Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Acquista ora a 7,95 €

Acquista ora a 7,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

Il primo volume della serie "Factory", un caposaldo della letteratura noir.

Il corpo senza vita di Charles Staniland, un alcolizzato di mezza età, viene ritrovato sul ciglio di una strada alla periferia di Londra con evidenti segni di violenza. In una città dilaniata dalle tensioni sociali, Scotland Yard ha indagini più importanti da portare avanti: come è noto nell'ambiente, i casi di poco conto, quelli con cui gli altri dipartimenti non vogliono sporcarsi le mani, sono affidati alla sezione "Delitti irrisolti", poliziotti cinici e disillusi guidati dal loro sergente, un uomo indurito dalla strada.

La vita di Staniland è racchiusa all'interno di una scatola piena di cassette registrate con la sua voce. Quei nastri sono tutto ciò che il sergente e i suoi uomini hanno per ricomporre i tasselli di un'esistenza travagliata e ripercorrere a ritroso la strada che ha portato a un delitto tanto efferato.

Alle prese con un puzzle di pezzi mancanti e tessere spezzate, il sergente sa che la verità portata a galla da quella voce è solo una faccia della medaglia, il racconto parziale e omissivo di qualcosa di più sfaccettato e pericoloso di quanto lui e i suoi uomini possano immaginare.

Sullo sfondo di una Londra nera e fumosa, un lucido e allo stesso tempo compassionevole ritratto del lato più perverso del crimine.


>> Questo audiobook in edizione integrale vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.
©2016 Sergio Fanucci Communications Srl. Tradotto da Filippo Patarino (P)2017 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di E morì a occhi aperti

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    11
  • 4 stelle
    14
  • 3 stelle
    7
  • 2 stelle
    7
  • 1 stella
    3
Lettura
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    21
  • 4 stelle
    8
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    7
  • 1 stella
    0
Storia
  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    10
  • 4 stelle
    13
  • 3 stelle
    9
  • 2 stelle
    6
  • 1 stella
    3

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • aldo
  • 22/01/2021

Thriller senza lampi

Una storia discreta penalizzata da una lettura piatta, monocorde, priva di interpretazione. Forse in mano ad un migliore attore tutto sarebbe sembrato diverso

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 08/01/2020

Capolavoro del giallo inglese

Migliora leggendolo come sovente capita ai libri ben scritti. Un maestro del genere. Stile e Contenuto 8

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Danila
  • 01/04/2018

Una realtà misera guardata con uno sguardo squallido: no grazie

Sono una grande appassionata di gialli di tutti i tipi, ma questo è davvero genere “deprimente”; non mi ha dato noia l’ambiente di miseria (di tutti i tipi) rappresentato, ma il tono davvero squallido della narrazione. Non si percepisce nessuna empatia, nessuna pietà, nessuna nota dolente umana. Diverse scene pessime, mi ci vorrà un po’ per dimenticarmene. E sì che ho cercato di dare al testo una chance, ma al capitolo 6 (di 15) la misura era davvero colma.

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Chiara A.
  • 30/11/2017

Banale e senza alcun pregio narrativo o emotivo

Non mi é piaciuto.
I personaggi sono ovvi, privi di spessore, la trama senza suspense, il protagonista né simpatico né divertente, i cattivi non hanno struttura, i passaggi di ascolto dei nastri di una noia mortale.
Anche l'interpretazione non mi ha convinta, ma potrebbe essere legata al disappunto provato per i contenuti.

2 persone l'hanno trovata utile