Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Ma chi sono questi uomini, chi sono i "demoni"? I demoni sono anzitutto "uomini d'idea", come li definisce Bachtìn, cioè uomini posseduti, tormentati, divorati da un'idea, cioè da una concezione onnicomprensiva, onniesplicativa e onnirisolutiva della realtà, uomini che si credono in possesso della "Verità", ma ognuno dei quali si è costruito una sua "verità" in una forma aberrante, distruttiva, catastrofica.

In questi uomini - secondo Dostoevskij - si ritrova una caratteristica specifica ed esclusiva dello spirito russo: il russo è divorato da un'inesausta sete di verità ed è in grado di dedicarsi appassionatamente, fanaticamente al perseguimento dell'ideale da lui concepito, fino ad arrivare a ogni eccesso e a ogni estremo, compreso il sacrificio totale di sé.

©2009 Per la traduzione italiana: Giangiacomo Feltrinelli Editore. Tradotto da Gianlorenzo Pacini (P)2019 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di I demoni 3

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    62
  • 4 stelle
    8
  • 3 stelle
    9
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    65
  • 4 stelle
    7
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    55
  • 4 stelle
    10
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Pesca
  • 07/12/2019

I demoni

Sara la brillante lettura di Coltorti, oppure Soltanto grandezza di Dostoevskij, ritengo I demoni il libro più profondo dell'autore russo, dopo aver ascoltato Memorie del sottosuolo, L'idiota, Delitto e Castigo. Davvero notevole. La figura del protagonista Stavrogin è studiata con consapevolezza e preparazione riguardo natura umana. Pazzia, angoscia, crudeltà sono argomenti sviscerati e analizzati nel profondo.

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • daniele morandi
  • 29/10/2019

I vertici della letteratura di sempre

Su Dostoevskij non aggiungo niente in quanto chi lo conosce sa di cosa si parla, una menzione , invece va fatta al narratore per la poliedricità dimostrata nel dare voce diversa a tutti i personaggi del grande romanzo.
Da ascoltare.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Marcello
  • 22/03/2021

Un classico straordinario

Un thriller mozzafiato, un noir post moderno, un trattato di filosofia, un manuale di psicologia.... Una lettura appassionante!!! L'interpretazione di Coltorti è tanto straordinaria che alla fine ti convinci che Dostoevskij è meglio ascoltarlo invece che leggerlo.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Red
  • 05/01/2021

Non proprio il capolavoro di Dostojesky

Come nell’intera Europa in piena restaurazione la Russia non è esente da inquietudini rivoluzionarie. In uno sperduto governatorati si agitano i cosiddetti demoni di D che tuttavia sotto la sua penna sono in realtà solo dei poveri diavoli. D li disprezza li umilia e soprattutto li spoglia di qualsiasi ideologia percorresse a quei tempi l’Europa di Marx o Bakunin. Li fa solo cinici nichilisti forse per vendicarsi di averlo messo nei guai anni prima. Ne risulta solo un pastiche che nulla aggiunge alla grandezza del nostro. Bellissima la nuova traduzione. Lettore magnifico nella interpretazione dei personaggi

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • TIZIANA F.
  • 11/12/2020

un capolavoro

Avevo sempre voluto leggere questa faamosa opera di Dosto e adesso che l'ho finalmente ascoltata e apprezzata nella magistrale lertura di Coltorti mi viene da credere che sia addirittura superiore ai Fratelli Karamazov ... Cinque stelle per tutto ...

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Marina
  • 09/11/2020

Impegnativo

È un'opera impegnativa per l'ascolto.
Ho trovato questo romanzo a tratti noioso, tanto da farmi cadere spesso nella distrazione ma, in alcuni passaggi invece, illuminante e profondo, tanto da farmi decidere che lo rileggerò in cartaceo. Forse non è l'opera che preferisco di Dostoevskij...in ogni caso lo rileggerò.
C'è una cosa, però, che mi ha disturbato parecchio; la voce in "falsetto rauco" di
Stepan Trofimovič. Sembra quasi una caricatura. La lettura di fondo è perfetta, ma la voce che il lettore riserva a Trofimovič è terribile.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • vonviven@
  • 21/01/2020

Immenso

Un capolavoro! Un viaggio nell'animo umano " senza menzogna" . Dipinge con le parole ! Scava nel profondo! Non si può non amarlo dopo. Non si può non continuare a leggerlo e a studiarlo

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Amazon Customer
  • 20/12/2019

capolavoro

Quest' opera è un capolavoro della letteratura.
Il narratore è bravissimo e sa farla apprezzare al meglio.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • maria
  • 10/12/2019

UN CAPOLAVORO

Da leggere assolutamente. Le contraddizioni sociali, intellettuali, politiche si mescolano al senso religioso dei personaggi che animano il romanzo; e che sollecitano il lettore a osservare la realtà da più prospettive.
Molto bene interpretato e letto da Ennio Coltorti.