Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Corea, 1943. Per la sedicenne Hana sapere immergersi nelle acque del mare è un dono, un antico rito che si trasmette di madre in figlia. Nel buio profondo delle acque, è solo il battito del cuore che pulsa nelle orecchie a guidarla sino al fondale, in cerca di conchiglie e molluschi che Hana andrà a vendere al mercato insieme alle altre donne del villaggio. Donne fiere e indipendenti, dedite per tutta la vita a un'attività preclusa agli uomini. 

Nata e cresciuta sotto il dominio giapponese, Hana ha un'amatissima sorella minore, Emi, con cui presto condividerà il lavoro in mare. Ma i suoi sogni si infrangono il giorno in cui, per salvare la sorella da un destino atroce, Hana viene catturata dai soldati giapponesi e deportata in Manciuria, dove verrà imprigionata in una casa chiusa gestita dall'esercito. Ma una figlia del mare non si arrende, e anche se tutto sembra volerla ferire a morte, Hana sogna di tornare libera. 

Corea del Sud, 2011. Arrivata intorno agli ottant'anni, Emi non ha ancora trovato pace: il sacrificio della sorella è un peso sul cuore che l'ha accompagnata tutta la vita. I suoi figli vivono un'esistenza serena e, dopo tante sofferenze, il suo Paese è in pace. Ma lei non vuole e non può dimenticare...  

In "Figlie del mare" rivive un episodio che la Storia ha rimosso: una pagina terribile che si è consumata sulla pelle di intere generazioni di giovani donne coreane. E insieme vive la storia di due sorelle, il cui amore resiste e lotta nonostante gli orrori della guerra, la violenza degli uomini, il silenzio di oltre mezzo secolo finalmente rotto dal coraggio femminile.

©2018 Longanesi (P)2019 Adriano Salani Editore

Altri titoli dello stesso

Cosa pensano gli ascoltatori di Figlie del mare

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    60
  • 4 stelle
    9
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    1
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    54
  • 4 stelle
    12
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    2
Storia
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    62
  • 4 stelle
    6
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Laura B.
  • 10/01/2020

Necessario

Certamente non è un capolavoro della scrittura, lo stile narrativo è un po' da scuola di scrittura, ma
l'argomento trattato e lo scopo del libro sono notevoli. Io non avevo mai sentito parlare delle 'donne di conforto' coreane.
Prendere consapevolezza di questa atrocità mi ha aperto una visione più ampia sulla portata delle crudeltà perpetrate durante la guerra. Nella conclusione l'autrice ipotizza che quasi sicuramente anche nei paesi ora in guerra (ora, nonostante i social,internet, la globalizzazione...😨) esistono schiave sessuali il cui reclutamento avviene ancora con violenza e sopraffazione e in modo organizzato.
È quindi molto importante riportare alla luce e far conoscere al mondo il crimine delle 'donne di conforto' ed è altresì importante diffondere le difficoltà che il governo giapponese, ancora ai giorni nostri ha ad ammetterlo, renderlo pubblico e fare ammenda, per non parlare del risarcimento. E ogni giorno, come ricorda la scrittrice, ciò avviene ancora e ancora nei paesi in cui si consuma una guerra.
Penso che tutte le città dovrebbero avere una statua che ricorda questa tortura disumana che è stara inflitta a eserciti di donne perché attraverso la sensibilizzazione e la messa alla gogna di questo orrore non lo si possa più ripetere, almeno non con certezza di impunità e insabbiamento.
Da leggere.

3 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 15/04/2020

200mila donne.

si e' questo il numero delle donne di conforto. Donne rapite e costrette a prostituirsi per l esercito giapponese . bambine strappate alle loro famiglie. E' purtroppo una storia che si ripete tutt' oggi. le denunce attraverso queste meravigliose opere scritte con coerenza e puntualita' ci devono costringere a non far finta di niente e a scuoterci nella nostra indifferenza. consigliato.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • pierre
  • 23/03/2020

Emozionante

Libro crudo ed emozionante ispirato ad una parte di storia sconosciuta a molte persone, quella che riguarda le donne di conforto coreane strappate alle famiglie dai militari giapponesi. Nello specifico è la storia di due sorelle separate da queste brutali azioni militari. Il romanzo si svolge contrapponendo le storie delle due protagoniste a capitoli alterni. Il libro mi è piaciuto tantissimo, in alcuni momenti sono stata sopraffatta dall'emozione.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Chiara Negri
  • 14/04/2021

Donne di conforto

Libro scritto e narrato in modo coinvolgente. Mi ha insegnato tanto. Lo consiglio vivamente.
I personaggi di Hana e sua sorella mi resteranno dentro per molto...

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • WaspEma
  • 05/12/2020

Storia che non conoscevo

Libro pieno di contenuti, romanzo con una parte della storia a me sconosciuta. Bisogna dare voce a queste situazioni.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Giovanna Gavina
  • 25/10/2020

Romanzo-denuncia dei crimini subiti dalle donne coreane

Questo romanzo- denuncia affronta l’argomento dei crimini sulle donne durante l’occupazione della Corea da parte del Giappone.
Un tributo Molto toccante a tutte le donne massacrate e torturante in tempo di guerra.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Towanda bee
  • 22/09/2020

lacerante

questo è il motivo che mi spinge ad ascoltare i libri. ho il tempo per farlo e la possibilità di scoprire realtà a me sconosciute. le storie di queste centinaia di migliaia di donne, non possono essere ignorate, bisogna che il mondo conosca la completa totalità delle brutture che l'uomo è in grado di compiere verso i propri simili.
libro di visite importanza storica, narrato magistralmente.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Aurora Valletta
  • 30/08/2020

Non sapevo

Non conoscevo la storia delle ragazze coreane strappate alle loro famiglie per diventare le donne di conforto dell'esercito giapponese. Sarebbe utile diffondere la loro conoscenza per onorare il loro dolore.

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Luciana Chiara
  • 06/08/2020

Problema di ascolto

Al capitolo ottavo il download del libro si interrompe e non è possibile andare avanti.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 26/07/2020

bello da leggere assolutamente

libro molto bello anche se triste la storia di Hana.ottima interpretazione,sembrava di vivere in prima persona .