Vantaggi dell'abbonamento

Sintesi dell'editore

Ma chi sono questi uomini, chi sono i "demoni"? I demoni sono anzitutto "uomini d'idea", come li definisce Bachtìn, cioè uomini posseduti, tormentati, divorati da un'idea, cioè da una concezione onnicomprensiva, onniesplicativa e onnirisolutiva della realtà, uomini che si credono in possesso della "Verità", ma ognuno dei quali si è costruito una sua "verità" in una forma aberrante, distruttiva, catastrofica.

In questi uomini - secondo Dostoevskij - si ritrova una caratteristica specifica ed esclusiva dello spirito russo: il russo è divorato da un'inesausta sete di verità ed è in grado di dedicarsi appassionatamente, fanaticamente al perseguimento dell'ideale da lui concepito, fino ad arrivare a ogni eccesso e a ogni estremo, compreso il sacrificio totale di sé.

©2009 Giangiacomo Feltrinelli Editore. Tradotto da Gianlorenzo Pacini (P)2019 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di I demoni 2

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    32
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    31
  • 4 stelle
    5
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    27
  • 4 stelle
    7
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Pesca
  • 21/11/2019

Appassionante.

Anche grazie all'interpretazione del celebre attore/doppiatore Ennio Coltorti, mi sto appassionando a questo capolavoro di Dostoevskij. L'autore, come sempre, descrive con dovizia di particolari le angosce e le patologie psichiatriche e va molto in profondità nella psicologia dei personaggi

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elisabetta Passagrilli
  • 10/05/2019

Racconto bellissimo

Interessante racconto di un grande della letteratura russa. Anche la lettura è molto piacevole. Bravi