Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Acquista ora a 17,95 €

Acquista ora a 17,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

Dalla penna di un amico, ma anche di un "addetto ai lavori", una biografia commossa e sincera, lontana dall'ufficialità come dall'apologia. 

Gli anni dell'infanzia con Fabrizio, "Bicio", sfollato in una cascina di Revignano d'Asti; lo zio Francesco reduce dal campo di concentramento, prototipo di tante figure dolenti che popoleranno le sue canzoni. L'adolescenza e la giovinezza a Genova, tra i primi tentativi musicali, la ribellione e la scoperta del sesso, l'alcol, la bohème cittadina. E poi l'amicizia con Luigi Tenco, i primi timidi successi, il processo per oscenità a "Carlo Martello", il primo matrimonio, il figlio Cristiano, Dori Ghezzi e la Sardegna, il sequestro, la malattia.

©2016 Giangiacomo Feltrinelli Editore S.r.l. (P)2020 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di Non per un dio ma nemmeno per gioco

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    138
  • 4 stelle
    33
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    128
  • 4 stelle
    28
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    5
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    134
  • 4 stelle
    23
  • 3 stelle
    7
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    1

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • PDL
  • 10/09/2021

Eccellente

Vita, catriera e passioni di Fabrizio De André. Senza morbosità vouyeristicala sua epopea è narrata in maniera precisa e interessante.
Uomo eccezionale, personalità eccezionale, artista eccezionale.

Lettura impareggiabile: il lettore utilizza inflessioni e cadenze precise per i personaggi ricorrenti, davvero bravo. Complimenti.

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Stefano
  • 31/08/2021

smisurata sensibilità

È una biografia ricca e ben documentata. L'ho letta con infinito piacere. Anche la lettura è efficace. Leggerei volentieri altri libri sull'opera e la figura di De André

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cristiano
  • 03/08/2022

Meraviglioso

Se già il contenuto è quello che è, la lettura è superlativa. Tanti complimenti! Grazie Fabrizio, grazie Luigi, grazie Jacopo.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • emanuela ravelli
  • 07/11/2021

Lavoro di ricostruzione notevole.

Lavoro molto accurato ed aneddotico sulla vita e le opere di De Andre’. Si percepisce un’ammirazione reverenziale nei confronti dell’artista e dell’uomo, che, a volte, sfocia nell’eccessiva adorazione acritica di ogni aspetto della vita del grande artista. Il testo è comunque risultato di un grande lavoro di approfondimento e ricerca, di notevole spessore Interessante per tutti, anche se un po’ ridondante.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Alessandro Biondi
  • 26/08/2021

Amo Faber ed ora lo conosco un po’ di più

Un artista che ha riempito la mia intera esistenza ma che forse è stato solo una voce capace di donare emozioni straordinarie… con questo libro sapientemente realizzato con interviste e pensieri di chi l’ha realmente conosciuto posso sentire di conoscerlo un po’ di più… grazie

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Arianna Moscarelli
  • 22/07/2021

bellissimo

Bellissimo, misurato, puntuale e privo di cedimenti retorici. Il lettore è fantastico soprattutto quando imita in maniera magistrale la voce di De Andrè.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • neod@de
  • 19/04/2021

Una storia appassionata e appassionante

La vita e la carriera di De André si fanno seguire con grande curiosità. Ho storto un pò il naso per l'imitazione della cadenza genovese di Fabrizio ma alla fine non mi è dispiaciuta. Consigliato anche a chi non è un fan ma ama le biografie degli artisti.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Roberto79
  • 14/12/2020

Ben fatta

molto esaustiva, dettagliata, cronologicamente completa, molto apprezzabile il fatto di dare un'informazione particolare alle voci durante le interviste in modo che fossero immediatamente riconoscibili (quella di de Andrè e di Villaggio in particolar modo)
l'unica cosa che secondo me la renderebbe veramente migliore sarebbe quella di personalizzarla mettendo accenni o sottofondi delle canzoni di cui si parla in quel momento.

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Nobile
  • 23/09/2020

Pessimo

L’ho trovato talmente banale e superficiale che ne ho interrotto l’ascolto. De Andrè merita di meglio

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Carlotta F
  • 20/09/2020

Arte allo stato puro

Io, cresciuta con Fabrizio a fare da sottofondo, nulla sapevo o quasi della sua storia. Mi domando cosa pensasse sua madre quando si trovava quotidianamente a fronteggiare le sue ribellioni, il suo infrangere le regole per essere se stesso. Al giorno d’oggi potremmo tollerare una simile personalità? O sarebbe bollato in una delle infinite categorie e cercheremmo di adeguarlo ai più?
Mi restano almeno due quesiti: può una tale genialità sopravvivere alla morte fisica, e possiamo riconoscerla in qualcuno dei nostri ragazzi “difficili”?
Lettura e interpretazione magistrale di Jacopo Venturiero