le sue indagini pur mettendo a repentaglio la sua amicizia con Mattie...

"Tra i malvagi":

ll ritrovamento del corpo senza vita di Rachel Esh, una quindicenne appartenente alla comunità amish di Roaring Springs, sconvolge l'apparente normalità di una contea sperduta tra i boschi dell'Ohio. Kate Burkholder, stimato capo della polizia di Painters Mill e profonda conoscitrice di quella gente, viene contattata dallo sceriffo della contea, incapace di valicare il muro di segreti e menzogne dietro il quale la comunità si è trincerata. Per far luce sul caso, Kate dovrà fingersi una vedova amish arrivata a Roaring Springs in cerca di una nuova vita e penetrare le foschie di quel mondo parallelo, imprigionato tra le trame dell'austero vescovo Eli Schrock e dei suoi fedeli, pervasi da una devozione cieca e da una riservatezza che rasenta l'omertà. Quella che si paleserà ai suoi occhi sarà una realtà fittizia, costruita su menzogne e omissioni, e insanguinata da delitti efferati e scioccanti. Perché la morte di Rachel Esh è soltanto la punta di un iceberg pronto a sgretolarsi sotto i piedi di chiunque cerchi di portare luce in quell'oscurità.

"Solo per pochi":

Painters Mill, venerdì 13. La notizia di una grande festa a base di alcol organizzata da minorenni amish mette in allarme Kate Burkholder e il suo piccolo dipartimento di polizia. A peggiorare le cose, un blackout costringe l'intera contea al buio. Nel cuore della notte, una chiamata porta Kate presso una fattoria abbandonata brulicante di musica e alcol, dove davanti agli occhi le si apre uno scenario agghiacciante: un'adolescente giace riversa a terra priva di sensi e con la testa sanguinante. Con la ragazza in coma e un aggressore sconosciuto a piede libero, Kate ha poco tempo per scoprire chi ha provato a uccidere la giovane, prima che sia troppo tardi...

"Una strada oscura":

Joseph King, già noto alla comunità amish per il temperamento aggressivo e violento e per essere un abituale consumatore di droghe, è stato condannato all'ergastolo per aver brutalmente assassinato la moglie. Ma a due anni dalla condanna, King è evaso ed ora è minacciosamente diretto verso Painters Mill.

©2018 Sergio Fanucci Communications Srl. Tradotto da Andrea Salamoni e Tiziano Ferracci (P)2018 Audible Studios

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Generale

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    24
  • 4 stelle
    7
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Lettura

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    20
  • 4 stelle
    6
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    0

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    18
  • 4 stelle
    8
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 29/10/2019

È sempre un piacere

Molto piacevole scorre benissimo non si prova nessuna fatica ad ascoltare anche se è la quarta raccolta però non stanca.

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Maria Chiara
  • 04/09/2019

Piacevole, non certo un capolavoro

Avvincente e ottimo per passare il tempo senza impegno ma... ora che ho ascoltato tutte le raccolte posso dirlo: letto uno, letti tutti questi romanzi! Temi barbosamente ricorrenti. Il colpevole è invariabilmente o amish o un poliziotto corrotto... e nel movente in qualche modo c'entra sempre il sesso. La protagonista dice continuamente frasi come: "in genere non sono emotiva, ma..." e poi fa qualcosa di emotivo, oppure: "in genere riesco a rimanere fredda, ma..." e poi fa qualcosa di impulsivo, oppure: "in genere non ho problemi a tenere sotto controllo le emozioni, ma..." e poi fa qualcosa di stupido. Fa quasi tenerezza, specie perché diciamo che le doti investigative di cui è provvista non sono eccelse: alla fine del libro ha delle "illuminazioni" che il povero lettore grida nella propria mente fin dalle prime pagine. Inoltre la trama di questi gialletti tende a risolversi non tanto perché la protagonista riesce ad "incastrare" il colpevole, ma perché quest'ultimo decide di cercare di farla fuori, venendo allo scoperto. Credo che per un appassionato di gialli le trame di questi romanzi risultino per tali motivi assolutamente insoddisfacenti. Come già ribadito in altre recensioni, confermo di aver trovato la lettura a tratti insopportabilmente enfatica e lenta. Ottimo comunque come ascolto senza impegno sotto l'ombrellone.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • DC
  • 13/05/2019

Piacevole ascolto

Un inizio all'apparenza lento che col passare del tempo coinvolge e lascia senza fiato. Interpretazione molto valida.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Giulia
  • 22/08/2019

Peccato l’interpretazione

Ho letto quasi tutti i romanzi della Castillo, e con piacere ho ascoltato i pochi mancanti; purtroppo la narratrice non è a mio avviso assolutamente idonea per il personaggio, il ritmo e il contenuto dei romanzi. Troppo “morbido”, scarsamente drammatica.
Più adatta forse ad altri tipi di romanzi

0 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione