Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
5 casi per l'Avvocato Guerrieri copertina

5 casi per l'Avvocato Guerrieri

Di: Gianrico Carofiglio
Letto da: Gianrico Carofiglio
Iscriviti - Gratis i primi 30 giorni

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.

Acquista ora a 39,95 €

Acquista ora a 39,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e ci autorizzi ad addebitare il costo del servizio sul tuo metodo di pagamento preferito o su un altro metodo di pagamento nei nostri sistemi. Per favore, consulta la nostra Informativa sulla Privacy qua.

I fan di questo titolo hanno amato anche...

Una mutevole verità copertina
La misura del tempo copertina
L'avvocato Guerrieri - La prima stagione copertina
Né qui né altrove copertina
Il passato è una terra straniera copertina
Passeggeri notturni copertina
Ad occhi chiusi copertina
Non esiste saggezza copertina
Il bordo vertiginoso delle cose copertina
Le tre del mattino copertina
La casa nel bosco copertina
Il silenzio dell'onda copertina
L'ora del caffè copertina
La regola dell'equilibrio copertina
Il metodo del coccodrillo copertina
Le perfezioni provvisorie copertina

Sintesi dell'editore

Grande sostenitore fin dall'inizio dell'avventura della casa editrice Emons, Gianrico Carofiglio è uno dei primi autori a entrare in sala di registrazione. Nel 2007 legge infatti "Testimone inconsapevole", che segna il debutto della Emons nel mondo degli audiolibri. Con la convinzione che l'audiolibro sia un vero completamento del lavoro dello scrittore, Carofiglio ha continuato a leggere ad alta voce i suoi libri, incidendo gli altri quattro volumi della serie dell'avvocato Guerrieri e la raccolta di racconti "Passeggeri notturni".

"Testimone inconsapevole":
Il primo caso della fortunatissima serie dell'avvocato Guerrieri. Dopo la fine ingloriosa del suo matrimonio e le delusioni in campo lavorativo, Guido attraversa un momento buio. La difesa di un venditore ambulante senegalese, una causa apparentemente persa, lo aiuterà a risalire la china...

"Ad occhi chiusi":
Una ragazza ha denunciato per maltrattamenti il suo ex, figlio di uno degli uomini più influenti di Bari. Una faccenda spinosa da cui tenersi alla larga, si mormora in città. A convincere l'avvocato Guerrieri a gettarsi in questa sfida pericolosa è una donna insolita, giubbotto di cuoio nero, jeans, un'aura di inquietudine: suor Claudia.

"Ragionevoli dubbi":
Da quando Margherita, la sua compagna, è partita improvvisamente per gli Stati Uniti, l'avvocato Guerrieri va in ufficio in bicicletta. Paolo Paolicelli, un ex picchiatore fascista detto Raybàn, in carcere da un anno e mezzo per quaranta chili di cocaina, lo nomina suo difensore e si proclama innocente. Guerrieri ha vecchi conti in sospeso con Paolicelli, che sostiene di essere stato incastrato dal precedente avvocato: il caso si prospetta come uno dei peggiori che possano capitare in tutta la carriera. Ma quando la signora Kawabata, dal leggero profumo d'ambra, entra nello studio con il faldone degli atti...

"Le perfezioni provvisorie":
Il simpatico avvocato barese, Guido Guerrieri, questa volta è sulle tracce di una ragazza scomparsa dopo un fine settimana con gli amici. Tra passeggiate notturne, sedute in Cassazione, ragazze sfrontatamente seduttive e vecchie clienti dal passato burrascoso, prende corpo l'indagine che porterà alla soluzione del caso grazie a un'intuizione finale. Come al solito, lo stile sobrio, l'ironia sottile e il ritmo avvincente della narrazione lasciano senza fiato fino all'epilogo.

"La regola dell’equilibrio":
Guerrieri, l'avvocato che ama complicarsi la vita, anche questa volta ha tra le mani un caso difficile: un giudice importante su cui grava l'accusa peggiore che possa capitare a un magistrato, quella di corruzione. A dare una mano a Guerrieri, un'investigatrice privata, una donna bella, sicura di sé e indecifrabile.

©Testimone inconsapevole: © 2002 Sellerio editore, Palermo; Ad occhi chiusi: © 2003 Sellerio editore, Palermo; Ragionevoli dubbi: © 2006 Sellerio editore, Palermo; La regola dell’equilibrio: © 2014 Gianrico Carofiglio Le perfezioni provvisorie: © 2010 Gianrico Carofiglio (P)2019 Emons Italia S.r.l.

Cosa pensano gli ascoltatori di 5 casi per l'Avvocato Guerrieri

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    867
  • 4 stelle
    149
  • 3 stelle
    19
  • 2 stelle
    9
  • 1 stella
    4
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    697
  • 4 stelle
    178
  • 3 stelle
    64
  • 2 stelle
    18
  • 1 stella
    15
Storia
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    786
  • 4 stelle
    151
  • 3 stelle
    21
  • 2 stelle
    7
  • 1 stella
    3

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Lettore D
  • Lettore D
  • 09/06/2019

Ascoltare, riascoltare e perdersi nelle storie

Ho ascoltato questo audiolibro pur avendo già fatto per 4 dei 5 romanzi che lo compongono. È stata un'esperienza ipnotica e unica. Alcuni criticano Carofiglio perché legge i suoi romanzi non essendo un interprete, un attore. Io provo qualcosa di diverso: i suoi romanzi hanno una voce interiore che coincide con quella che narra gli audiolibri. Grazie

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

16 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Rosanna
  • Rosanna
  • 17/04/2019

Eccezionale!

Consiglio vivamente l'ascolto di questo audio libro in quanto è decisamente molto interessante sia dal punto di vista del contenuto che per lo stile ironico e pungente dell'autore. Ore di ascolto fluide ed appaganti. Bellissimo!

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

12 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
Immagine del profilo di Susanna
  • Susanna
  • 10/12/2019

Peccato per l'interpretazione

Non se ne offenda l'autore, ma dovrebbe essere il primo a rendersi conto che una pessima interpretazione danneggia la sua creazione. Il libro di per sé sarebbe molto gradevole e l'ho immaginato letto, tanto per fare un esempio , da Paolo Cresta.

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

9 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Utente anonimo
  • Utente anonimo
  • 06/01/2020

Non so immaginare lettura e contenuto migliori.

Gianrico Carofiglio é uno scrittore di rara raffinatezza e intensità. Ogni suo libro è una conferma e un arricchimento. Narra con fluidità, intelligenza e ironia. Dolce e amaro si mescolano in perfette dosi. Impossibile non riconoscersi e affezionarsi ad un personaggio intenso e carismatico come Guido Guerrieri. Questa serie delle sue vicende danno molto: racconti di vita emotiva in cui tutti possiamo rivonoscerci, apertura su vicende di vita giudiziaria, sulle dinamiche che muovono la giustizia a livello sociale e intimo. Guido Guerrieri non è perfetto, é umano e passibile di errori. Ma tutti vorremmo essere un pó come lui. Perché é anche una grande persona, intelligente, profonda e con un'irresistibile ironia.
La lettura di Carofiglio perfetta: voce calda, calma, con tono asciutto e regolare. Senza fronzoli.
Non credo peraltro non possa esserci di meglio di un libro letto dal suo proprio autore.
Cosa aggiungere? Vorrei che per Guido Guerrieri il tempo non passasse e Carofiglio potesse continuare indeterminatamente a raccontarcene le vicissitudini.
Dieci e lode.

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

8 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
Immagine del profilo di Utente anonimo
  • Utente anonimo
  • 16/10/2019

interpretazione pessima

avrei voluto ascoltarli ma non si può sentire. rinuncio e cancello dalla libreria. forse sarebbe il caso di affidarsi a professionisti

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

7 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di laura de benedetti
  • laura de benedetti
  • 25/05/2019

meraviglioso

mi è piaciuto così tanto che facevo fatica a staccare. Mi ha coinvolto in ogni momento ad ogni pagina , mi ha emozionato e fatto sorridere. L'ho appena finito ma Ne prendo subito un altro dello stesso autore

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

5 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Ratto P.
  • Ratto P.
  • 16/05/2019

Crea dipendenza😊

Accattivante, per nulla noioso, come sempre e il suo linguaggio, non proprio da orsoline, lo trovo divertente. Adoro come descrive se stesso e l'ambiente della giustizia, dove tutto sembra sempre perfetto visto dal di fuori ma in realtà, niente e nessuno lo è.

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

4 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Giacalone Ugo
  • Giacalone Ugo
  • 15/07/2019

Un Grisham di Bari

cinque romanzi che permettono di conoscere e apprezzare l'avvocato Guerrieri. Linguaggio a volte giuridico e interessanti citazioni musicali e letterarie. Il lungo ascolto ha reso familiare la voce di Carofiglio, soprattutto il suo accento marcato nel riportare il numero di capitoli.

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

3 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Carla Boggia
  • Carla Boggia
  • 23/01/2020

Valore aggiunto

Valore aggiunto: la lettura da parte dell
’autore.
L’assenza, durante la lettura, di quell’inflessione teatrale tipica di molti degli attori italiani che fanno risultare stucchevole e finto il racconto, mi ha reso piacevole l’ascolto.
Oltre, naturalmente, la conferma del valore di Carofiglio come scrittore, e uomo.

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

2 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
Immagine del profilo di Galaxy
  • Galaxy
  • 13/08/2019

Chi me l'ha fatto fare?!

Bisogna avere una particolare quadi morbosa passione per le aule dei tribunali, le arringhe degli avvocati e dei pubblici ministeri, per i magistrati ed i cavilli giuridici, per il ",giuridichese" cosi totalmente incomprensibile per noi comuni mortali - per ascoltare per oltre 200 capitoli la voce monotona ed inespressiva di Carofigli, quando ci svela cosa succede dietro le quinte del suo studio, dei tribunali e della sua vita.
Ritengo che la forte componente autobiografico (,suppongo), sia la parte più interessante ed intrigante dei suoi racconti: quella specie di autoanalisi suscita autentico intesse e simpatia per quell,' Avv. Guerrieri alias Carofiglio. in crisi edistenziale poiché trovatosi single suo malgrado, non gli riescec facile, ,farsene una ragione, mentre quando sprofonda nel "giuridichese" della sua casta, stentiamo a seguirlo, oltre a sprofonfare nella noia ed infime cedere all'effetto soporifero che ci prende, inesorbilmente, ogni qualvolta si allunga in interminabili monotoni monologhi e sceneggiature nelle aule dei Tribulali. sentenze e paragrafi, interessanti probabilmente per lui stesso ed i suoi collehji, ma non certo per i non addetti ai lavori...o almeno io l'ho percepito così. Agli ultimi 20 capiti mi sono dovuta arrendere, saltando un capitolo dietro l',a, fino alla fine, pensando tra l',altro: Chi me l'ha fatto fare??!😂

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

1 persona l'ha trovata utile