Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Sicilia, oggi. Dal fondo del mare emergono i resti di un aereo inabissatosi durante la Seconda guerra mondiale. Tra i reperti, una vecchia macchina fotografica con due iniziali perfettamente leggibili: M.R. Quelle di Moritz Reincke?

Quando Nina era piccola, bastava menzionare quel nome perché calasse un silenzio di ghiaccio: in famiglia, il nonno Moritz era un tabù. Cineoperatore dell'esercito tedesco di stanza in Nord Africa, non aveva mai fatto ritorno a Berlino. Sul perché, solo tre parole: "Disperso nel deserto". Forse per questo Nina è diventata archeologa, per chiarire misteri irrisolti. Ma proprio ora che la verità sembra venire a galla insieme al relitto, una sconosciuta si fa avanti con una storia che stravolge ogni certezza. Nata a Tunisi, dice di essere figlia di Moritz - o meglio, Maurice: il nome della sua seconda vita.

Tunisi, 1942. Nel quartiere chiamato "Piccola Sicilia" convivono da sempre ebrei, cristiani e musulmani. Tanti gli immigrati italiani, come la famiglia ebrea dei Sarfati: il dottor Albert e sua moglie Mimi; il figlio maggiore, Victor, affascinante pianista; e Yasmina, salvata dall'orfanotrofio e cresciuta come una figlia, animo inquieto che trova rifugio nei sogni e nell'adorazione per Victor. Con l'arrivo della guerra l'equilibrio del loro piccolo angolo cosmopolita inizia a vacillare.

Tra gli invasori tedeschi, un giovane soldato filma quel mondo prossimo alla fine. Il suo nome è Moritz. Taciturno ma straordinario osservatore, preferisce restare ai margini dell'inquadratura, senza farsi coinvolgere dagli eventi. Non sa che una scelta di umanità sta per legare in maniera irreversibile il suo destino a quello di Victor e Yasmina. A costo della sua stessa vita. Perché non si può vivere senza scegliere, e non si può amare senza perdere l'innocenza.

Sullo sfondo epico della Storia in cui affondano le radici del nostro presente, s'intessono le sorti di due famiglie, spezzate e unite a loro insaputa. Un intreccio sublime di destini in cerca di un luogo da chiamare casa, di un nome in cui trovare rifugio, di una storia in cui riconoscersi e sciogliere i nodi dell'anima.

©2018 Sperling & Kupfer (P)2019 Sperling & Kupfer

Altri titoli dello stesso

Cosa pensano gli ascoltatori di Piccola Sicilia

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    29
  • 4 stelle
    12
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    28
  • 4 stelle
    7
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    26
  • 4 stelle
    6
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Loulou
  • 15/09/2019

Splendido romanzo

L’ho letto tutto d’un fiato. La prima metà splendida. Ad un certo punto cominci a sentire i profumi e i rumori della piccola Sicilia. Ho davvero adorato la figura di Albert: un uomo di scienza e di cuore al tempo stesso. Così profetico e lungimirante in tutti i suoi discorsi. Anche Maurice, l’uomo dietro la telecamera, forse timoroso della vita ma allo stesso tempo l’osservatore più lucido e attento, attraverso cui passa l’intera vicenda. Meno incisive le figure femminili che rimangono o discoste o poco adese alla realtà, come Yasmine, presa solo da se stessa, viziata ed egoista che vive una vita più sognata che reale.
Lo scrittore sa parlare dei sentimenti più intimi, di amore e dolore con un’empatia incredibile. A volte sembra leggerti dentro, perché parla di sentimenti che appartengono a tutti, e lo fa sempre con le parole giuste. Consigliato!

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Raffa
  • 17/01/2021

Avvincente e toccante

Mi è piaciuto, la narrazione è stata avvincente. Tranta la seconda guerra mondiale in un angolo di mondo da me non ancora esplorato.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • angela
  • 15/06/2020

l'attrazione verso qst libro non ha sbagliato

Bello. Scritto bene e scorrevole. Cenni di storia e culture diverse mi han piacevolmente arricchita. Mi è piaciuta tutta la storia che narra sempre al presente anche il passato. Alternanza nel racconto lo rende curioso e non vorresti mai finire la lettura per sapere come si sviluppa. Mi è veramente piaciuto e lo consiglio per chi ha voglia di una storia leggera semplice e coinvolgente.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cinzia Cioccarelli
  • 02/12/2019

storia bellissima, interpretazione purtroppo no

Libro intenso, peccato per la lettura: l'interprete, che certo non ha l'obbligo di saper parlare in tutte le lingue, avrebbe dovuto essere affiancata da qualcuno che la aiutasse con le pronunce (ma anche di parole italiane...). È la prima volta dopo tanti audiolibri che mi capita di sentire tanti errori che, proprio perché le diverse lingue sono centrali, rovinano la narrazione.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • MAURIZIO NEROZZI
  • 25/11/2019

Una storia incredibile

Se dovessi circoscrivere l'essenza di questo romanzo la potrei racchiudere in poche parole: un tedesco che diventa ebreo. Nel capitolo 44, le pagine chi mi hanno sconvolto di più al pari del protagonista. Un tedesco, un soldato, un reporter, che cerca un trucco cinematografico, la prova di un complotto perpetrato dal nemico nelle immagini che scorrono in un cinegiornale riprese nei campi di concentramento. Un complotto per screditare il suo popolo. La sua Germania. Lui che si trova a vomitare per strada dopo averle viste. A cercare di trovare un indizio, un motivo per non credere a ciò che hanno fatto coloro che si credevano essere una razza superiore. Un romanzo che si dovrebbe leggere a scuola per capire, in un modo completamente diverso, con gli occhi di un tedesco, cosa è stato l'orrore di tanti anni fa. Stupendo..... semplicemente stupendo. Grazie ancora.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • eugenia ruggeri
  • 09/11/2019

Piccola Sicilia

Libro meraviglioso e narrato molto bene bravi a entrambi, mi sembrava di essere lì con loro.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 28/10/2019

Un bel romanzo raccontato meravigliosamente.

Una storia particolare che fin dall'inizio riesce a conquistarti. Complimenti alla narratrice. Ottimo romanzo.