• La banalità del male

  • Eichmann a Gerusalemme
  • Di: Hannah Arendt
  • Letto da: Valentina Mari
  • Durata: 11 ore e 12 min
  • 4,7 out of 5 stars (698 recensioni)

Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
La banalità del male copertina

La banalità del male

Di: Hannah Arendt
Letto da: Valentina Mari
Iscriviti - Gratis i primi 30 giorni

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.

Acquista ora a 19,95 €

Acquista ora a 19,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e ci autorizzi ad addebitare il costo del servizio sul tuo metodo di pagamento preferito o su un altro metodo di pagamento nei nostri sistemi. Per favore, consulta la nostra Informativa sulla Privacy qua.

I fan di questo titolo hanno amato anche...

Il regno di Auschwitz 1940-1945 copertina
Il processo di Norimberga copertina
I sommersi e i salvati copertina
La tregua copertina
Ricordi di Mauthausen copertina
Auschwitz, città tranquilla copertina
Volevano uccidere anche la speranza copertina
Intellettuale a Auschwitz copertina
La banalità del bene copertina
Italiani brava gente? copertina
Eichmann copertina
Il secolo autoritario copertina
Hitler e la Soluzione Finale copertina
La disfatta del Terzo Reich copertina
Amon il macellaio copertina
La guerra di Mussolini copertina

Sintesi dell'editore

Otto Adolf Eichmann, figlio di Karl Adolf e di Maria Schefferling, catturato in un sobborgo di Buenos Aires la sera dell'11 maggio 1960, trasportato in Israele nove giorni dopo e tradotto dinanzi al Tribunale distrettuale di Gerusalemme l'11 aprile 1961, doveva rispondere di 15 imputazioni.

Aveva commesso, in concorso con altri, crimini contro il popolo ebraico e numerosi crimini di guerra sotto il regime nazista. L'autrice assiste al dibattimento in aula e negli articoli scritti per il New Yorker, sviscera i problemi morali, politici e giuridici che stanno dietro il caso Eichmann.

Il Male che Eichmann incarna appare nella Arendt "banale", e perciò tanto più terribile, perché i suoi servitori sono grigi burocrati.

©1998 Giangiacomo Feltrinelli Editore S.r.l.. Tradotto da Piero Bernardini (P)2021 Audible Studios
  • Versione integrale Audiolibro
  • Categorie: Storia

Cosa pensano gli ascoltatori di La banalità del male

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    560
  • 4 stelle
    102
  • 3 stelle
    30
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    535
  • 4 stelle
    86
  • 3 stelle
    20
  • 2 stelle
    7
  • 1 stella
    3
Storia
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    530
  • 4 stelle
    87
  • 3 stelle
    24
  • 2 stelle
    6
  • 1 stella
    2

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Andrea
  • Andrea
  • 15/03/2021

Assolutamente da ascoltare.

Il libro è da ascoltare senza dubbio. La storia non può e non deve essere dimenticata. Una nota speciale alla lettura, adoro Valentina Mari, la sua voce e la sua lettura bellissima.

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

3 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di sabina
  • sabina
  • 04/06/2021

Pesante

Molto ben documentato, testo difficile nel metodo e nel merito. Per chi voglia approfondire la natura del male, la sua origine e la leggerezza con la quale riesce a radicarsi come un cancro in popoli e persone.
Pensavo più a un libro di storia che a un testo di storia e psicologia, ma il testo è interessante e ben letto.
Ma tosto, da seguire e da digerire. Tutti i gusti sono gusti e non mi pento di averlo letto.

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

2 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di salvo
  • salvo
  • 05/06/2021

classico senza tempo

ho apprezzato molto l'onestà intellettuale con la quale sono stati presi in considerazione fatti che colpiscono tutti noi europei! la soluzione finale non é un crimine contro il popolo ebraico ma contro l'umanità e come tale si sarebbe dovuto trattare per creare le basi di una legislazione internazionale pronta a colpire simili accadimenti!

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Angelo Raffaele Giordano
  • Angelo Raffaele Giordano
  • 04/06/2021

Bellissimo e terribile

Un testo fondamentale che dovrebbe essere obbligatorio dalle superiori. Filosofia più che storia. Ottima la lettura

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Utente anonimo
  • Utente anonimo
  • 04/06/2021

meraviglioso

meraviglioso da rileggere più volte con attenzione, denso di riflessioni etiche e giuridiche, contemporaneo nei contenuti

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
Immagine del profilo di Bruno Fraschetti
  • Bruno Fraschetti
  • 22/05/2021

tosto ma estremamente istruttivo

bello anche se molto lungo ed a tratti complesso da seguire a causa dei riferimenti normativi

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Luca C.
  • Luca C.
  • 13/05/2021

Indispensabile

Indispensabile leggerlo e non dimenticarlo.
Un elogio particolare alla lettrice, mai invadente e sempre perfetta, anche nella pronuncia straniera.

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
Immagine del profilo di Cliente Amazon
  • Cliente Amazon
  • 07/05/2021

La complessità nel male

Dopo questo ascolto... sono più confusa proprio perché conosco qualcosa in più. Nulla è scontato, nulla è banale in ogni uomo, sia il bene che il male sono di difficile comprensione e di facile mascheratura. Pure le regole, le norme vanno intese, aggiornate, chiarite affinché sappiano essere da buona garanzia. Le norme devono essere migliori degli uomini e difendere i popoli da loro stessi.
Grazie a chi testimonia al meglio quanto gli è possibile.

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di daker
  • daker
  • 02/03/2024

Illuminante

Analisi lucida ed obiettiva considerando che è stata scritta da una filosofa Ebrea rinchiusa in un campo di concentramento

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Aldo
  • Aldo
  • 02/03/2024

Grandissimo libro

Ho quasi timore nel recensire un'opera così grande e importante. E' un libro famosissimo, scritto splendidamente e letto splendidamente. La scrittrice prende spunto dal processo ad Eichmann per una gran quantità di considerazioni, riflessioni e dati storici su questi eventi così drammatici.

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!