Vantaggi dell'abbonamento

Sintesi dell'editore

Cosa sono e cosa contengono i Vangeli apocrifi? Come e perché sono stati esclusi dal canone della Bibbia cristiana? Nei primi secoli del cristianesimo circolavano diverse raccolte delle parole di Gesù, ma solo alcune, sopravvissute ad un lungo processo di selezione e valutazione, si sono affermate, non senza contrasti, come espressione del suo autentico messaggio.

Il volume, che presenta e discute i più importanti vangeli apocrifi, ricostruisce gli ambienti di origine della tradizione su Gesù, e fa luce sul difficile processo di elaborazione della memoria di ciò che Gesù aveva detto e fatto.
©2016 Il Mulino Società editrice (P)2016 il Narratore S.r.l.

Altri titoli dello stesso

Cosa pensano gli ascoltatori di I Vangeli apocrifi

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    35
  • 4 stelle
    22
  • 3 stelle
    9
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    1
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    42
  • 4 stelle
    15
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    37
  • 4 stelle
    14
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    5
  • 1 stella
    1

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Daniele Palma
  • 30/12/2018

Un quadro iniziale

Il libro fa, in base alle mie elementari conoscenze, un quadro abbastanza completo per quel che può in 5 ore di lettura. Si parte con una descrizione del canone attualmente accettato e delle principali basi filosofiche e teologiche del messaggio; fatto ciò si incomincia a delineare in modo ordinato la produzione apocrifa, il testo mantiene una buona imparzialità scientifica, non esprime pareri oltre al necessario e pertanto permette al lettore di apprendere nozioni che in base alla curiosità suscitata possono essere approfondite con letture mirate. Si nota la mano dell'editore "Il Mulino" che ha sempre prodotto ottimi lavori di levatura universitaria e la ritengo sempre una garanzia. L'autore è indiscutibilmente un professore di ottima levatura.

5 people found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Leonardo
  • 22/04/2019

La Pasqua è rinnovamento di campane...

Come tutto precostituito dev'essere rispettato non propone una gran evoluzione se non nel conosciuto e il caso di dirlo che come esseri già salvati dai peccati avremmo solo che da gioire della vita, estatica meraviglia. Ma c'è sempre un ma. Se non c'è interesse da conseguire e tutti si è già liberi e svincolati dai precetti, bisognerà crearne per creare nuovi adepti prostranti. Giustamente come fatto risaltare nel testo se tutto ciò che esalta alla materia e orpelli di questo mondo, quindi la Chiesa con il suo materialismo gerarchico, costituisce esattamente l'opposto del messaggio del Cristo. Quindi tutto ripiomba in un culto di facciata in cui si eseguono dei riti come gesti automatici che potranno solamente che incantare lo spettatore, ma che alla fine serviranno solamente per creare nuovi schieramenti e nuova divisione nel considerare peccatori coloro che non vanno a messa la domenica e quindi non potranno nemmeno incrementare l'industria dello spirito... è pura illusione, la realtà è che la vita si consuma seguendo i precetti per non fare peccati di cui siamo già stati liberati dal leader messo a morte sulla croce di cui si sono ricamate sopra tante storielle quante religioni a stampo cristiano ci sono. Enjoy your soul

3 people found this helpful

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Claudio Colombo
  • 13/09/2020

Non capisco il titolo

Fa finta di parlare dei vangeli apocrifi, quasi sempre parla di quelli canonici, cercate altro.

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elisabetta Passagrilli
  • 11/04/2019

Analisi interessante

Analisi precisa e puntuale sia dal punto di vista storico che di pensiero. Anche la lettura è molto piacevole

1 person found this helpful