Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

9,99 EUR/mese dopo i primi 30 giorni. Cancelli quando vuoi
Ottieni accesso illimitato a questo titolo e a una raccolta di oltre 60.000 altri titoli.
Ascolta quando e dove vuoi, anche senza connessione.
Nessun impegno. Cancella in qualsiasi momento.

Sintesi dell'editore

"In letteratura è come in teologia: valgono le sole domande. O meglio: è l'intelligenza delle domande che costringe a elaborare risposte alla loro altezza.

Se chi si appresta a leggere questo libro spera di trovare enunciati regole e precetti più o meno ovvii su come scrivere cosa, allora forse è meglio che abbandoni il libro e l'idea di diventare scrittore. Il talento, l'istinto sono necessari. Vanno educati, certo, ma sono necessari. Uno scrittore autentico i fondamentali li avverte ben prima ancora di elaborarli in concetti.

Chi, non pago di affidarsi al tacito insegnamento dei Maestri, sente il bisogno di un prontuario cui attenersi, è meglio che lasci perdere: la letteratura non è un compitino. Men che meno un suo compitino. Per vari aspetti, il processo di creazione letteraria è come il tempo per Sant'Agostino: "Se nessuno mi chiede cos'è, lo so; se devo spiegarlo a chi lo chiede, non lo so più".

Così esordisce Tuzzi, in questa conversazione che - articolata in dieci capitoli:

  • Prima di scrivere;
  • Stile, struttura, scrittura;
  • Come agganciare il lettore;
  • Dire, non dire, da chi farlo dire;
  • Come caratterizzare i personaggi;
  • Finali chiusi, finali aperti;
  • Buona e cattiva letteratura;
  • Tutti i colori del genere: giallo nero rosa;
  • Due o tre cose sul giallo perfetto?
  • Due o tre cose sul perfetto lettore di gialli.

Propone a un più vasto pubblico di lettori il ciclo di lezioni tenuto per Radio Popolare. Non banali ricette di tecnica espressiva o di forma narrativa, non fabula, intreccio, narratore interno esterno o ambiguo, ma più fertili considerazioni su limiti e potenzialità della parola, sulla potente irrealtà della letteratura.

©2017 Piergiorgio Nicolazzini Literary Agency (P)2020 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di Come scrivere un romanzo giallo o di altro colore

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    16
  • 4 stelle
    5
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    5
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    20
  • 4 stelle
    6
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    15
  • 4 stelle
    7
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    5
  • 1 stella
    3

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • keziarica
  • 19/04/2021

Borioso e noioso e fuorviante

Il contenuto non ha nulla a che vedere con il titolo. È una sorta di lunga e tortuosa disamina sulla letteratura, non prettamente di genere (tra l’altro). Se cercate un manuale o anche un testo discorsivo sulla scrittura, lasciate perdere.

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 25/02/2021

IL TITOLO È FORVIANTE , nonostante tutto

Interessante e colto monologo sulla letteratura,peccato che il contenuto del testo non sia coerente con il carattere manualistico del titolo, il quale attira lettori principianti che si ritrovano però a leggere un libro per lettori esperti, e nonostante la prefazione tenti invano di fare chiarezza, l'incidente resta comunque ingiustificato.
firmato
un principiante

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 29/12/2020

Leggibile. Idee tagliate con l'accetta

Ho scoperto un Tuzzi migliore come critico che come romanziere, tuttavia ossessionato da quest'idea di separare l'Arte dalla non arte, ciò che gli preclude il godimento estetico di molte opere.