Vantaggi dell'abbonamento

Sintesi dell'editore

"Ciò che è permesso", "ciò che è vietato". Di che cosa parlano i media arabi? Quali sono i temi che orientano il dibattito nel mondo islamico? Rassegna settimanale sulle opinioni e i commenti nella stampa araba.

Nel mondo islamico il fenomeno dell'ateismo è in crescita, tanto che l'Egitto ha introdotto un progetto di legge per vietarlo e per punire coloro che lo praticano. La decisione egiziana ha avuto un forte impatto sui media arabi, che dal Marocco alla Tunisia si sono interessati alle ragioni del fenomeno, e a quali possono essere le sue conseguenze sull'islam.


>> Questo podcast vi è offerto grazie alla collaborazione esclusiva tra Audible e La Stampa.

©2018 GEDI News Network S.p.a. (P)2018 GEDI News Network S.p.a.

Cosa pensano gli ascoltatori di L'avanzata degli atei (Haram Halal 4)

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    6
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    5
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    6
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Francesco Sechi
  • 22/02/2018

Informazione pura

Avere una lettura dei principali articoli di giornali arabi è semplicemente fantastico perché si apprendono delle informazioni veramente sorprendenti su un mondo che viene troppo spesso raccontato in maniera stereotipa.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Sonia Torretta
  • 20/02/2018

Molto interessante e godibile

Ottima panoramica sul mondo arabo senza toni polemici ma con molta grazia e basandosi sulla rassegna stampa. Il racconto è piacevole da ascoltare, della lunghezza giusta e molto stimolante per capire un mondo di cui abbiamo notizie solo parziali e strumentalizzate sui media nazionali (di qualsiasi nazione!). Grazie Sig.ra Moual. Aspetto con impazienza ogni settimana il suo podcast.