• La gita di mezzanotte

  • Di: Roddy Doyle
  • Letto da: Dario Penne
  • Durata: 3 ore e 41 min
  • Versione integrale
  • Data di pubblicazione: 01 08 2017
  • Lingua: Italiano
  • Editore: Salani
Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

La nonna è all'ospedale. Mary, sua nipote, le vuole molto bene, ma è dura per lei andarla a trovare. Durante le visite la nonna dorme quasi sempre e Mary sa che la sua vita è prossima alla fine. Un giorno, tornando da scuola, Mary incontra una donna misteriosa, dall'immagine sfuggente. Si chiama Tansey e aiuterà Mary ad accettare l'inevitabile, accompagnando lei, la madre e la nonna in un'ultima, gloriosa, avventura di mezzanotte.

Un romanzo che attraversa le barriere del tempo e racconta la vita e la morte in ogni loro aspetto più profondo: ora ironico, ora strano, ora... naturale. E lo fa con un garbo e una freschezza unici, nei dialoghi perfetti, sfiorando il fantastico, attraverso gli occhi di una ragazza che sta diventando donna.

Una storia intensa e commovente, dal sapore agrodolce, che ha per protagoniste quattro generazioni di donne: una celebrazione dell'amore e della perpetuazione degli affetti familiari nel momento dell'addio, alla scoperta di quel bambino che rimane per sempre in tutti noi, non importa se sul nostro volto sono già comparse le prime rughe.
©2012 Adriano Salani Editore s.u.r.l., Milano (P)2012 Adriano Salani Editore s.u.r.l., Milano


Con "La gita di Mezzanotte", Doyle impartisce messaggi sottili e potenti sul percorso inevitabile della vita e della morte e sulla natura dell'invecchiare. Ma sembra anche volerci dire di esaltare il bambino che è in noi ogni giorno, non importa quante rughe ci siano sui nostri volti. Un libro di raffinata scrittura per tutta la famiglia.
-- The Telegraph


I dialoghi di Doyle sono magistrali - potenti, intelligenti, diretti - e sono una delle grandi gioie di questo libro. Voglio raccomandare questo dramma con un magistrale tocco spettrale a qualsiasi lettore di 10 anni o anche di più. E ai genitori. Sarà anche breve, ma emana una potenza duratura.
-- The Independent


Se la storia di Doyle ha una morale, è che la redenzione dell'Irlanda dipende dal genere di legame tra donne intelligenti, che assimilano il loro passato piuttosto che dimenticarlo.
-- Irish Time

Cosa ne pensano gli iscritti

Non ci sono recensioni disponibili