Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Dopo la battaglia della Marna, la Prima Guerra Mondiale perde definitivamente il suo slancio: i fronti sono veri e propri inferni di morte e devastazione, dove gli opposti schieramenti si affrontano senza riuscire a prevalere gli uni sugli altri. Ai combattimenti corpo a corpo, all’arma bianca e alla baionetta furono aggiunti nuovi strumenti di morte (gas asfissianti, sottomarini, mitragliatrici). I soldati, consapevoli di "andare al macello", non potevano che obbedire a folli ordini di comandanti che si mostravano del tutto indifferenti a quelle continue carnefici-ne.In questo quinto volume de La Breve storia della Prima Guerra Mondiale, en-triamo nel pieno del conflitto, concentrando l’attenzione specialmente sui fronti orientali: la sconfitta della Serbia e la Campagna di Mesopotamia, la creazione del mito di Lawrence d’Arabia e la questione palestinese, che prende origine proprio in questi anni e ancora oggi non è risolta.

[After the battle of the Marne, the First World War finally loses its momentum: the fronts are real hells of death and devastation, where the opposing sides face off without being able to prevail over each other. For melee combat, with bayonets and bayonet were added new instruments of death (poison gas, sub-marines, machine guns). The soldiers, aware of "going to the slaughter," could not but obey orders to commanders crazy that showed themselves completely indifferent to the ongoing carnage. In this fifth volume of The Brief History of the First World War, we enter the height of the conflict, focusing especially on the eastern fronts: the defeat of Ser-bia and the Country of Mesopotamia, the creation of the myth of Lawrence of Arabia and the question Palestinian, which takes its origin in recent years and is still not resolved.]

©2014 Area51 Publishing (P)2014 Area51 Publishing

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    10
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Lettura

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    10
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    8
  • 4 stelle
    3
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Ordina per:
  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • OrsoVispo
  • 29/03/2019

La carneficina

Di Domenico racconta bene e in modo imparziale i massacri della guerra in trincea a quella in medio oriente e sui mari. Da Lawrence d'Arabia, alla battaglia dello Jutland.