Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Il portentoso strumento della Timeline in PNL può aiutarti ad allontanare i pensieri negativi e superare le credenze limitanti che ti porti dietro a causa di eventi traumatici vissuti in passato. Il cambiamento avviene a livello subconscio e può liberarti dagli effetti delle esperienze negative. Si tratta di un cambiamento "profondo e duraturo", come lo definisce l'originatore della Timeline, Tad James.

Con l'esecuzione della tecnica del ricalco del futuro imparerai:
  • A individuare un obiettivo specifico per il tuo futuro, da posizionare sulla Timeline;
  • A verificare se sei in connessione con il tuo obiettivo tramite una valutazione che ti saprà dire se ci sono ostacoli che è meglio risolvere prima di lavorare sull'obiettivo;
  • A entrare nello stato di Downtime, o stato "alfa", attraverso l'integrazione emisferica per una migliore preparazione alla tecnica;
  • A entrare in connessione con il tuo subconscio attraverso una potente induzione ericksoniana per lavorare a livello più profondo con lo strumento della Timeline;
  • A creare una Timeline che contiene solo eventi futuri: l'obiettivo in fase di realizzazione iniziale, in fase intermedia e già concluso;
  • A ricalcare e vivere nel presente l'obiettivo futuro come se fosse già realizzato, associandoti e dissociandoti dalle immagini dell'obiettivo nella tua mente subconscia.


La Timeline è un potente strumento da utilizzare in modi diversi e per obiettivi differenti: sia per rilasciare stress, eventi passati, emozioni negative, credenze autosabotanti, sia per creare la tua migliore "linea temporale del futuro", cioè per creare la tua migliore realtà.
©2017 Area51 Publishing (P)2017 Area51 Publishing

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    2
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1

Interpretazione

  • 3 out of 5 stars
  • 5 stelle
    1
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    2

Storia

  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    2
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1
Ordina per:
  • Totali
    1 out of 5 stars
  • Interpretazione
    1 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Amazon Customer
  • 21 08 2018

DISGUSTOSO

Dopo aver fatto tutto il percorso formativo della PNL, trovo ancora una volta un autore che è causa del discredito di cui soffre la PNL nel mondo. Cito solo alcune delle infinite inesattezze dell'autore :
1. non sa nemmeno cosa sia l'imprinting; 2. confonde la destra con la sinistra per le chiavi di accesso oculari visive ed auditive; 3. dimostra di conoscere l'ipnosi ericksoniana solo per sentito dire; 4. non ha la più pallida idea di come fare una doppia dissociazione (usando il suo metodo, il soggetto vedrebbe se stesso di spalle, e contemporaneamente ciò che accade nel filmato, venendo così ulteriormente traumatizzato) ; 5. non conosce le basi della Time Line Therapy (si leggesse almeno il libro di Tad James) ; 6. è quasi certo che il "paziente Kappa" sia solo pura invenzione (invece di guarire sarebbe peggiorato) ; 7. l'accenno alla tecnica del "Backtrack" non ha nulla a che fare con la Time Line, e sembra solo un modo per rimediare a tutte le fandonie espresse in precedenza; 8. il "Ponte sul Futuro" - così come è descritto - si discosta dai principi base della PNL, tanto da risultare inefficace; 9, 10, ecc. : il tutto non merita ulteriore tempo per altre note a discredito.
Come se non bastasse, la voce del lettore è incapace di produrre perfino un leggero stato di rilassamento, per non parlare di tutte le frasi al negativo, che la Psicologia vera ha da tempo dimostrato far ottenere nel paziente l'effetto opposto a quello voluto.
L'ultima nota riguarda l'editore: come giustifica, nell'ultimo capitolo (dopo aver messo le mani avanti sostenendo che tutto il libro è solo divulgativo, e che in sostanza non va messo in pratica) che più del 90% è riempito da una discutibile base musicale?
Credo che quanto evidenziato basti per evitare di scaricare questo ed altri libri dello stesso autore, della stessa casa editrice , e letti dallo stesso narratore.

2 su 2 utenti hanno ritenuto utile questa recensione