Vantaggi dell'abbonamento

Sintesi dell'editore

"Alle soglie della Tempesta del Tempo si troveranno e la trama della storia sgretolar faranno..."

La Scozia non esiste più. Un ragazzino con gli occhi neri come la perdizione è salito al potere, nominando Primo Duca il suo braccio destro: Trevor O'Connor. Nel giorno di Beltain a StoneWall si celebra l'anniversario della venuta dell'Eletto e della nascita della SacraScozia: sarà l'occasione per il Rampollo di essere ammesso nella cerchia dorata del potere.

Esiste un ultimo baluardo contro il regime appena instaurato, dove i SikTavinder seminano terrore e morte nel nome dell'Eletto, celando al mondo un terribile segreto. La Resistenza guidata dai fratelli Barton progetterà un attentato per neutralizzare i vertici del nuovo potere costituito e riportare la libertà nel paese. Il fallimento dell'attacco porterà a improbabili alleanze e sconcertanti scoperte: quella realtà è sbagliata.

Clandestini in patria, costretti a scegliere tra ciò che è giusto e ciò che è facile, Duncan, Aisha, Dean e Aurora capiranno che l'unica via di fuga dall'incubo è far collassare quella seconda linea temporale corrotta.

©2019 Veronika Santiago (P)2019 Veronika Santiago

Cosa pensano gli ascoltatori di La Tempesta del Tempo

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    17
  • 4 stelle
    13
  • 3 stelle
    7
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    18
  • 4 stelle
    10
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    2
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    12
  • 4 stelle
    16
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    3

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Cainus Brelt
  • 10/11/2019

Noia mortale

Una noia colossale, grossa parte della quale, credo, sia da imputare alla voce narrante, monotona e piatta, da far rimpiangere Siri, i cui unici e fugaci momenti di enfasi, li ha concessi nella decina di parolacce che si trovano nell'intero libro (molte meno di quante ne ho dedicate io a lei ascoltandolo). Per terminare questo supplizio mi sono dovuto costringere... Sconsigliatissimo.