Vantaggi dell'abbonamento

Sintesi dell'editore

La lotta contro il cancro di Giacomo, dalla diagnosi alla remissione. Il coraggio e la dignità di una donna. La forza immensa dell'amore materno.

Questa è la storia di una ragazza che nella vita aveva tutto ciò che si può desiderare: la favola e l'amore di suo marito, due figli meravigliosi, la popolarità, un lavoro gratificante nato per caso. Ma nella vita, un po' come a scuola, a volte arriva "l'interrogazione a sorpresa". E arriva proprio quando meno te l'aspetti.

Il colpo che affonda il cuore e l'anima di questa mamma è una diagnosi terribile che riguarda il suo bambino di otto anni. All'improvviso, Elena Santarelli si trasforma semplicemente in "Mamma Elena". E deve imparare un nuovo modo per affacciarsi alla vita. Deve inventarsi come insegnare a Giacomo il significato di parole che nessun bambino dovrebbe ascoltare: "tumore" e "chemioterapia". Deve raccogliere i suoi capelli dal cuscino perché al mattino non li ritrovi, e trattenere fiumi di lacrime. Deve accompagnarlo in un inferno nel quale, però, si possono incontrare medici vestiti da orsacchiotti, piccole principesse bionde e magiche dottoresse dai capelli blu. Ma anche nelle difficoltà più impreviste e dolorose una mamma lo sa, come prendersi cura di suo figlio.

Questa è una storia di dolore, di fatica, di rabbia, ma anche di amicizia, di coraggio e solidarietà. Elena Santarelli ha deciso di raccontarla perché il tumore (che fa paura, scoraggia, alimenta false illusioni) conosce anche la sconfitta. Il tumore può perdere. Il tumore se ne può andare. E attraverso i suoi pensieri, svela come una situazione inizialmente devastante può essere affrontata con determinazione e gentilezza. Si può vincere!

©2019 Piemme (P)2020 Piemme

Altri titoli dello stesso

Cosa pensano gli ascoltatori di Una mamma lo sa

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    90
  • 4 stelle
    18
  • 3 stelle
    8
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    1
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    91
  • 4 stelle
    12
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    87
  • 4 stelle
    17
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • federica
  • 15/05/2020

Una storia commovente

Una storia commovente, immagino sia stato terapeutico per Elena Santarelli metterla nero su bianco. In diversi punti mi stava venendo da piangere perchè non c’è niente di bello nel sentir raccontare di un bambino con il tumore, ma sono contenta per Elena e Corrado e per Giacomo che sia finito tutto bene e che Giacomo sia guarito.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Artemisa
  • 06/01/2021

Toccante !!!!

L'ho finito tutto in 4 ore. Che dire...complimenti per il grande coraggio dimostrato da Elena e la sua famiglia. Brava Elena anche per tutto quello che stai faccendo per gli altri bambini con il tuo progetto.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Michela
  • 31/10/2020

Emozionante

Un libro toccante, triste ma importante. Un abbraccio forte a tutti colore che vivono situazioni così.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Daniele B.
  • 10/08/2020

Una storia importante

Quello che considero importante di questo libro è la volontà di far conoscere la sofferenza di molti bambini che combattono contro il tumore. Generalmente quando stiamo bene e non ci manca niente tendiamo a dimenticare quanti problemi o sofferenze ci circondano. Questo libro ci farà riflettere e molto probabilmente ci porterà ad aiutare chi sta peggio di noi. Letto molto bene.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elena
  • 03/08/2020

veramente toccante e illuminante

Complimenti a mamma Elena per la sua missione a sostegno della ricerca sul cancro.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 15/07/2020

grazie elena

bellissimo ed emozionante ogni parola mi e'entrata nell'animo sono arrivata alla fine del libro senza rendermene conto .tra lacrime e sorrisi grazia per la tua sensibilità orietta

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • paola giandolo
  • 27/06/2020

molto commovente

Il libro mi ha toccato il cuore. Come si fa a non commuoversi! Elena che poco conoscevo come personaggio pubblico, ha descritto con estrema semplicità e con estrema dolcezza e a volte schiettezza, il lungo cammino terapeutico del figlio. Quando leggevo tra le righe la sua commozione mi commuovevo di riflesso anch'io, quando si incavolava, mi incavolavo anch'io...Cosa potrei dire...Una grande mamma ...

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • MAURO G
  • 25/06/2020

Una storia vera e non banale

Libro che scorre molto bene, una storia vera che si ripercorre insieme all'autrice passo passo riprovando le stesse emozioni

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • emanuela ravelli
  • 18/06/2020

Grande rispetto.

Il libro non sarà un best seller e non vincerà un nobel per la letteratura; ciononostante l’argomento struggente e coinvolgente, lo stile pulito e sincero, l’umiltà estrema con cui il tutto viene gestito meritano grande rispetto ed ammirazione. Brava Elena, ed auguri sinceri.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Annalaisa
  • 13/06/2020

Un libro da leggere assolutamente

Elena Santarelli è riuscita a parlare della malattia senza usare veli. Ciò che noi dovremmo fare è smetterla di aver paura di ciò che non conosciamo, ma fermarci a conoscere.