Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Gli ultimi trent'anni della fabbrica più grande del centro Italia raccontati da un operaio metalmeccanico di produzione.

Aneddoti e situazioni vissute all'interno della Fiat (ora FCA) di Cassino, raccontate con ironica serietà da un interprete dell'ultima generazione di operai che ha attraversato le epocali trasformazioni del mercato e dell'organizzazione del lavoro, delle controriforme del welfare e del lavoro, del sindacalismo italiano e della spregiudicatezza del "padrone" che non riesce a superare i metodi, gli atteggiamenti e i retaggi culturali del secolo scorso.

©2019 Ali Ribelli Edizioni (P)2019 Ali Ribelli Edizioni

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Generale

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    3
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Lettura

  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    4
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    3
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Ordina per:
  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • faricci
  • 18/04/2019

Dove arriveremo

Neanche a farlo apposta una settimana fa tornando da viaggio con due amici e discutendo del più e del meno è uscito l'argomento che ha portato alla frase "ma perché cazzo la gente scioperava contro Marchionne quello ha risollevato la FIAT altrimenti erano tutti a casa". Sfogliando il catalogo ho letto il titolo di questo libro e l'ho ascoltato tutto in due giorni. Non sono un lavoratore di "catena di montaggio". Sono un dipendente dietro una scrivania e mi rendo conto che la cosa più spaventosa è che i lavoratori Italiani hanno sempre meno diritti, mentre l'idea comune è che ne hanno ancora troppi. Dall'altro lato c'è chi non vuole lavorare o viene "campato" ingiustamente dalle tasse di chi lavora. Questo leggittima, da parte del datore di lavoro, una pressione lavorativa assurda su chi la mattina (o la notte) si sveglia e va a lavoro mentre gli altri dormono. Nel caso specifico il problema della crisi dell'auto non è presente solo in Italia, ma in tutto il mondo. Pensate a Detroit e Flint a causa di GM cosa è successo. Il libro descrive, senza alcun giro di parole, una situazione sociale difficile e il fallimento e la corruzione dei sindacati italiani (ma questo non è un tema nuovo). Descrive un problema mondiale, una corsa alla produzione e al consumo di risorse incontrollato. Spingiamo sempre di più sull'acceleratore con tutto quello che ne comporta. Lo comprerò anche cartaceo per tenerlo in libreria e per contribuire al lavoro di denuncia dell'autore.

3 su 3 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 28/03/2019

bellissimo <br />

lavoro in una officina metalmeccanica nel cunese e la solfa e molto simile e un libro che racconta molto bene il deterioramento della nostra società

3 su 3 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 02/10/2019

Amore e odio

Sorrentino è stato bravo a dare anima alla lettura.
Fantasia e la Fiat, un rapporto di amore e odio: amore per quello che la fabbrica era stata come crescita personale, luogo di aggregazione sociale e scambio di idee.
Odio per quello che è diventata:un non luogo permeato da egoismi e personalismi.
L'ho letto con interesse e curiosità e lo consiglio a chi non conosce la realtà della fabbrica.