Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Acquista ora a 17,95 €

Acquista ora a 17,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

In una valle svizzera, un giorno di luglio, un industriale milanese viene sbranato vivo da un orso. Marco Besana, giornalista di nera con troppi anni di lavoro alle spalle e altrettanta disillusione addosso, è costretto controvoglia a occuparsi di quella strana morte.

Sarebbe facile archiviare il caso come un incidente di montagna se Ilaria Piatti, giovanissima reporter, perennemente precaria, non fosse convinta di avere davanti un serial killer. Molto più feroce di qualunque animale. Ilaria e Marco, accompagnati dal cane Beck's, lasciano Milano e partono per l'Engadina.

E lì scoprono una catena di morti orribili e misteriose, tutte apparentemente accidentali: un uomo caduto in un crepaccio, uno carbonizzato nel suo aereo privato, un altro mummificato in un bosco. La sequenza non può essere casuale.

Anche se la polizia locale non collabora e in redazione nessuno crede in loro, i due cronisti non si danno per vinti. Sono sicuri di avere di fronte un soggetto molto pericoloso, che uccide le sue vittime con armi non convenzionali, in modi originali e sofisticati. E sembra ispirarsi alla più famosa avvelenatrice seriale del Settecento, Giovanna Bonanno, conosciuta come la Vecchia dell'Aceto.

©2019 Piergiorgio Nicolazzini Literary Agency (P)2020 Audible Studios

Altri titoli dello stesso

Cosa pensano gli ascoltatori di Il destino dell'orso

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    191
  • 4 stelle
    72
  • 3 stelle
    35
  • 2 stelle
    8
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    227
  • 4 stelle
    54
  • 3 stelle
    12
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    1
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    165
  • 4 stelle
    78
  • 3 stelle
    40
  • 2 stelle
    12
  • 1 stella
    4

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • simona
  • 02/04/2022

BELLO

Mi è piaciuto tantissimo, "divorato" in due giorni.
Bella storia e bravissimo il narratore. Consigliato

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • briciola
  • 01/03/2022

Ottimo

Nel nome di Correnti si celano due scrittori bravissimi le loro storie sono originali e scorrono fluide. Aspetto con ansia il terzo libro.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • giorgia
  • 29/09/2021

Molto bello.

Giallo molto ben architettato e i personaggi sono tutti plausibili. Poi è letto splendidamente, perché Sacco secondo me, è uno dei migliori nelle interpretazioni dei libri.
Forse se la trama fosse stata più serrata, con un ritmo più incalzante, sarebbe stato meglio...
Il finale non è affatto scontato.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Adri
  • 24/09/2021

CARIIIIIINO

L ho trovato molto piacevole ben scritto ben raccontato dal lettore attendo il prossimo beavi

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elena
  • 08/09/2021

Avvincente

Ottimo romanzo che esplora il mondo dei veleni. Il finale non è scontato.
Ottimo narratore

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Laura
  • 01/09/2021

Ottima interpretazione

La trama in sé non mi è dispiaciuta, solo che sono arrivata a parte dei colpevoli ben prima della metà del libro. Per certi versi infatti, i personaggi erano scontati e, anche se non sapevi il motivo del gesto, capivi subito che erano loro dal modo in cui sono stati descritti. Ebbene, lo stile dello scrittore non è di certo il mio preferito ma in questo audiolibro, ho apprezzato l'interpretazione (che ho adorato dall'inizio e che mi ha tenuta incollata all'ascolto, nonostante lo stile non mi piaccia). Ho apprezzato l'ambientazione Italo/Svizzera e anche il mondo dell'editoria descritto qui. Concordo però con la recensione in cui si parlava dell'assenza della polizia in questo libro, è una mancanza non indifferente. Lo riascolterei? Direi di sì.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Viola
  • 21/08/2021

Inferiore al precedente

Come il precedente è un ottimo spaccato del mondo del giornalismo e dell'editoria pieno di cinismo e con un ottimo protagonista. Ma in questo caso la sua comprimaria Piatti è assolutamente insopportabile, buona parte dei suoi dialoghi assolutamente irritanti

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Caterina Rossi
  • 09/08/2021

Bravo... ottimo lavoro!! Direi avanti così!!

Un ottimo libro... scettica e pignola, mi ha propio conquistato. Spero di leggerne altri a questo livello.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Cliente Kindle
  • 07/08/2021

ottimo thriller

nel complesso sicuramente un buon libro anche se rispetto al precedente mi è piaciuto meno da qui le 4 stelle.
comunque finale non scontato anche se forse la coppia di giornalisti detective funziona meno
buona la lettura

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • marcella
  • 06/08/2021

non mi è piaciuto

tutta la trama è considerata dal punto di vista dei giornalisti come se le forze dell'ordine non esistessero o comunque non servissero a nulla, la commiserazione e quasi lo 'scusare' gli assassini è per me veramente pessimo.